Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Il figlio Ethan Crumbley ha ucciso quattro persone in una sparatoria in una scuola del Michigan e il padre è stato condannato

Il figlio Ethan Crumbley ha ucciso quattro persone in una sparatoria in una scuola del Michigan e il padre è stato condannato

DICHIARATO COLPEVOLE: James Crombley lascia la corte giovedì. Fotografia: Bill Bogliano/AFP/

Il figlio ha ucciso quattro studenti nel novembre 2021. Ora entrambi i genitori devono essere puniti.

Questa è la prima volta che i genitori dell'autore del reato sono ritenuti responsabili di una sparatoria in una scuola negli Stati Uniti Agenzia di stampa AP.

Il 15enne Ethan Crumbley ha ucciso quattro compagni di studio alla Oxford High School nel Michigan il 30 novembre 2021: Justin Schilling (17 anni), Madisyn Baldwin (17 anni), Hannah St. Giuliana (14 anni) e Tate Meyer ( 16 anni). . .

È stato condannato all'ergastolo per la sparatoria nella scuola.

Entrambi i genitori sono rimasti È stato arrestato e accusato poco dopo gli omicidi.

All'inizio di febbraio, Jennifer Crombley, la madre di Ethan, è stata giudicata colpevole di omicidio colposo. Giovedì la giuria ha condannato per il caso anche padre James Crombley.

Ha scritto che la sentenza stessa sarà pronta ad aprile nbc.

Condannata anche la madre di Ethan Crombley, Jennifer Crombley, è stata accusata in tribunale a febbraio. Il difensore Shannon Smith è sulla destra. Fotografia: Bill Bogliano/AFP/NTP

I genitori vengono giudicati per non aver fatto nulla per impedire una sparatoria nella scuola e per avere l'arma del delitto in casa.

“So che questa sentenza non li riporterà indietro”, ha detto il pubblico ministero Karen McDonald dopo la sentenza, rivolgendosi ai sopravvissuti delle vittime di omicidio.

– ma spero che questo serva a ricordare quanto sia importante ritenere responsabili coloro che consentono la violenza armata.

Raadiya contro i genitori dopo la sparatoria a scuola: -Avresti potuto fermarlo

Disegno centrale

Poco prima della sparatoria a scuola, Ethan Crumbley ha suscitato preoccupazione nella scuola, disegnando un disegno con un messaggio disperato: “I pensieri non finiranno mai. Aiutami. La mia vita non ha significato”.

READ  Congresso, Joe Biden | Un anno dopo l'assalto al Congresso, gli americani sono ancora più divisi

Questo disegno, e la reazione della famiglia ad esso, sono stati fondamentali nel processo del padre. AP scrive.

-James Crombley non è mai stato assicurato alla giustizia per ciò che ha fatto suo figlio. Viene processato per quello che ha fatto e non ha fatto. Il procuratore McDonald ha detto giovedì in tribunale che non ottiene il lasciapassare anche se qualcun altro preme il grilletto.

Gun Show: questo post Instagram sul profilo di suo figlio Ethan Crumbley è stato utilizzato come prova nel processo contro suo padre. Foto: Mandy Wright/AP/NTB

-Credo che mio figlio abbia preso la pistola

Quando la scuola ha scoperto il disegno, sono stati immediatamente chiamati i genitori. A scuola dovevano mostrare compassione verso il figlio, ma non avevano scelto di portarlo a casa o di agire in altro modo, secondo la corte.

Né il figlio né i genitori hanno detto alla scuola che i genitori avevano appena acquistato una pistola.

Più tardi quel giorno, viene rivelato che Ethan aveva portato quest'arma con sé a scuola quel giorno. Lo tirò fuori dallo zaino e sparò e uccise quattro suoi compagni di studio:

Quando il padre venne a conoscenza dell'omicidio, corse a casa per cercare la pistola.

“Penso che mio figlio abbia preso la pistola”, ha detto in una disperata chiamata di emergenza.

L'accusato: – Non lo sapeva

Il suo avvocato difensore, Mariel Lehmann, ha dichiarato in tribunale che il padre non aveva in alcun modo approvato l'uso dell'arma da parte del figlio.

– Non sapeva che doveva proteggere gli altri da suo figlio. Non sapeva che sarebbe stato ragionevole aspettarsi che suo figlio commettesse questi crimini. Ha detto che non aveva idea di cosa stesse facendo suo figlio, tra le altre cose.

READ  Il matrimonio di Tiffany Trump: - Inappropriato

Nelle sue memorie, di cui la giuria ha potuto prendere visione, il figlio scrisse, tra le altre cose:

-Non ho ricevuto alcun aiuto per i miei problemi mentali e questo significava che dovevo distruggere…la scuola. Voglio aiuto, ma i miei genitori non mi ascoltano, quindi non posso ricevere aiuto.

Cassandra Crifasi, direttrice senior del Johns Hopkins Center on Gun Violence, aveva precedentemente dichiarato alla Galileus Web che accusare i genitori di omicidio colposo dopo una sparatoria a scuola è molto insolito.

“Raramente riteniamo le persone responsabili per aver dato armi a persone che non avrebbero dovuto procurarsele”, ha aggiunto.