Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Helen Olafsen: – Feedback: – Non facile

Helen Olafsen: – Feedback: – Non facile

Sono passati più di cinque anni da quando l’ex pattinatrice Helen Olafsen, 33 anni, ha incontrato il ballerino professionista Jørgen Nielsen, 30 anni, durante Shall We Dance. Negli anni successivi si sono fidanzati e oggi hanno i figli Louie (2) e Lily.

Il 18 marzo quest’ultima compie un anno, e quindi presto inizierà l’asilo. La figlia non aveva ancora ricevuto un posto in affidamento, il che ha causato problemi a Olafsen.

Vago sul ritorno di “Shall We Dance”


“Come possono risolverlo quelli senza spazio BHG?” Olafsen ha chiesto su Instagram giovedì della scorsa settimana, ricevendo un’ottima risposta.

È stato Il giornale on line Chi l’ha menzionato per primo.

Contanti: La presentatrice di Bjorn Witryholth, Helen Olafsen, ha pronunciato una tirata di rimproveri dopo la prima di Shall We Dance. Video: Luna Lea/TV2 Corrispondente: Jonas Hammer. Narrativa: Selina Morkin
Mostra di più

Bisogna dare priorità

I commenti descrivono la 33enne come travolgente, poiché condivide diverse esperienze che suggeriscono che la mancanza di posti all’asilo è “un inferno logistico”.

La madre di due figli dice a Nettavisen che crede che ci debbano essere soluzioni migliori per il sistema della scuola materna rispetto a quelle che esistono oggi, perché crede che sia inappropriato.

Feedback quindi: - Fastidioso

Feedback quindi: – Fastidioso


– Il sistema di ammissione all’asilo ora è un po’ “taglia unica poco meno della metà”.

La figlia di Olafsen deve aspettare fino ad agosto per trovare un posto all’asilo, anche se ha appena compiuto questo mese.

Nozze: Helen Olafsen parla della pianificazione del matrimonio. Reporter: Sophie Losen / Video: guarda e ascolta
Mostra di più

I bambini che raggiungeranno la maggiore età entro la fine di agosto hanno diritto a un posto all’asilo da agosto. I bambini che compiono un anno nel mese di settembre, ottobre o novembre dell’anno in cui richiedono il posto al nido hanno diritto al posto al nido entro la fine del mese in cui il bambino compie un anno.

READ  Media: l'urina di Pogba è risultata positiva al test B

Olafsen spera che gli asili avranno più priorità di adesso.

Il velo allevia l'errore del vestito

Il velo allevia l’errore del vestito


– Quindi non sto dicendo che sia facile. Forse è per questo che è così, perché è il modo più semplice. Ma penso che ci sia spazio per miglioramenti. E, come sempre, riguarda le finanze. L’asilo dovrebbe semplicemente avere la priorità.

“Solitario aggrovigliato”

Il 33enne crede che ottenere una promozione se non si ottiene un posto all’asilo prima di agosto sia un “gioco di grovigli”.

Ci sono molte soluzioni creative, aggiunge, ma spesso le donne casalinghe finiscono in congedo non retribuito. Molte soluzioni incidono negativamente anche sul rapporto, in un periodo già difficile.

- È davvero geloso

– È davvero geloso


Olafsen e Nielsen non hanno ancora capito cosa fare, ma lei dice a Nettavisen che stanno prendendo in considerazione una soluzione per l’asilo nido.

Helene Olafsen non ha ancora risposto alla domanda di Dagbladet.