Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Green Day a Wall Street – La Fed conferma una politica monetaria restrittiva

Microsoft è sotto inchiesta da parte dell’Autorità per la concorrenza del Regno Unito per l’acquisizione di Activision Blizzard. Le azioni Microsoft sono aumentate dell’1,28% mercoledì, mentre Activision è scesa dello 0,63%.

nutrilo

I verbali che seguono la riunione della Fed sui tassi di giugno, pubblicati questa sera, danno chiari indizi che potrebbe esserci un altro triplo aumento a luglio.

Allo stesso tempo, i produttori di tassi della Fed hanno sottolineato che le aspettative di inflazione sono aumentate in modo significativo e che questo di per sé contribuisce alla stretta economica.

“In particolare, i membri hanno ritenuto che un aumento di 50 o 75 punti base potrebbe essere necessario nella prossima riunione”, afferma il rapporto.

Secondo Zachary Griffits, un macro strategist di Wells Fargo, è questo commento particolarmente duro a cui il mercato si sta aggrappando.

“I membri hanno convenuto che le prospettive richiedono un inasprimento monetario e hanno visto la possibilità che una politica più restrittiva potrebbe rivelarsi corretta se le pressioni inflazionistiche persistono”.

olio

Il calo del 10 percento di ieri è stato il più grande in quasi quattro mesi. I timori che una recessione avrebbe minato la domanda di petrolio ha portato ad un’ampia vendita sul mercato.

Ciò che caratterizza il mercato in generale ora è la paura di una recessione, e questo non si applica solo al mercato petrolifero, afferma l’analista petrolifero Theodor Sven-Nielsen di Sparebank 1 Markets.

Il petrolio del Mare del Nord, il Brent, è sceso oggi sotto i 100 dollari, per la prima volta in quasi tre mesi.

Alla chiusura della Borsa di New York, il petrolio Brent è sceso del 3,74% a 100,36 dollari al barile. Nel frattempo, il greggio West Texas Intermediate è sceso dell’1,06% a 98,42 dollari al barile.

READ  Gli esperti affermano che le sanzioni russe hanno un effetto limitato: il nostro paese

“Se vediamo un razionamento del petrolio in Europa a causa dei tagli alle forniture russe, assisteremo a una grave recessione in Europa. L’inverno potrebbe essere molto lungo”, ha affermato Caspar Hens, senior portfolio manager di BlueBay Asset Management. Bloomberg.