lunedì, Luglio 22, 2024

Huawei Buds gratuiti 6i

Must read

Romano Strinati
Romano Strinati
"Esperto di social media. Pluripremiato fanatico del caffè. Esploratore generale. Risolutore di problemi."

Si può dire molto sulla storia movimentata di Huawei negli ultimi dieci anni, e ovviamente si può discutere se le conseguenze legali che hanno paralizzato il business degli smartphone in Occidente siano giustificate, ma è difficile discutere contro la sua capacità di creare business entusiasmanti. hardware.

Che si tratti di display, altoparlanti o auricolari sorprendentemente buoni, Huawei è sempre riuscita a creare qualità e design accattivanti, e questo è particolarmente vero per i nuovi FreeBuds 6i, un set di auricolari che costa £ 89. € 99/99,99, più economico di qualsiasi altra opzione che offra un elenco di specifiche quasi identiche.

È, a dir poco, incredibile quello che ottieni effettivamente per i tuoi soldi qui. Il design è lo stesso ovale che abbiamo visto prima, con potenti magneti che tengono chiusi i dispositivi e il coperchio. Nella confezione troverai una batteria da 510 mAh, più 55 mAh in ciascun dispositivo, per offrirti poco più di 24 ore di riproduzione con ANC attivato e molto di più se lo spegni. È tutto ben messo insieme e da nessuna parte ti rendi conto che stai pagando molto meno per queste cuffie rispetto ai lettori più affermati sul mercato. È addirittura certificato IP54.

Questo è un annuncio:

C’è anche il resto del pacchetto. Internamente troviamo la tecnologia Bluetooth 5.3, che garantisce funzioni multipunto e a lungo raggio ed una connessione stabile. Huawei ha dotato i FreeBuds 6i di driver dinamici da 11 mm con quattro magneti che operano nella gamma di frequenza 14 Hz – 40 kHz. È molto ampio e il suono è per lo più molto acuto, ampio e profondo. È un po’ una parola grossa, ma diciamo solo che mentre la separazione del tono nella musica più complessa è ancora riservata alle persone più costose, questo è il migliore della categoria per questa categoria, e Nothing’s Ear 2 e Pixel Buds A di Google non lo sono corrispondere al panorama sonoro che Huawei sta costruendo qui.

Poi c’è la riduzione attiva del rumore e funziona sicuramente, soprattutto per il prezzo. La tecnologia stessa si chiama Huawei ANC Dynamic 3.0, che può bloccare il rumore continuo equivalente a 27 dB. Ciò significa che la riduzione del rumore qui è molto efficace, e anche qui non possiamo fare a meno di dargli una pacca sulla spalla. No, Huawei non è del tutto in grado di eliminare fonti di rumore improvvise, ma per il prezzo va benissimo.

Huawei Buds gratuiti 6i

Questo è un annuncio:

Puoi controllarlo tramite l’app Huawei AI Life, che deve comunque essere scaricata tramite Android come file APK. Funziona bene, ma è qui che Huawei inciampa un po’, come sempre. L’app è un po’ confusa, più lenta di altre app simili e chiaramente la parte meno soddisfacente dell’intero prodotto. Tuttavia, puoi facilmente aprire l’app una volta, creare un profilo EQ, creare i tuoi movimenti e il gioco è fatto.

A parte questo, l’unico vero problema è che Huawei ha scelto di richiedere di toccare il dispositivo per controllarlo. Tutti preferiamo la pressione sullo stelo, perché la pressione spinge sempre il dispositivo più in profondità nel condotto uditivo, il che è molto scomodo. Ma a parte questo, i FreeBuds 6i sono un colpo di genio per il prezzo, e sono molto facili da consigliare proprio per questo motivo.

READ  Analista: Il prossimo iPhone di Apple dovrebbe costare meno di $ 300

More articles

Latest article