Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Il Presidente della Bielorussia sulle armi nucleari: – Inaccettabile

In una lunga intervista con l’Associated Press, ha difeso l’invasione russa, ma ha detto che non si aspettava che “uscisse in questo modo”.

Armi nucleari inaccettabili

Il leader autoritario bielorusso ha sottolineato di ritenere “inaccettabile” l’uso di armi nucleari, ma ha affermato di non sapere se la Russia avesse piani del genere.

Non solo l’uso di armi nucleari è inaccettabile perché è proprio accanto a noi, perché non siamo dall’altra parte dell’oceano come gli Stati Uniti. È anche inaccettabile, ha detto Lukashenko all’Associated Press, perché potrebbe mandare il globo fuori dall’orbita in modo che gli dei sappiano dove.

– Ma se la Russia è in grado di farlo – è una domanda che dovresti porre alla leadership russa, continua.

Non vuoi un confronto con la NATO

Tuttavia, dubita che Putin utilizzerà armi nucleari perché ciò significherebbe un confronto aperto con la NATO.

Forse lui (Vladimir Putin, quotidiano. Nota) non vuole un confronto globale con la NATO. Tutto deve essere fatto per evitare che ciò accada. Anche se Putin lo volesse, ha detto Lukashenko, i militari avrebbero risposto.

L’Associated Press lo ha incontrato al palazzo presidenziale di Minsk. Secondo l’agenzia di stampa, l’intervista è durata 90 minuti.

– Ma non sono così profondamente coinvolto in questo argomento da poter dire se sta andando secondo i piani, come dicono i russi, o come lo sento. Voglio sottolineare ancora una volta, penso che questo processo si prolunghi nel tempo, dice Lukashenko.

– Fare tutto il possibile

Nell’intervista, Lukashenko ha accusato l’Ucraina di “provocare la Russia” e giura che la Bielorussia sostiene la pace.

READ  Delta Plus è dimostrato in Danimarca

– Siamo categoricamente contrari a qualsiasi guerra. Abbiamo fatto e stiamo facendo di tutto per assicurarci che non ci sia guerra. Lukashenko afferma che grazie al sottoscritto, cioè io, Ucraina e Russia abbiamo avviato i negoziati.

– Ma perché l’Ucraina, che sta praticamente combattendo una guerra costante sul suo territorio con azioni militari in cui le persone muoiono, perché l’Ucraina non è interessata a questi negoziati, si chiede.

Può dormire bene la notte

Lukashenko ha fornito sostegno pubblico all’operazione russa e, in un incontro con il presidente russo Vladimir Putin a marzo, ha affermato che l’Ucraina aveva in programma di attaccare la Bielorussia.

La Russia ha schierato truppe sul suolo bielorusso con il pretesto di una manovra militare, prima di inviarle in Ucraina come parte dell’invasione il 24 febbraio.

Anche la Bielorussia ha lanciato un’esercitazione militare all’inizio di questa settimana, ma Lukashenko ha assicurato all’Associated Press che non stava minacciando nessuno.

Non minacciiamo nessuno, non lo facciamo e non lo faremo. Non possiamo minacciare, sappiamo chi è contro di noi, quindi avviare un conflitto, qualsiasi tipo di guerra qui in Occidente, non è certo nell’interesse della Bielorussia. Lukashenko dice che l’Occidente può dormire in sicurezza.