Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

I ricercatori trovano 14 discendenti sopravvissuti di Leonardo da Vinci – VG

Pezzo principale: Il capo del museo esemplare Leonardo da Vinci a Ginevra indica un dettaglio sulla “Gioconda” di Leonardo da Vinci nel 2012. Foto: Dennis Balibos/Reuters

Dopo aver esaminato il lignaggio dell’artista su 21 generazioni, i ricercatori hanno identificato 14 parenti che vivono oggi.

Inserito:

Il risultato è stato pubblicato nel numero di luglio di evoluzione umana, rapporti CNN.

Fa tutto parte di Progetto DNA Leonardo da Vinci Che mira a saperne di più sui resti del castello di Amboise che si crede sia esistito quando Fence era in realtà.

Poiché da Vinci non ha lasciato figli noti, i ricercatori hanno esaminato quattro rami dell’albero genealogico, dal padre di Leonardo, Ser Piero, fino a 21 generazioni.

Leggi anche

Record dell’asta per Da Vinci Schizzo della dimensione del post-itرسم

Le 14 persone che hanno trovato hanno tra uno e 85 anni e vivono in Toscana.

“Ci sono bambini molto giovani in pensione che hanno precedentemente lavorato nel settore pubblico e privato”, hanno detto alla CNN via e-mail i ricercatori Agnese Sabato e Alessandro Vezzosi.

– Ma la ricerca continua in altri rami e in altri paesi, scrivono.

I ricercatori affermano di essersi concentrati su rami precedentemente sconosciuti dell’albero genealogico: riferiscono di aver studiato migliaia di documenti inediti e di aver anche esaminato dati “conosciuti ma poco compresi”.

Disegno: un visitatore guarda un disegno di Da Vinci in una mostra a Roma in occasione del 500° anniversario della morte dell’artista nel maggio 1519. Morì ad Amboise, in Francia. Foto: Alessandra Tarantino / AP

– Abbiamo sempre cercato di esaminare la storia di Leonardo come uomo oltre che come artista per spiegare le ragioni del suo talento. Ora, con l’aiuto della scienza, speriamo di poter trovare risposte più pertinenti, scrivono.

READ  Coronavirus, teorie del complotto Un rapporto dell'intelligence avverte di un futuro cupo dopo COVID-19

Leonardo Da Vinci Nato nel 1452, è stato un pittore, ingegnere, scultore e scienziato italiano. È famoso in tutto il mondo per i suoi dipinti “Mona Lisa” e “L’ultima cena”.

Motivo famoso: Da Vinci è anche dietro il disegno dell’Uomo Vitruviano. Foto: Benoit Tessier/Reuters

Nel riassunto dell’articolo in Human Evolution, dice che hanno cercato di tracciare il segno del da Vinci sul cromosoma Y:

“Ciò fornirà strumenti utili per l’esplorazione scientifica delle radici del suo genio, per trovare informazioni sulla sua condizione fisica e sul possibile invecchiamento precoce”.

I ricercatori scrivono anche che possono esplorare il fatto che l’artista fosse mancino e la sua salute e le possibili malattie genetiche. Sperano anche di poter spiegare le sue eccezionali qualità visive e senso della città.