Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Google conferma e in parte riflette il motivo

Google conferma e in parte riflette il motivo

I modelli LLM richiedono molta RAM per funzionare in modo ottimale.

I clienti Pixel 8 possono attivarsi

Ne abbiamo avuto la prova quando Google ha annunciato all'inizio di marzo che solo il Pixel 8 Pro con 12 GB di RAM avrebbe ricevuto il Gemini Nano. Il motivo è che il fratello minore ha 4 GB di RAM in meno. Quindi la risposta è sì, è un problema di RAM. Nel frattempo, Google sta parzialmente invertendo la rotta, consentendo ai possessori di Pixel 8 di abilitare Gemini Nano dalle impostazioni sviluppatore.

Questa è comunque una brutta notizia per i milioni di telefoni Android con 8 GB di RAM o meno: a seconda del produttore, non otterrai l'esperienza IA completa. La grande domanda ora è cosa può raggiungere Apple: l'attuale modello di punta dell'azienda ha “solo” 8GB di RAM.

La sfida è che Google vuole che specifiche funzioni AI rimangano sempre nella RAM in modo che l'utente possa recuperare la funzione senza aspettare. Un esempio di ciò sono le risposte intelligenti nei messaggi. “Pixel 8 Pro con 12 GB di RAM era il posto perfetto per noi in cui posizionare Gemini Nano e vedere cosa potevamo ottenere. Quando abbiamo esaminato Pixel 8 con meno 4 GB di RAM, non avrebbe potuto essere più semplice realizzare un chiamata Diciamo semplicemente: “Bene, lo abiliteremo anche su Pixel 8”, secondo Siang Zhao, “VP di Device Software and Services.” Deve essere perché “ha peggiorato così tanto l'esperienza”.

READ  Recensione di Sonic Superstars - Gamereactor