Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

I proprietari terrieri di Andersenton insistono nella costruzione di “ferrovie” NORSK-KLATRING

I proprietari terrieri di Andersnatten il 7/1/22 insistono sul loro diritto di costruire una “ferrovia” (italiano: via ferrata) in un’iconica parete di montagna in risposta alle mie contropercezioni su norsk-klatring.no il 23/6/22.

Grazie per aver riconosciuto il lavoro della Norwegian University of Applied Sciences in oltre mezzo secolo di tradizione norvegese della vita all’aria aperta e il valore intrinseco della natura libera! Da parte mia, sono d’accordo con la “ricerca” condotta dai proprietari terrieri che documenta la prevalenza di bulloni da perforazione in una mitica parete rocciosa negli ultimi anni.

Nils Farlund. Fotografia Stock: Erlend Sande

Finora ci siamo riconciliati. Ma – quando si tratta di comprendere il diritto dei proprietari terrieri all’autodeterminazione (vedi l’impatto sul pensiero eco-filosofico in Norvegia dopo la campagna di Mardøla nel 1970), il trattamento del patrimonio naturale e culturale norvegese, il superamento dei confini tra vita all’aria aperta e sport oltre ad analizzare i benefici per la società e la redditività economica privata. “Turismo basato sulla natura” Il pensiero di Andersenaten Friends è fondamentalmente diverso da quello dei colleghi affamati di sviluppo.

Comprendere il diritto dei proprietari terrieri all’autodeterminazione insiste sul loro diritto a coltivare via ferrata – la fabbrica d’ingresso – forse una parola norvegese per descrivere una tale installazione di tonnellate di lampade in acciaio e pesanti strutture in legno. Se gli alpinisti non fossero stati avvertiti, c’è molto da suggerire che sarebbe stato molto tempo fa una divertente struttura espositiva in una delle pareti montuose più famose della Norvegia. Indipendentemente dal fatto che Andersnatten (733 mslm) avesse lo status di LNF (principalmente soggetto a un divieto generale di costruzione e costruzione, eccezione: contatto diretto con l’agricoltura o l’industria locale), la società di eventi Sigdal Aktiv AS ha invaso la natura del valore fattura gratuita NOK 840.000 -.

Dal punto di vista degli amici di Andersenten, ciò giustifica il termine “spietato”. Probabilmente non c’è un uso improprio del linguaggio quando si tratta di aggirare le disposizioni del Planning and Building Act, e quindi anche di violare il piano municipale di Sigdal. Sigdal Aktiv AS ha infine convenuto che la legge pone limiti a ciò che i proprietari terrieri possono permettersi. In due round nell’autunno del 2021, hanno chiesto al Comitato principale per l’industria e le operazioni un’esenzione dalla parte distrettuale del piano del comune e si sono assicurati una vittoria sulla loro terra. La decisione è stata quindi impugnata dalla Norwegian Climbing Association (nel 2020 con 193 club e 25.984 membri), Friends of Andersnaten e una serie di organizzazioni nazionali e locali per la vita all’aperto e la conservazione. Il risultato è stato che il Direttore di Stato a Oslo e Viken ha respinto il 22/11/22 la richiesta di esenzione con l’affermazione: “La decisione è definitiva e non può essere nuovamente impugnata”.

Il sindaco infuriato, Tyne Norman (Sp), ha dichiarato liberamente in BygdePosten dopo il rifiuto di “non ritenere (e quindi) che la nostra decisione di esenzione sia stata ora annullata”, portando la questione al consiglio comunale (dove Sp ha 11 di 21 rappresentanti) che hanno deciso di inviare “Richiesta di revocare la decisione del Direttore di Stato a Oslo e la decisione di Viken di annullare l’esenzione concessa per l’istituzione della Via Ferrata ad Andersnatten nel comune di Sigdal” al Ministero del governo locale e Modernizzazione (KMD). La grande domanda ora è se il KMD controllato da SP darà la priorità ai valori culturali e naturali o terrà conto dei miopi interessi personali dei proprietari terrieri?

READ  Prezzo Foya e consegna gratuita

Trattamento del patrimonio naturale e culturale norvegese

Sigdal è un comune distinto con Andersnatten nel suo patrimonio naturale e Theodor Kittelsen (1857-1914) e la sua cerchia di importanti artisti romantici che hanno plasmato il loro patrimonio culturale. Gli eredi hanno una grande responsabilità. Possono essere Per, Pål e arrangiamenti di cimelio, o come Askeladden con la sua vivida immaginazione e capacità pionieristiche, che trova risposte alle “sfide” del tempo – Kittelsen è anche la prima fotografia di Askeladen in Norvegia!

Come fedele amico di Andersnatten da quando io, con buoni compagni di cordata nel 1965, la seconda salita della via originale dai tempi della guerra, imploro i vicini attenti al valore di Lauvlia a Kittelsen in “Kunstnerdalen” di erigere una barriera a Per-og -I piani “ferroviari” selvaggi di Pål. La creazione di valore nella Norvegia rurale nei nostri tempi di crisi richiede risorse che siano amiche della cultura e della natura a breve termine, non tentativi maldestri di fare soldi con le macchine che normalizzano la natura libera. dispositivo orizzontale (Vedi alpinista e filosofo PW Zapffe) e concede una fondazione del patrimonio culturale locale.

Il confine tra vita all’aria aperta, sport e arrampicata su roccia nella tradizione norvegese della vita all’aria aperta è radicato nell’arte e nella filosofia del XIX secolo che difendevano la dignità umana e naturale: il romanticismo. Ciò presuppone che il traffico avvenga in una natura aperta – cioè una natura che è stata autorizzata a mantenere la sua origine senza etichettare – cfr.

La spinta di valore della tradizione alpinistica odierna è sottolineata dall’interpretazione della scienza per premiare il desiderio di imparare di fronte alla casa originaria dell’umanità: la natura libera. La facilitazione interrompe la gioiosa affermazione delle nostre scoperte di fronte alla natura. L’intuizione nella scelta del percorso e l’esperienza nella gestione della sicurezza sono anche fonti della gioia di padroneggiare l’arrampicata su roccia.

Con l’avvento dell’economia di mercato alla fine del secolo scorso, lo “sport” è emerso per molte forme di vita all’aria aperta (vedi Mate Joksor, storico dello sport al National Institutes of Health). Lo snowboard è diventato lo sci di fondo su piste preparate e l’escursionismo forestale per lo sterzo sportivo competitivo e il traffico in pista è diventato uno sport di arrampicata su piste climatizzate, assicurate con tasselli. Con lo “sport” è arrivata la commercializzazione, ad esempio gli impianti per lo sci alpino e il monopolio della produzione e vendita di attrezzature. La natura libera nell’arena e il rapporto tra le persone si “ristruttura” in una battaglia di tutti contro tutti.

Analisi dei benefici per la società del “turismo basato sulla natura”

Qui si tratta di un’industria che negli ultimi anni ha fatto grandi progressi in tutto il mondo in paesi che stanno guidando il consumo eccessivo dei beni della natura. Di conseguenza, ciò che ha ispirato al tempo dei Romantici una nuova direzione di escursioni educative nei meravigliosi paesaggi montani si è rivolto a tutti i tipi di invenzioni ricreative da parte di nuovi attori per una quota dei profitti nell’industria in crescita internazionale. Quando ci riferiamo alle versioni moderne della via ferrata come un’attività del parco di divertimenti, deriva dal fatto che è un’esperienza da cuore a gola che simula il pericolo di vita. Dà intossicazione da dopamina, ma non la gioia profonda che apre l’incontro della natura nell’arrampicata su roccia.

READ  Ciò influenzerà la Borsa di Oslo

Quando l’appaltatore della “ferrovia” che lavora al progetto Andersnatten, Runar Carlsen a Boltefond, Norvegia, afferma che questo tipo di alpinismo è l’arrampicata, è un’affermazione che, come descritto sopra, è in realtà insostenibile: vedi il grande sostegno a livello internazionale attorno ai nostri valori tradizionali.

Negli ultimi dieci anni, abbiamo visto come i comuni della Norvegia occidentale con albergo turistico Dai tempi dei viaggi di formazione in montagna, i debuttanti del settore come la fortunata elevator Valley Hemsedal, hanno investito anche nelle “ferrovie”. I comuni con scalo di navi da crociera hanno decine di migliaia di potenziali clienti per tali tentativi di arricchirsi nella natura arida, ma l’esperienza di Hemsedal, che ha anche un numero di visitatori della stessa dimensione, è che pochi sono tentati. Tuttavia, felici appassionati dell’industria del turismo come la società di eventi Sigdal Aktiv AS si stanno ora unendo alla “balena assassina” nelle nostre tradizionali vite all’aperto.

Questo nuovo arrivato nel settore turistico riflette il trasferimento e l’occupazione, basati su un elemento estraneo nella cultura locale e una natura libera che si trova al di fuori della loro area di competenza. L’azienda si astiene sovranamente dall’analisi costi/benefici da parte di esperti a beneficio della società, dove le regole del traffico e i lavori stagionali hanno un prezzo, e si tiene conto del valore di Andersnatten, il leggendario patrimonio naturale e culturale del comune. Il tentativo della società di eventi di analizzare i vantaggi per la società non è altro che congetture e affermazioni vaghe. Scelgono facilmente di prevedere un futuro redditizio con saluti moderni come carineria, trasferimento, salute pubblica e lavoro, comprese nuove industrie, specialmente per i giovani. La perdita di reputazione e la natura libera vengono silenziosamente ignorate. Per meditare, vi ricordiamo: la natura libera non finisce mai, e: la natura libera non può mai essere prodotta!

L’eredità culturale dell’artista visivo Theodor Kittelsen e del cerchio intorno a lui è una storia di formazione dell’identità in cui Sigdal è solo.

Analisi della redditività economica privata del “turismo naturalistico”»

Nella descrizione del progetto Sigdal Aktiv AS della struttura di ingresso nell’area del patrimonio naturale unico del comune, stiamo cercando invano un’analisi esperta della redditività economica privata per analizzare i benefici per la società. Invece, gli organizzatori di eventi si girano per segnalare le ultime notizie (in Norvegia…) sul turismo basato sulla natura come sesamo-sesamo per il profitto finanziario privato. Non c’è traccia di fatti concreti. Solo coloro che hanno raggiunto facilmente la prosperità economica possono essere così negligenti nell’investire in nuove attività economiche – vedi il comune di Sigdal che è in cima alla lista in Norvegia per numero di milionari per popolazione con uno sbalorditivo 13%, grazie ai proprietari terrieri che hanno beneficiato di Than distruggere la natura gratis con case vacanza.

READ  La NATO si prepara a sedare le proteste di massa al vertice di Madrid nel giugno 2022

Gli Amici di Andersenton nutrono grande simpatia per le comunità locali che rivendicano il diritto all’autodeterminazione. Tuttavia, nella nostra democrazia, ci sono limiti sia al diritto marittimo nazionale che al diritto marittimo privato. Oltre a questi vincoli sotto forma di leggi e decisioni ufficiali, come cittadini di un paese governato dallo stato di diritto stipuliamo anche un contratto sociale che ci lega ai nostri valori condivisi. Riguarda, tra l’altro, il nostro patrimonio naturale e culturale. Noi che difendiamo la natura libera e la reputazione di Andersnatten siamo rimasti sbalorditi dalle libertà di cui godono i proprietari terrieri a Sigdal.

Avendo conosciuto il consiglio di amministrazione e la cura di Sigdal da quando sono arrivate alla nostra attenzione le minacce all’unicità di Andersnatten, capiamo che abbiamo a che fare con un comune rurale che ha fatto bene nei difficili tempi della centralizzazione. Nel test municipale del Consumer Council del 2019, questa comunità rurale era una sorprendente 21a tra i 422 comuni del paese e, quando si tratta di milionari in termini di popolazione, in Norvegia nel 2011 non c’era nessuno al di sopra e nessuno accanto. È probabile che la fonte di questo boom sia da ricercare nella costruzione dello spazioso cottage – 5023 nel 2021 secondo Statistics Norway (SSB). Quindi, Sigdal ora appare con i politici che danno la priorità alla crescita economica e mostrano poca comprensione delle conseguenze degli affari con una forte impronta ambientale. Questa potrebbe essere una spiegazione per le dichiarazioni irrispettose del sindaco sulle decisioni delle autorità statali nel caso Andersenaten.

La scelta di Sigdal dello stemma locale esprime rispetto sia per la natura libera che per il patrimonio culturale associato alla Casa della Cultura – Natura. Il disegno è indicato sul sito del comune come “un albero d’oro su fondo azzurro; Illumina la formazione rocciosa di Andersenaten »(vedi foto). A dimostrazione della visione del comune – In Sigdal puoi creare qualcosa da solo! – Hai scelto Th. Il famoso dipinto Kittelsen di Espen Askelade con un bastone da passeggio. Espen rappresenta il traffico disinibito e un’innovazione originale. Attraverso la scelta della visione municipale, nonché dello stemma comunale, la comunità Sigdal esprime un’identità e un orientamento al valore che corrisponde a tutti gli effetti agli atteggiamenti della tradizione norvegese dell’arrampicata su roccia.

Quando il sindaco si prende la briga con le spade, è il momento di pensare: seguire la maggioranza silenziosa del comune che a suo tempo c’era dietro il disegno della visione e lo stemma comunale. Salva Andersnatten per aver insultato le strutture del parco di divertimenti di un vantaggio sociale determinato da un pio desiderio. Come è noto, una seria analisi costi/benefici funziona con stime esperte del valore di tutti i fattori di input e di reddito e non è completa fino a quando la perdita dei valori culturali e della natura libera non è completamente inclusa.

Dai ad Andersnatten un futuro come icona piena di valore seguendo lo stile di pensiero di Askeladden in “Kunstnerdalen”, Theodor Kittelsen: Togliti le scarpe; Perché il luogo in cui ti trovi è santo.