Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Il capo del Petroleum Fund presenta il proprio podcast – E24

Nel podcast “In Good Company”, Nikolai Tongan, il capo del Petroleum Fund, intervista i top manager di alcune delle più grandi aziende del mondo. – L’obiettivo è mostrare al pubblico ciò che possiede, dice.

Nikolai Tangan, manager del Petroleum Fund, è diventato l’ospite del podcast. Nel nuovo podcast intervisterà i leader di alcune delle più grandi aziende del mondo.
Pubblicato: Pubblicato:

Martedì verrà lanciato il nuovo podcast del Fondo petrolifero.

Sei episodi sono previsti per l’estate, il primo con i massimi dirigenti della compagnia petrolifera BP, della società finanziaria Goldman Sachs e della casa automobilistica General Motors.

Nikolai Tongan, presidente del fondo ed editore di podcast, afferma che l’obiettivo di Podcast è presentare i capi di alcune società ai risparmi del popolo norvegese.

– Quello che mi ha colpito un anno fa è che, poiché siamo un grande partner, ci avviciniamo a persone che non hanno nessun altro in Norvegia. Così possiamo parlare con alcuni dei leader più entusiasti del mondo, ha detto Dongan a E24.

Dice che il fondo sta cercando di essere il più aperto possibile e che i podcast possono contribuire a questo.

– L’obiettivo è mostrare al pubblico ciò che possiede e fare un ulteriore passo avanti nell’apertura, dice.

Dongan spera che il podcast sia eccitante per coloro nel mondo degli affari che vogliono imparare da alcuni dei migliori leader mondiali ed educare gli studenti e il pubblico in generale.

– Abbiamo messo insieme una folla che inizialmente pensavamo fosse eccitante, e poi li abbiamo intervistati su aziende e cose interessanti nel loro settore. Questi non sono leader noiosi, dice Dongan.

– Questo è quello che faccio invece di sedermi la sera e mangiare la pizza, dice Nikolai Tangan, manager del Fondo petrolifero, riguardo al tempo speso per la nuova iniziativa podcast del fondo. Contatta il consulente qui con Sigurd Kotas Breake (a sinistra).

In buona compagnia

– Come dovrebbe essere chiamato un podcast?

– Questo si chiama “In buona compagnia”. In altre parole, si tratta di investire in “buone aziende”. Abbiamo in programma di pubblicare episodi di podcast a intervalli di una o due settimane. Dice che il primo episodio uscirà martedì 22 marzo.

Dongan insiste sul fatto che il compito di registrare podcast non dovrebbe influire sul lavoro che svolge come capo della gestione degli investimenti e della gestione del Petroleum Fund presso la Norges Bank.

– Questo è ciò che registro mentre torno a casa la sera, quindi non prendo nessuno degli orari di lavoro. Poi studio le aziende durante il fine settimana e ricevo aiuto dal mio collega Sigurd Breake e dai gestori di portafoglio che conoscono bene le società e forniscono input, afferma Tongan.

GM, BP e Goldman Sachs

I primi tre episodi di Podcast sono già stati registrati.

– Abbiamo fatto tre podcast ora, e poi ne abbiamo fatti altri tre come abbiamo fatto prima dell’estate. I primi tre sono David Solomon di Goldman Sachs, forse la persona più influente nella finanza globale, la donna più entusiasta di Bernard Looney di BP e una delle donne più influenti al mondo, afferma Mary Barra di General Motors, Tongan.

– È un podcast importante o un riscaldamento?

– Questo è un podcast informativo e interessante. Un po’ critico, ma non è l’enfasi principale. Non stiamo cercando di raccoglierli, dice Tongan.

Il CEO di BP Bernard Looney è stato uno dei primi ospiti dell’Oil Fund e del nuovo podcast di Nikolai Tangan “In Good Company”. Looney ha stretti legami con la Norvegia attraverso amici, tra le altre cose, sull’altopiano di Prikestolan nel Rogaland, dice nel podcast.

– Forma amichevole

Il primo periodo di podcast è di circa tre quarti d’ora, e riguarda il rapporto del CEO di BP Bernard Looney con la Norvegia, la sua educazione e carriera, il cambiamento climatico di BP, la cultura aziendale presso BP, il reclutamento, il crollo di Deepwater Horizon e come BP utilizza i social Rete. Linkedin.

READ  I sostituti salvano l'Italia con i punteggi della perla - NRK Sport - Notizie sportive, risultati e programma delle trasmissioni

– È venuto a Oslo per registrare podcast. Dubito che altri manager verranno qui, ma Dongan dice che ci saranno comunque prodotti migliori online.

– È stata una conversazione molto piacevole con Looney. Riflette anche il modo in cui ti comporti con il diritto nelle conversazioni con le aziende?

– C’è qualcosa di rigoroso in una riunione aziendale. Podcast è un formato relativamente amichevole. Questo non è un discorso duro della BBC, dice Dongan.

– Vuoi usare altri luoghi per quello?

– Sì.

– Fallo sempre

– La società civile vuole che affronti il ​​capo della BP e il capo della Goldman con questioni specifiche come il clima o gli obiettivi delle Nazioni Unite piuttosto che creare podcast?

– Abbiamo persone che lo fanno. Abbiamo un dipartimento per i diritti che lo fa sempre. Questo non è rappresentativo delle nostre conversazioni d’affari. “Abbiamo tenuto quasi 3.000 riunioni aziendali l’anno scorso e hanno assunto una forma leggermente diversa”, afferma Dongan.

– Vuoi aumentare ulteriormente la trasparenza in queste conversazioni di lavoro?

– Forniamo informazioni ogni anno sul rapporto tra argomenti per le nostre conversazioni con le aziende e conversazioni su vari argomenti, afferma Tongan.

Diverse organizzazioni hanno chiesto che il Petroleum Fund sia più aperto riguardo al suo dialogo con le aziende. Il Petroleum Fund ha ascoltato in una certa misura questo aspetto e ha ampliato la sua relazione su questa conversazione nella sua relazione annuale sugli investimenti responsabili.

Il fondo ha anche annunciato che nell’autunno del 2020 annuncerà cinque giorni prima dell’anno scorso per cosa votare nelle riunioni pubbliche. Dongan credeva che questo fosse il leader mondiale della finanza nel mostrare trasparenza nel voto.

READ  Coglione italiano di 18 anni, Ricardo "Rainer" Romiti, campione del mondo StarCraft 2 2020/2021

Programma pilota fino all’estate

– Quali ospiti immagini?

– Ci sono molte grandi ed interessanti aziende in cui pensiamo che l’azienda o il manager siano entusiasti e susciteranno interesse per il popolo norvegese, afferma Dongan.

– Ci sono sicuramente aziende che non sono compatibili con i podcast, come le American Railways o l’Italian Dairy Company, aggiunge.

– Quanto durerà questo podcast?

– Questo è un progetto pilota verso l’estate, vediamo dopo. Questo è qualcosa che faccio invece di sedermi la sera a mangiare la pizza. Questo non è qualcosa che mangi durante l’orario di lavoro, dice il gestore del fondo.

– Pensi che molti lo ascolteranno?

– Sì. Vediamo come va, ma è un progetto meraviglioso, dice il capo del Petroleum Fund.

Trascorre la maggior parte del suo tempo a livello locale

Dongan dice che trascorre molto meno tempo ad apparire in attività all’aperto.

– Va in onda spesso, quindi hai l’impressione che sia molto, dice.

– Trascorro la maggior parte del mio tempo a livello locale, ad esempio sono andato a una riunione di leadership interna di 2,5 giorni. In realtà faccio un po’ all’esterno, ma spesso, se non proprio il rumore, a volte ci sono dei post, dice.

Il manager dell’Oil Fund è un collezionista d’arte ed ex manager dell’hedge fund AKO Capital, ed è noto per essere stato attivo attraverso un controverso processo di assunzione presso la Norges Bank. Ha portato via la proprietà dell’hedge fund e ha finito per mettere i soldi in banche e titoli.

La spugna a volte è più visibile al pubblico rispetto ai suoi predecessori. L’anno scorso, durante Arendalsuka, ha partecipato a un evento in chiesa e ha presentato i dati trimestrali del fondo. È anche attivo Linkedin.

– C’è bisogno di una sovrarappresentanza del Fondo Petrolifero?

– C’è più competizione per il talento. Impieghiamo molte persone e tu devi esserci. O nessuno ha fatto domanda per i lavori, dice Tongan.

– Si tratta anche di entrare in contatto con gli studenti e di commercializzare te stesso. Troviamo i migliori candidati per i nostri lavori. In Linkedin ci sono molti contatti con gli studenti e molti sono interessati a finanziamenti a livello internazionale, dice.

Continuare a leggere

Nikolai Tangan può investire la sua ricchezza in titoli di stato