venerdì, Giugno 21, 2024

Il fondo azionario norvegese partecipa al più grande mercato azionario dell’anno: E24

Must read

Bertina Buccio
Bertina Buccio
"Lettore. Appassionato di viaggi esasperatamente umile. Studioso di cibo estremo. Scrittore. Comunicatore. "

C’era un enorme interesse a diventare azionista quando la società tecnologica è stata quotata in borsa. Il Fondo Nordea si è preso una fetta della torta ARM.

Pubblicato: Pubblicato:

Le azioni erano in crisi quando la società, che progetta chip per quasi tutti gli smartphone del mondo, è stata quotata in borsa questa settimana a New York.

Il primo giorno di negoziazione, il valore delle azioni della società è aumentato di un quarto, ovvero di 11 miliardi di dollari.

Quando la società raccolse fondi vendendo azioni prima della sua IPO, l’interesse era così alto che molti investitori fallirono nei loro tentativi di quotare la società in borsa.

Ma il fondo d’investimento norvegese Nordea Norge Verdi è riuscito ad acquisire una quota minore delle azioni della società.

– Ne abbiamo uno piccolo tassatassaSottoscrivere azioni per aumentare il capitale della società significa provare ad acquistare azioni della società“, afferma il direttore degli investimenti Robert Ness presso Nordea.

Il manager dice che al fondo sono state assegnate azioni per un valore di “pochi” milioni di corone.

Continua a leggere E24+

Investtech questa settimana: il massimo storico è un segnale di acquisto

– A prezzi elevati

In anticipo, un esercito di 28 banche ha lavorato per vendere l’IPO. I mediatori hanno riunito più di 100 manager dei più grandi gestori di fondi del mondo in un hotel di New York per convincerli che questa era la loro occasione per guadagnare un sacco di soldi con l’intelligenza artificiale, secondo il quotidiano britannico “Daily Mail”. Financial Times.

READ  Voli per l'Italia cancellati a causa dello sciopero

Hanno venduto 95,5 milioni di azioni di Arm a 51 dollari per azione, per un valore totale delle azioni di 4,9 miliardi di dollari. L’importo corrisponde a 53 miliardi di corone norvegesi.

La vendita delle azioni ha reso l’offerta pubblica iniziale la più grande dell’anno.

C’è stato entusiasmo attorno al debutto in borsa della società, poiché è visto come un duro test per l’attuale mercato IPO.

Calorosa accoglienza da parte degli investitori Potere Incoraggiare più aziende a offrire le proprie azioni al pubblico e porre fine al periodo di debolezza delle offerte pubbliche iniziali.

“I loro prezzi sono alti, ma guadagnano anche bene”, dice Ness, che ritiene che i prezzi attuali siano inauditi.

Il prezzo del braccio era di 54 miliardi di dollari prima della sua IPO. Tale importo equivale a 581 miliardi di corone norvegesi al tasso di cambio odierno.

Gestisce miliardi

Næss nota che Arm è cresciuta fortemente e crede che la crescita continuerà per qualche tempo.

Ha visto il valore del braccio aumentare di circa il 25% il primo giorno di negoziazione.

READ  Generi alimentari, acqua | L'acqua costa una maglietta: più cara del latte, del succo e della cola

– Il caso è stato circa dieci volte Iscrizioni eccessiveIscrizioni eccessiveGli investitori acquisteranno più azioni rispetto al numero di azioni disponibili per la vendita nell’aumento di capitale di una società Non è quindi insolito che il prezzo delle azioni salga alla prima quotazione.

Robert Ness, Direttore degli investimenti presso Nordea

Nordea Norge Verdi investe principalmente in azioni della borsa norvegese, ma un documento informativo precisa che il fondo può investire parte del denaro in società quotate su borse estere.

Alla fine della prima metà del 2023 il fondo aveva un patrimonio in gestione pari a 4,7 miliardi di corone norvegesi. Ciò significa che l’investimento in Arm è piccolo rispetto al capitale totale in gestione del fondo.

Scettico

In un’intervista con CNBC Giovedì, il CEO di Softbank Masayoshi Son ha sottolineato come la tecnologia di Arm verrà utilizzata nei chip AI, nel tentativo di collegare l’azienda al boom dell’IA in corso.

Ma non tutti erano convinti.

Tra loro c’è James Anderson, uno dei più famosi investitori tecnologici britannici. Anderson secondo Financial Times Ha avvertito che l’azienda britannica non è un attore decisivo in importanti mercati in crescita come l’intelligenza artificiale e i servizi cloud.

L’IPO di Arm è una vittoria del Nasdaq sulla Borsa di New York. La rivalità tra le due borse più importanti di New York risale a diversi decenni fa. Nella caccia alle più grandi IPO, le borse promettono tempi di annuncio e organizzano sontuose feste IPO nei loro uffici, scrive Il giornale di Wall Street.

More articles

Latest article