Il sostituto Joselu ha risolto il selvaggio dramma del VAR: il Real Madrid in finale

0
2
Il sostituto Joselu ha risolto il selvaggio dramma del VAR: il Real Madrid in finale

EROE: Joselu celebra la sua serata più importante da calciatore. Fotografia: Javier Soriano/AFP/NTP

(Real Madrid – Bayern Monaco 2–1, complessivo 4–3) Ha 34 anni ed è in prestito dall’Espanyol. Il sostituto Joselu ha mandato il Real Madrid alla finale di Champions League.

L’attaccante veterano si è addormentato sull’erba, piangendo, quando è suonato il fischio finale a più di 10 minuti dalla fine del recupero. Mentre nella semifinale i giocatori del Bayern Monaco correvano direttamente verso l’arbitro polacco e si arrabbiavano per le decisioni prese alla vigilia dei tempi supplementari.

L’arbitro ha fischiato presto il fuorigioco quando Matthijs de Ligt del Bayern Monaco ha messo la palla in rete verso la fine. Le proteste del Bayern sono state violente. Il veterano Thomas Müller ha gareggiato contro Simon Marciniak.

Ma non ha aiutato il fatto che il polacco e il suo assistente non abbiano aspettato. Il Bayern Monaco ha perso.

– Se la decisione fosse effettivamente in fuorigioco, sarebbe una decisione assolutamente incredibile, ha detto Thomas Muller dopo la partita.

Il fischio anticipato dell’arbitro ha interrotto un’ulteriore valutazione della situazione. Il veterano del Bayern non capisce che l’arbitro non ha lasciato andare la situazione. Potrebbe essere stato valutato dalla squadra del VAR.

– Non riesco a capirlo. Un errore enorme in una delle partite più importanti del calcio, dice Muller a Channel 2.

– È un disastro. Va giocato fino alla fine. Questa è la regola. L’assistente arbitro ha commesso l’errore e l’arbitro ha commesso l’altro errore. C’è una violazione del regolamento, l’allenatore del Bayern Thomas Tuchel racconta a DAZN la controversa situazione.

READ  Weng kan droppe OL-reise: - Heidi er bekymret – VG

Arrabbiato: il giocatore del Bayern Monaco Thomas Muller non ha lasciato nulla tra loro quando ha criticato l’arbitro dopo la partita. Foto: Jose Britton/AP/NTB

“!!!Joselu è nella mia vita!!!” Lo scrive il quotidiano di Madrid Marka.

– Una serata assolutamente pazzesca, racconta Antonio Rudiger del Real Madrid a TV 2.

– Joselu lavora duro in allenamento ogni giorno. È sicuramente il nostro eroe, dice la spina.

Il Real Madrid affronterà il Borussia Dortmund di Julian Ryerson nella finale dello stadio di Wembley il 1° giugno. I reali del calcio europeo possono vincere il quindicesimo titolo della Champions League e la precedente Coppa delle Coppe. L’allenatore Carlo Ancelotti può vincere il suo quinto titolo di Champions League.

Il brasiliano Vinicius Junior, stella del Real Madrid, prende il controllo e colpisce il palo sfidando il portiere del Bayern Monaco con un tiro preciso. Ha fatto tutto tranne segnare.

– Questo è il Real Madrid. Ci crediamo sempre, dice Vinicius Junior, che è stato nominato il migliore in campo.

Il dramma è iniziato sul serio a metà della seconda metà.

  • 0–1 (minuto 67): Improvvisamente criticato dal sostituto canadese del Bayern Monaco. Alphonso Davies è entrato in area di rigore e ha collegato la palla al cross opposto con il piede destro.

Gran gol: Alphonso Davies esulta per il gol. Foto: Manu Fernandez/AP/NTB

– Il suo piede peggiore, ma il suo tiro migliore di sempre, dice l’esperta di TV 2 Bridie Hangeland.

Il Real Madrid ha risposto – letteralmente – in diretta.

Un calcio d’angolo intelligente di Luka Modric si è concluso con il gol del Bayern grazie al marcatore Davies. Ma le mani del capitano del Real Madrid Nacho hanno fatto cadere a terra in un angolo Joshua Kimmich del Bayern Monaco.

READ  Camion ribaltabile Robin Olsen - Sporten.com

Simon Marciniak è scomparso in televisione. Il polacco scoprì presto che le mani di Nacho funzionavano al di fuori delle regole del calcio.

Dominare: Vinicius Junior ha fatto quasi tutto tranne segnare. Foto: Juanjo Martin/EPA/NTB

Ma Vinicius Junior non aveva finito. Il Bayern Monaco ha avuto un giocatore fuori e questa sera ha sfidato il brasiliano Manuel Neuer per la nona volta.

  • 1–1 (minuto 88): Il portiere del Bayern non è riuscito a fermare il tiro potente. L’attaccante sostituto Joselu stava tornando. Lo stadio Santiago Bernabeu è esploso. La battuta d’arresto è stata enorme per Neuer (38 anni), che ha controllato le semifinali fino a quando non ha commesso l’errore.

– Neuer lo salverà 10 volte su 10, ha detto Hangeland.

Ora adeguatamente ammorbidito. Ben presto Joselu fu di nuovo in movimento.

  • 2-1 (90.+2 minuti): Il 34enne era al lavoro di Antonio Rudiger. Joselu manda la palla direttamente in porta e il braccio dell’arbitro si alza in aria.

Ma il fuorigioco andava controllato.

Simon Marciniak giunge alla conclusione opposta. L’obiettivo rimane.

E così Joselu – José Mato Sanmartín – resta il grande eroe di Madrid.

El-Badawi ha giocato in otto club dall’ultima volta che ha avuto molto successo al Real Madrid 12 anni fa. Ha segnato il suo primo gol con la Nazionale solo l’anno scorso, contro la Norvegia. Ha giocato per tre club tedeschi, ma non ha mai vinto contro il Bayern Monaco.

Gobel Joselu: il Bayern Monaco è retrocesso. Fotografia: Pierre-Philippe Marcoux/AFP/NTP

Il Real Madrid ha dominato il primo tempo. Ma alla fine del primo tempo sono dovuti andare a zero.

Grazie al portiere del Bayern Manuel Neuer e alla sua giusta posizione.

READ  - Starai meglio senza di lui - VG

La coppia di attaccanti brasiliani del Real Madrid ha avuto una fantastica doppia occasione. Ma il tiro di Vinicius Junior finisce sul metallo, mentre Neuer effettua una bella parata su Rodrigo che ha occasione sulla ribattuta.

Non ha giocato nel Bayern Monaco, ma non ha avuto un ruolo importante al Santiago Bernabéu. Harry Kane è stato rilasciato una volta. Il tiro al volo è stato bloccato dal portiere del Real Andrey Lunin, ma probabilmente è andato comunque a lato.

L’attaccante inglese ha effettuato il minor numero di tocchi di sempre prima dell’intervallo. Non c’era molto dopo la pausa. Il Bayern Monaco ha raggiunto la finale di Champions League per 21 minuti.

Ma ha perso tutto contro un attaccante con un passato nell’Hannover, nell’Eintracht Francoforte e nell’Hoffenheim.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here