Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

I medici in Nuova Zelanda parlano di scienza e verità

Illustrazione: NZDSOS

relativo a I medici neozelandesi parlano con la scienza Il NZDSOS è composto da oltre 4.800 medici, infermieri, ricercatori, dentisti, veterinari e altri professionisti medici.

Leggi anche: Morti dopo la vaccinazione C-19

Scrivono di se stessi:

Il nostro gruppo è stato formato attorno a una lettera aperta al governo della Nuova Zelanda per esprimere le nostre preoccupazioni sull’iniezione di Pfizer Comirnaty Covid-19, nonché l’implicazione dei nostri regolatori che saremmo stati ritenuti non idonei alle nostre funzioni se avessimo fornito il pieno consenso informato per questo azione.

Il NZDSOS è ora composto da medici, dentisti, farmacisti e veterinari. Ci siamo formati alleanze Con altri gruppi sia a livello locale che internazionale.

L’aprile 2021 sembra passato tanto tempo con il nostro meraviglioso Paese sull’orlo della scissione. Nelle guerre del passato, le società si univano per una causa comune. Ora sembriamo divisi su una causa comune, che è rimanere in buona salute. Sebbene la scienza non sia mai certa (una volta che è certa si trasforma in fede), possiamo dire con certezza che:

  • Il COVID-19 è considerato una malattia lieve per la maggior parte delle persone.
  • Il COVID-19 è solitamente facile da trattare, soprattutto nelle sue fasi iniziali.
  • Le iniezioni di Pfizer Comirnaty non interrompono la trasmissione della malattia ed è improbabile che forniscano una protezione significativa contro Covid-19. Allora perché la nostra società è divisa?
  • Molte persone hanno sperimentato, spesso con effetti collaterali che alterano la vita, da questa procedura medica non necessaria.
  • Mascherine e chiusure fanno più male che bene.
  • Chiunque osi porre domande sulla storia viene immediatamente censurato.
READ  Fumare nell'adolescenza può avere conseguenze a lungo termine, anche se smetti di fumare prima dei 30 anni

Abbiamo scritto molto Messaggio A tutti gli organismi e gli organismi di regolamentazione competenti, ha fatto riferimento ai risultati scientifici relativi a Covid-19, alle iniezioni di Pfizer e al trattamento precoce, oltre a fornire dettagli su decessi e lesioni correlate all’iniezione. Le risposte che abbiamo ricevuto hanno completamente ignorato le nostre preoccupazioni e dichiarazioni.

Le autorità hanno solo una narrazione: avevano paura, pungevano e insultavano tutti coloro che non lo facevano. Questo ci ha spinto a chiedere: che cosa succede E il Cosa possiamo fare al riguardo .

Possiamo essere offesi dai nostri colleghi (quelli che una volta rispettavamo e che hanno fatto più male), le autorità (devi servirci, ricordalo) e coloro che sono spaventati e dormono tra il pubblico, ma abbiamo guardato il nostro cuori e non possono restare a guardare mentre vengono commesse atrocità. E succede. Siamo professionisti della salute che miriamo ad aiutare chi ne ha bisogno. Abbiamo fatto il giuramento di Ippocrate. Quando verrà il momento, come vuole, sappiamo da che parte vogliamo stare.

Non ci fidiamo più delle autorità di regolamentazione, tra cui Medsafe, Medical Council, Dental Council, Pharmaceutical Council e college specializzati come il Royal New Zealand College of General Practitioners, che sono governati dai migliori interessi dei neozelandesi. Il governo decide, attraverso gli enti sanitari locali e le strutture sanitarie primarie, quali farmaci usare e quali non usare. Siamo preoccupati che queste organizzazioni siano state influenzate inutilmente dalla politica piuttosto che dall’adesione ai principi della salute.

cosa facciamo

Per i nostri membri, partecipiamo a procedimenti legali relativi al diritto dei medici di prestare il giuramento di Ippocrate. Siamo sfidati contro gli ordini di vaccinazione e abbiamo alcuni grandi nomi alle spalle. L’udienza è prevista per l’inizio di marzo. NZDSOS supporta anche i membri che sono soggetti a false indagini da parte di MCNZ.

READ  Inizia in Svezia il processo allo scandaloso chirurgo

Per il pubblico, miriamo a fornire informazioni su base scientifica su ciò che sta realmente accadendo, cosa si può fare per aiutare tutti coloro che contraggono il Covid-19 e i rischi dell’iniezione di C-19.

Siamo molto impegnati presso la clinica NZDSOS online per aiutare le persone colpite da iniezioni di Covid e C-19 e fornire l’accesso a un kit domiciliare. Collaboriamo con Health Forum NZ per raccogliere e raccogliere dati sugli effetti avversi delle iniezioni.

Altri progetti in cantiere, inclusa la fornitura di cibo a coloro che ne hanno bisogno e la collaborazione con altri gruppi per quanto riguarda avvisi su altre responsabilità e azioni.

locale è Consiglio per la salute di Wakaminga (WHC) è nelle fasi finali della sua costituzione. Questa organizzazione promuove taurite (equilibrio) attraverso reritahi (armonia), kotaitanga (unità) e tabu (inclusività), portando a hoora-manakitanga (salute – benessere). Un numero crescente di professionisti si sta registrando con WHC perché questa organizzazione è in linea con i nostri valori e visioni come professionisti della salute.

a livello internazionale consiglio mondiale della sanità Come prima alternativa all’Organizzazione Mondiale della Sanità. NZDSOS è orgoglioso di essere uno dei fondatori, che ora ha più di 70 anni e include notabili come la dott.ssa Tess Lowry, la dott.ssa Kat e la dott.ssa Tracy Chandler come consulenti. Sono completamente liberi senza l’influenza di autorità e corporazioni.


Pubblicità

Sostengo gli operatori sanitari della Nuova Zelanda che sostengono:


Leggi: Articoli da NZDSOS

Database dei cittadini: morti e feriti

CampagnaSupportaci