Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Il marchio di auto di lusso accetta pagamenti in criptovaluta |  Finanzavissen

Il marchio di auto di lusso accetta pagamenti in criptovaluta | Finanzavissen

Tesla ci ha provato, ma alla fine ha rinunciato all’idea che si potesse acquistare il popolare quattro ruote elettrico con Bitcoin.

Alcuni credevano che Elon Musk si fosse ritirato perché il prezzo del Bitcoin era troppo volatile, mentre lo stesso Tesla ha affermato di aver abbandonato l’opzione di pagare per motivi ambientali perché era troppo efficiente dal punto di vista energetico per estrarre Bitcoin.

Sebbene la casa automobilistica italiana accetti unità di criptovaluta come Bitcoin, Ether e monete USD come mezzo di pagamento per le sue auto di lusso rosso brillante, la Ferrari non ha fatto alcuna considerazione del genere.

Accetta criptovalute: l’amministratore delegato della Ferrari, Enrico Galliera (nella foto), afferma che la casa automobilistica accetterà prima la criptovaluta come pagamento negli Stati Uniti e poi in Europa a partire dal prossimo anno. Foto: NTP

Molti sono criptomilionari

Secondo Reuters, la Ferrari ha esportato 1.800 vetture nel continente americano nei primi sei mesi dell’anno. Ed è proprio negli Stati Uniti che gli acquirenti possono per primi pagare con le Criptovalute.

La decisione della Ferrari di accettare Bitcoin, Ether e USD arriva dopo diverse richieste da parte di clienti e concessionari di pagare l’auto con criptovaluta. E molti clienti della Ferrari hanno investito in criptovalute.

– Alcuni sono giovani investitori che hanno costruito la loro ricchezza attorno alle criptovalute, mentre altri sono investitori tradizionali che cercano di diversificare i propri portafogli, dice a Reuters Enrico Gallira.

È Vice Presidente Esecutivo Marketing e Vendite della Ferrari.

Quando il nuovo gruppo di clienti

Galliera non ha una cifra su quante auto Ferrari prevede di vendere dove la criptovaluta è il metodo di pagamento, ma lo testeranno per valutare la risposta.

READ  Vecchia rivalità aziendale si sviluppa tra i calciatori di Pontremoli e Soleira Abuana nei villaggi italiani

– Vogliamo comunicare con persone che non sono nostri clienti, ma che possono acquistare una Ferrari, dice Galira.

L’anno scorso la casa automobilistica italiana ha venduto 13.200 auto e i modelli più economici costano circa 200.000 euro. Se oltre a ciò avete dei soldi, potete anche comprare una nuova Ferrari per circa due milioni di euro.

Garantisce prezzi stabili

Innanzitutto, come dicevo, gli americani potranno pagare con criptovaluta, mentre dal primo trimestre del prossimo anno sarà possibile regolare gli acquisti di auto con criptovaluta in Europa. Poi il resto del mondo.

Secondo Ferrari, i prezzi non cambieranno drasticamente se scegli di pagare con criptovaluta.

L’azienda automobilistica ha stretto una partnership con Bitpay e promette che i prezzi saranno gli stessi di quelli pagati con la valuta normale. Se scegli di pagare con criptovaluta non ti verranno addebitati costi aggiuntivi o altri costi nascosti.