Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Il Marocco capovolto:

In un girone con Croazia e Belgio, c’erano poche grandi possibilità per il Marocco di avanzare ai Mondiali.

Ma il Marocco ha fatto una grande impressione battendo il Belgio 2-0 e avanzando alla Coppa del Mondo.

Poi è andato tutto fuori sia in Marocco – sia a casa con la famiglia dell’ex attaccante del Valerenga e dell’Honefoss Kamel Saliti.

– È stato un pasticcio di felicità! Io stesso giocavo a calcio, ero un attaccante e segnavo gol. Ma credo di non aver mai festeggiato così prima d’ora, dice Saletti nel podcast TV2 World Cup.

Nel video all’inizio di questa storia, puoi avere una piccola impressione delle scene felici che si sono svolte nella casa di famiglia.

Lo stesso Kamel Saliti è cresciuto nella città di Meddar in Marocco. I legami con il paese sono forti e quando la vittoria del Belgio è stata un dato di fatto, l’emozione ha preso il sopravvento.

– Penso che sia un po’ per l’ingiustizia che abbiamo sentito. Il fatto che sei giovane e che vieni da un continente dove c’era molta ingiustizia. È come “Sì, ora ti stiamo dimostrando che possiamo”, dice Saletti della vittoria sul secondo posto nella classifica FIFA.

Ricompensa: ottavi di finale ai Mondiali di Spagna stasera.

Penso che il Marocco possa sorprendere

Tarek Elyounoussi, che ha 60 presenze con la Norvegia, è cresciuto lui stesso in Marocco. Si è trasferito in Norvegia quando aveva undici anni.

Scene di giubilo: spontanee scene di giubilo sono scoppiate per le strade della capitale, Rabat, quando la promozione è stata assicurata. Foto: AFP.

Ora pensa che stasera il Marocco possa sorprendere la Spagna.

– Penso che sia un gioco completamente aperto. Molte persone pensano che sia facile per la Spagna, ma io penso che sia possibile. Il Marocco prospera contro squadre che amano giocare a calcio. Dice che il Marocco è una squadra intelligente e compatta e ha anche due squadre jolly.

Eunoussi – che sta prosperando in Giappone e ha recentemente rinnovato il suo contratto con Shonan Bellemare – non ha dubbi sul fatto che il successo in Coppa del Mondo potrebbe significare molto per il calcio marocchino.

– WC è il miglior spettacolo di sempre. Dice che aiuta ad aumentare l’interesse per il paese.

Crede che l’allenatore marocchino Walid Regragui sia sull’orlo di qualcosa di grosso.

– C’è un grande rispetto per il lavoro che ha svolto. Diventerà un eroe nazionale se batteranno la Spagna, secondo Al-Yunusi.

Marocco Link: Omar El Abdellaoui e Tarek Elyounoussi sono tra i tanti giocatori della nazionale norvegese di origine marocchina negli ultimi anni.  Stasera, Tarek crede che il Marocco possa sorprendere molti.  Foto: Vegard Wivestad Grøtt / BILDBYRÅN

Marocco Link: Omar El Abdellaoui e Tarek Elyounoussi sono tra i tanti giocatori della nazionale norvegese di origine marocchina negli ultimi anni. Stasera, Tarek crede che il Marocco possa sorprendere molti. Foto: Vegard Wivestad Grøtt / BILDBYRÅN

Niente unisce di più le persone

Lo stesso Elounoussi ha forti ricordi calcistici della sua infanzia. La partita del Mondiale contro la Norvegia nel 1998 è uno dei ricordi.

– Ho vissuto in Marocco mentre mio padre viveva in Norvegia. Ricordo che ci chiamavamo a vicenda mentre segnavamo gol, dice Elyounoussi della partita, che alla fine finì 2-2.

È convinto che questo pomeriggio ci sarà atmosfera per le strade del Marocco.

– Ricordo dalla mia infanzia che c’era un festival nazionale quando il Marocco giocava una partita internazionale. I caffè, e ce ne sono molti, sono sovraffollati. Al-Yunusi dice che è il grande evento.

Lo stesso Kamal Saliti ha ricevuto diverse segnalazioni dai suoi conoscenti in Marocco durante il torneo. Nel podcast TV2 World Cup, ha parlato con entusiasmo dei rapporti.

Il Marocco si è capovolto! Non c’è niente che unisce il popolo marocchino più della nazionale. Ha un impatto enorme. Tutti si sono riuniti nel caffè e hanno guardato la partita. Quando hanno pareggiato contro il Marocco, è stata celebrata come una vittoria nelle strade. C’era completa euforia. E dopo la partita contro il Belgio: poi è scoppiato il caos. Caos totale, dice Kamal Al-Saliti.

Stasera Al-Saliti sogna di scrivere una nuova avventura nella storia del Marocco.

– Significa qualcosa in più. Fa emergere emozioni così forti. Quando una nazionale si comporta bene, fa qualcosa di cui andare fieri. Dice che il marocchino esce un po’ quando la nazionale gioca bene.

READ  Il Tottenham cerca una stella del centrocampo versatile - Sporten.com