Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

I ladri sono fuggiti con un leone municipale del peso di diverse centinaia di chilogrammi: NRK Vestland

– Non avremmo mai immaginato che qualcuno l’avrebbe rubato.

Lo ha detto Erik Vangsnes, direttore culturale del comune di Björnavjorden.

Si trova fuori da quello che una volta era un orfanotrofio a Oss, fuori Bergen.

Rimanente: il direttore culturale Eric Vangsnes si prenderà cura del leone rimanente.

Foto: Dina Nybo Olafsen/NRK

Da più di cento anni si trovano davanti all’ingresso della vecchia casa di villeggiatura dell’ex primo ministro Christian Michelsen a Mobergslia.

Due leoni scolpiti nel marmo.

Ora c’è solo un leone davanti all’ingresso della grande casa.

Il leone rimasto.

Italiano: leoni scolpiti in marmo di Carrera in Toscana.

Foto: Dina Nybo Olafsen/NRK

in continuo movimento

I due leoni sono stati visti l’ultima volta insieme sabato notte.

Martedì mattina si è presentato un tecnico per discutere della possibilità di colpire i due leoni. A quel punto era già troppo tardi.

Ma questa non è la prima volta che i leoni si muovono. In realtà sono stati scoperti più volte fuori sede, nonostante pesino diverse centinaia di chilogrammi ciascuno.

È uno scherzo nell’orfanotrofio abbandonato?

– Avevamo un piano per respingere ciascuno di questi due leoni a causa del sabotaggio. Ma non avremmo mai immaginato che sarebbe stato rubato, afferma il direttore culturale Eric Vangensis.

leone solitario  Uno dei leoni di marmo giace sull'erba vicino all'ingresso.

Suola: Solo uno dei due leoni di marmo non è sopravvissuto a Mobergslia.

Foto: Dina Nybo Olafsen/NRK

Per il prossimo futuro è previsto anche il restauro dei leoni, scolpiti nel marmo toscano.

Ora il comune teme che stiano uscendo dal paese.

rivendicare il furto

Ma come ottenere una statua del peso di diverse centinaia di chilogrammi?

– Almeno non lo porti sulla bici, quindi suona come una rapina pianificata.

Vangsnes crede che i ladri debbano aver trasportato il leone in macchina e teme che il leone possa essere stato rubato per ordine.

“Se qualcuno pensa che non abbiamo bisogno di questi leoni a Björnavjorden, spero che capiranno che li apprezziamo davvero e li vogliamo di nuovo”, conferma.

Il caso è stato ora denunciato alla polizia. Il capo della stazione di polizia Oddbjørn Dyrdal a Bjørnafjorden ha detto giovedì che stanno lavorando al caso e che finora non sanno altro che la scomparsa di Assad.

I due leoni sono stati rubati da uno di loro.  Foto della facciata della zona d'ingresso.

Entrambi: ecco come stanno i leoni quando entrambi sono a posto.

Foto: Kultureininga

– Il leone lasciato qui lo riattaccheremo permanentemente, per non perdere un altro leone, dice Vangsnes.

Probabilmente non stai scherzando al vecchio orfanotrofio. Ma chi ha rubato il leone – rimane un mistero.

READ  Temendo la chiusura, ora stanno valutando di spostare la premiere. - Cultura e Spettacolo NRK