Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Il mercato sta trattenendo il respiro prima di un nuovo annuncio di tasso di interesse da parte della banca centrale statunitense: potrebbe essere la prima volta dal 1980 che il tasso è aumentato due volte di seguito.

La stagione dei risultati continua senza sosta fino a questa settimana, con le compagnie petrolifere Equinor e Vår Energi che danno i numeri proprio qui a casa. Negli Stati Uniti, il palcoscenico è pronto per il rilascio degli utili da parte dei giganti della tecnologia Apple, Amazon, Meta e Microsoft.

Mercoledì, tuttavia, ciò che il mercato seguirà da vicino durante la giornata è l’annuncio del nuovo tasso di interesse da parte della Federal Reserve statunitense (Fed).

È difficile allontanarsi dalla Fed. Il mercato sta ora valutando un’alta probabilità di un triplice aumento dei tassi. In tal caso, sarebbe la prima volta dagli anni ’80 che la Fed tiene tre riunioni per due volte di seguito, afferma il capo stratega Anders Johansen della Danske Bank.

Un triplo aumento significa un aumento di 0,75 punti percentuali.

La decisione della Fed sul tasso di interesse sarà pubblicata mercoledì sera, ora norvegese, e un mese dopo che la banca centrale ha annunciato una decisione Aumento del tasso tre volte alla riunione di giugno. È stato il più grande aumento singolo dal 1994.

allo stesso tempo hai L’inflazione, cioè l’aumento dei prezzi, continua a crescere.

penzola via

Prima della riunione della Fed di mercoledì, il tasso di interesse chiave negli Stati Uniti era compreso tra l’1,5 e l’1,75 percento e dopo la riunione di giugno è diventato chiaro che tutti i membri del comitato sui tassi di interesse immaginano che il tasso di interesse chiave sarà superiore a tre per cento entro la fine del 2022.

Solo dopo il 2024, i membri prevedono un tasso di interesse chiave inferiore al tre percento. Quindi le prospettive sono notevolmente migliorate.

READ  L'amicizia che supera vittorie e sconfitte

Quando la Fed ha alzato per la prima volta i tassi di interesse nel marzo di quest’anno, tra lo 0,25 e lo 0,5 per cento, la maggior parte dei membri del comitato sui tassi di interesse credeva in un tasso ufficiale compreso tra l’uno e mezzo e il due per cento entro la fine dell’anno. Una minoranza si aspettava un tasso ufficiale compreso tra il due e il due per cento e mezzo entro la fine dell’anno.

Il capo stratega Johansen ritiene che non solo il mercato, ma anche molti membri del comitato dei tassi di interesse della Federal Reserve abbiano valutato e accennato a diversi tripli massimi, e questo invia un chiaro segnale.

– È un segno di quanto sei lontano, dice.

In soli sei mesi, il tasso di interesse di riferimento degli Stati Uniti è stato aumentato da quasi zero durante la pandemia, a quasi il 2% quando il terzo trimestre del 2022 è appena iniziato. L’ultima volta che la Fed è aumentata dello stesso importo è stato nel 1994, quando la banca centrale ha aumentato il tasso di interesse di riferimento di tre punti percentuali in un anno e mezzo. Poi c’erano molte doppie escursioni di fila, ma mai due triple di fila come adesso.

Il risultato fu tra la fine degli anni ’70 e l’inizio degli anni ’80, quando il tasso di interesse chiave negli Stati Uniti salì dal sei a quasi il 20 per cento in soli tre anni, e quando c’erano stati diversi balzi di oltre l’uno per cento al di sotto dell’allora capo della banca centrale. Paolo Volcker.

Come adesso, era l’alta inflazione del tempo che doveva essere combattuta.

READ  Klæbo Richiedi Special Olympics

Paura della stagnazione

Sulla scia della pandemia di Corona, i prezzi sono saliti alle stelle e quando i numeri di giugno per l’inflazione negli Stati Uniti sono arrivati ​​​​solo meno di due settimane fa, ha mostrato un’inflazione del 9,1% su base annua.

Quel numero è stato il più alto dal 1981, il decennio in cui l’inflazione ha raggiunto il picco a poco meno del 15%.

Lo sfondo dell’aumento dei prezzi risiede, tra l’altro, nell’elevato livello di attività nell’economia statunitense, nonché in un mercato del lavoro teso.

Allo stesso tempo, il commercio mondiale è stato colpito da strozzature e problemi di approvvigionamento che interessano sia il settore industriale che quello dei servizi.

Sarà interessante vedere cosa dice la Fed sulla forma dell’economia statunitense. Ammetteranno che si è calmato? È quello che vuoi veramente, perché l’inflazione scenderà se la disoccupazione aumenta. Ma è difficile dirlo in termini politici, osserva il capo stratega Johansen.

Sia negli Stati Uniti che in Europa, la paura di una recessione sta crescendo. Bloomberg riferisce, tra le altre cose, che il prodotto interno lordo degli Stati Uniti, ovvero la somma dei beni e dei servizi prodotti nel paese, è destinato a crescere dello 0,5 per cento nel secondo trimestre. Dopo un calo dell’1,6 per cento del prodotto interno lordo nel primo trimestre, la prima metà dell’anno sarà probabilmente la più debole in termini di crescita sulla scia della pandemia.

I numeri preliminari del PIL saranno pubblicati giovedì, il giorno dopo l’annuncio del tasso della Fed.

Una recessione è spesso caratterizzata da una crescita negativa in due trimestri consecutivi.

Gli economisti di Bloomberg scrivono in un’analisi:

Il governatore della Federal Reserve Jerome Powell deve affrontare un compito enorme nella sua conferenza stampa. Dovrà confermare l’obiettivo di inflazione del 2 per cento della Fed, riconoscendo il rallentamento dell’economia, dove è probabile che i numeri del PIL siano negativi. L’analisi dice che è difficile essere aggressivi quando l’attività nell’economia è molto più arretrata rispetto a quando era forte”.

READ  Sostiene che i maggiori club europei siano d'accordo sulla Premier League: - Attaccare la palla che amiamo

I termini falco e colomba sono opinioni su dove dovrebbe essere il tasso di interesse come risultato dello sviluppo economico. Mentre l’inasprimento significa che i tassi di interesse devono essere elevati per tenere a bada l’inflazione, la prudenza significa che i tassi di interesse devono rimanere bassi a causa della bassa pressione inflazionistica.

risultati urgenti

Allo stesso tempo, la corsa ai risultati continua qui a casa e negli Stati Uniti.

Martedì, la società energetica Scatec e la società petrolifera relativamente recentemente quotata Vår Energi presenteranno i loro dati trimestrali, prima che la più grande società di Oslo Equinor faccia seguito ai Poor’s mercoledì.

Negli Stati Uniti, il mercato attende con impazienza i numeri di diversi giganti della tecnologia, tra cui il proprietario di Google Alphabet e Microsoft, il proprietario di Facebook Meta, Amazon e Apple.

Viene dopo il crollo di Snap nel mercato azionario, quando la società non ha fornito indicazioni per i trimestri futuri durante la presentazione della scorsa settimana.(Condizioni)Copyright Dagens Næringsliv AS e/o dei nostri fornitori. Vorremmo che condividessi i nostri casi utilizzando i link che portano direttamente alle nostre pagine. Tutto o parte del Contenuto non può essere copiato o altrimenti utilizzato con autorizzazione scritta o come consentito dalla legge. Per termini aggiuntivi guarda qui.