domenica, Giugno 16, 2024

Il mouse da gioco ultraleggero Logitech è stato aggiornato: test

Must read

Romano Strinati
Romano Strinati
"Esperto di social media. Pluripremiato fanatico del caffè. Esploratore generale. Risolutore di problemi."

Lo stato contiene collegamenti pubblicitari che forniscono entrate a VG. Gli editori stabiliscono le priorità indipendentemente da ciò.Converte

Su Tek troverai delle istanze con link pubblicitari, dove potrai acquistare i prodotti di cui abbiamo parlato o confrontare i prezzi. Riteniamo che queste informazioni siano rilevanti per i nostri lettori.

Di quali prodotti scriverà Tek e di cosa scriveremo noi lo scelgono i giornalisti e nessun altro. Ma è anche importante sapere che se fai clic su questo collegamento pubblicitario per confrontare i prezzi su Prisjakt o acquisti un prodotto dopo aver fatto clic su un negozio da uno dei nostri articoli, Tek guadagna. Questi link pubblicitari sono sempre contrassegnati come “Link annuncio”.

È importante sottolineare che quando menzioniamo i prodotti a Tek è perché li riteniamo giornalisticamente interessanti. Nessuno può comprare la pubblicità sui nostri problemi.

Nei test o nelle guide ai prodotti, la regola principale in VG è che acquistiamo o prendiamo in prestito il prodotto. Se ciò non è fattibile, basiamo la revisione sui campioni di prodotto che abbiamo inviato. Se è così, ti faremo sapere quale prodotto e perché.

Ma il prezzo punge.

Ole Henrik Johansen / Tek.no

Ole Henrik Johansen

Da quando abbiamo testato il nostro primo mouse da gioco ultraleggero, Logitech G Pro

Ma anche se questo mouse da gioco wireless non è un ostacolo in termini di capacità di gioco, c’erano ancora alcune cose che mi irritavano. Mentre la vecchia e affidabile soluzione di ricarica è, tra l’altro, tutt’altro che flessibile.

Ora Logitech ha creato un seguito aggiornato. Logitech GPro

In termini di prezzo, offre un prezzo solido, dato che ora devi pagare poco meno di duemila corone per la copia. Nel frattempo, puoi ottenere il modello precedente per meno della metà del prezzo di questo nuovo, quindi la domanda è se il nuovo modello vale le mille corone svedesi extra che devi sborsare.

Logitech GPro

Logitech GPro

Logitech GPro
Dall'esterno, il Superlight 2 sembra quasi identico al suo predecessore.

Ole Henrik Johansen / Tek.no

Infine, USB-C

Come accennato in precedenza, Logitech non ha apportato grandi modifiche all’aspetto dal Superlight al nuovo Superlight 2. Se non fosse per il fatto che abbiamo la generazione precedente in un colore diverso, dovremmo guardare la connessione della porta per trovare una delle differenze esterne.

Perché il nuovo Superlight 2 ha la connettività USB-C, che a nostro avviso è un aggiornamento gradito. Se hai un mouse vecchio, utilizza la porta Micro-USB, dove puoi caricare facilmente il mouse utilizzando il cavo speciale in dotazione. Funzionava anche con i cavi normali, ma il cavo appositamente progettato si adattava ancora meglio.

Ora non devi cercare questo cavo. L’USB-C è diventato molto comune nella stragrande maggioranza dei prodotti che testiamo e su un mouse da gioco dal prezzo di quasi duemila corone, questa dovrebbe essere la norma al giorno d’oggi.

Ora bisogna dire che anche la ricarica del vecchio modello non ha richiesto molto tempo e ha ancora un’impressionante durata della batteria di circa 70 ore. Tuttavia, Superlight 2 è appena migliorato. Ora puoi aspettarti di utilizzare il mouse fino a 95 ore prima che sia il momento di estrarre il cavo per ricaricare nuovamente la capacità.

C’è anche una leggera differenza di peso, ma non abbastanza da farci pensare che sia particolarmente evidente quando giochiamo. Quando pesiamo il Superlight con la maniglia, pesa circa 65 grammi. A parità di barra, l’ago del peso si ferma a poco più di 60 grammi per il Superlight 2. Quindi la differenza c’è, ma all’atto pratico non conta molto. Entrambi sono incredibilmente leggeri.

Ma possiamo vedere una differenza nei “piedini” sul lato inferiore del mouse. La superficie di scorrimento anteriore è sostanzialmente la stessa, mentre quella posteriore ora è un po’ più dritta e quindi si estende verso il bordo un po’ di più rispetto a quella vecchia. Ma non possiamo dire di aver notato differenze significative nella resistenza superficiale nell’uso pratico.

READ  Call of Duty: Warzone 2.0 ottiene una nuova mappa, la modalità Resurgence e altro ancora...

Qui puoi vedere la differenza tra Superlight (bianco con fascia non originale) e Superlight 2 (nero con fascia originale)

È possibile sostituire la cover posteriore con una che offra una superficie più scivolosa.

Ole Henrik Johansen / Tek.no

La maggior parte degli aggiornamenti sono quindi sotto il “cofano” del Superlight 2. Se cominciamo con gli interruttori, ora sono ottici anziché meccanici. In pratica si nota una leggera differenza nel suono quando si tocca con il Superlight 2. C’è un suono leggermente più forte nella chiave, ma allo stesso tempo suona un po’ più duro e più “trigger”. Il cambiamento che amiamo. Non avrai mai dubbi di aver premuto o meno quando il nemico si avvicina al tuo bersaglio.

Inoltre, la rotella di scorrimento è diventata leggermente diversa. Mentre il primo mouse Superlight prevedeva clic distinti quando si muoveva il volante, il volante del Superlight 2 scivola in modo più fluido. La differenza nella pratica non è enorme, ma è comunque un po’ insolito che non ti accorgi nemmeno che stai trascinando il volante, ad esempio, per cambiare arma in Call Of Duty.

I pulsanti laterali sembrano essere più o meno gli stessi di prima. Non sono così vicini alla parte anteriore della scarpa come gli altri due interruttori a chiave, e sono un po’ “lenti” da premere.

Anche il sensore è stato aggiornato. Mentre prima si aggiornava 1.000 volte al secondo, ora è raddoppiato. Ma in pratica, non pensiamo che la differenza sia particolarmente evidente. Pensiamo che probabilmente dovresti essere un vero professionista – e bravo a giocare – per notare la grande differenza. Tuttavia il sottoscritto, che gioca qualche ora a settimana di sparatutto, non riesce a capire chi sia più bravo a questo punto.

Più libertà nel programma

Ecco come appare una delle tante impostazioni della nuova versione di G Hub.

Immagine dello schermo

In Superlight 2 ci manca anche la possibilità di regolare la risoluzione tramite un pulsante sul mouse stesso.

In altre parole, tutte le regolazioni vengono effettuate tramite il software Logitech. Nell’ultima versione sono presenti una serie di modifiche che molti probabilmente apprezzeranno.

READ  Mouse ergonomico per piccole mani: suono e visione

Tra l’altro puoi regolare facilmente il numero di dpi che dovresti avere, sia per l’asse X che per quello Y se desideri valori diversi per i due.

Se non hai un Superlight prima, ma forse hai un altro mouse con cui hai abbastanza esperienza, puoi utilizzare ciò che Logitech chiama “Hero Sensor Calibration”. Quindi puoi configurare il tuo mouse Superlight per imitare il vecchio mouse che ti piaceva. Non cancellarlo stupidamente se hai un forte favorito da molti anni.

Puoi anche modificare la velocità di reporting. Non che capiamo perché non vorresti averlo al massimo, ma l’opzione c’è comunque.

Anche con la barra di presa e la superficie scorrevole extra sottostante, il mouse non pesa in modo frustrante.

Ole Henrik Johansen / Tek.no

Conclusione

Logitech G Pro L’azienda sta già proponendo una buona ricetta con la seconda generazione di questo mouse, ma pagherai anche un’enorme quantità di denaro se desideri l’ultima generazione del nuovo mouse.

La maggior parte degli aggiornamenti sono considerati “necessari” per tenere il passo con il resto del settore in termini di sensore e velocità di trasmissione. Tra le altre cose, l’Harpe Ace di Asus aveva già molti di questi upgrade.

Se sei un “giocatore” occasionale, come il sito qui sotto, potresti non notare molta differenza se ti sei già seduto su un Superlight, anche se il mouse è più reattivo e sensibile sulla carta.

Ciò che noterai è che il Superlight 2 dura più a lungo con la batteria e che almeno hai una soluzione di ricarica molto più accurata tramite la porta USB-C nella parte anteriore. E dobbiamo dire che adoriamo i nuovi interruttori ottici scelti da Logitech. Forse è un po’ più rumoroso di prima, ma il feedback che ottieni quando lo premi è di prim’ordine.

Anche se nella pratica non si notano necessariamente tutti i nuovi aggiornamenti del Superlight 2, c’è comunque una sensazione rassicurante sapendo che il sensore e la trasmissione sono “due volte” migliori di prima.

Se hai un GPro Ma a parte il prezzo elevato, è difficile ignorare il fatto che Logitech G Pro

Logitech GPro

citazioneApprezziamo la maggior parte degli aggiornamenti ricevuti dal Superlight 2. Ma li paghi anche bene.

benefici

  • +

    USB C

  • +

    Buona durata della batteria

  • +

    Il grip tape è migliore di prima

  • +

    Stessa ergonomia collaudata e buona

  • +

    Rotella di scorrimento meno rumorosa

  • +

    Più possibilità nel programma

  • +

    Pulsanti migliori grazie ai nuovi interruttori

  • +

    Frequenza di aggiornamento sul sensore 2 volte più veloce rispetto a prima

More articles

Latest article