Aprile 15, 2021

Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Il Team Summit Alpine Skyr Camden Palmist vince le gare di slalom italiano

Il diciassettenne Camden Bomkist ha avuto una buona stagione nelle gare di slalom e slalom gigante per il vertice a squadre ed è stato con il programma di sviluppo del team americano Sky in Italia.
Foto di Camden Palmkist

Il Team Summit Alpine Sky Racer Camden Bamkist ha recentemente compiuto il suo viaggio inaugurale in Europa con l’American Sky Team National Development Team e ha vinto due gare di slalom.

Bamkist, nato il 17, 2003, ha viaggiato, allenato e gareggiato con un team di sviluppo sci americano di cinque sciatori di alto livello. Le corse italiane hanno fornito a Bamquivist grandi e profonde unità di corsa di alcuni dei migliori giovani sciatori italiani. Un ambiente di maggiore intensità di quello vissuto negli stati palmisti.

Dopo essere atterrato a Monaco il 28 febbraio, ha vinto lo Slalom Palmista ai Campionati Italiani Nazionali Juniores il 5 marzo a Monte Bora, Lombardia, Italia, una settimana dopo. Bamkist, che ha corso contro alcuni dei migliori sciatori americani e italiani Under 18, ha iniziato la giornata con la mente aperta per “andare a sciare”. Questo approccio lo ha aiutato ad avanzare al terzo posto dopo la sua prima manche di slalom, finendo primo a un decimo di secondo.



Pomkist ha guidato la sua seconda e ultima corsa di slalom in avanti, “Sto cercando di vincere anche io”. Ha descritto la sua prima corsa di slalom come “davvero impegnativa”, dove ha lanciato con forza gli sci non appena è stato parallelo al cancello, rallentando. Ha migliorato il modo in cui mette sotto pressione gli sci per ottenere ancora più corse per motivarlo al campionato.

“So che quello che devo fare in quella seconda manche è rendere la pressione in cima alla curva più uniforme e renderla più pulita”, ha detto Pamkist. “Pulito, fai pressione fino in fondo. A parte questo, sono scivolato e sono caduto.”

READ  I sottotitoli italiani di Polly D si espandono a Philadelphia



Dopo la vittoria nello slalom, Egan, Minnesota, ha ottenuto il 10 ° e il 14 ° posto nelle gare di grande slalom di Monte Bora. Pomkist ha poi avuto l’opportunità di gareggiare nel Gran Premio d’Italia alla Stazione Sciistica di Folgaria, in cui italiani da tutto il mondo hanno provato a fare la squadra nazionale. A Folkoria, dove ha gareggiato nel Gran Premio dal 13 al 12 marzo, Bamkist è arrivato 66 ° e 49 ° in coppia.

Palmquist ha legato il suo viaggio all’italiano U-18 al Bla Sky Resort, dove ha concluso 20 °, 29 ° nel Grande Slalom, 10 ° nell’Alpino, 42 ° nel Super G e 1 ° nello Slalom.

L’obiettivo del suo viaggio su Pomkist è stabilire una nuova piattaforma in cima ai suoi tornanti e andare al suo sci all’aperto, che i suoi allenatori chiamano “andare più in profondità”. Il 21 marzo, Pomkist lo ha dimostrato nella sua vittoria in slalom all’U-18 italiano, con il collega americano Benny Brown dopo la sua vittoria nel campionato italiano nel grande slalom.

“Volevo dimostrare che puoi fare sky deck negli Stati Uniti”, ha detto Pomkist. “È stato solo quella sera prima che iniziasse, mi sono sentito come se ‘potevo vincere questo.’ Penso di aver fissato la scommessa lì”.

Pamkist ha preso un decimo di secondo dopo la sua prima corsa. Ha elogiato il successo per la sua capacità di rimanere fiducioso di poter guidare pulito attraverso i cancelli dello Slalom.

Camden Palmquist, al centro, sale sul palco dopo aver vinto la gara di slalom della Coppa Nazionale Italiana Junior, mentre allo stesso tempo il 5 marzo a Monte Bora, in Italia, con il programma di sviluppo della squadra di sci americana.
Foto di Camden Palmkist

Per Pamkist, il viaggio in Europa è stato un grande passo verso il suo obiettivo di seguire le orme dei suoi modelli di ruolo americani Bot Miller, Ted Ligetti e Darren Rahlves. Dopo aver inseguito i campi da corsa di casa nella zona di Buck Hill Sky al di fuori di Minneapolis e St. Paul, Palmquist lo fa nello Slalom e nel Grande Slalom perché la montagna era così piccola che lo Slalom era l’unico campo su cui poteva allenarsi.

READ  L'iconico ristorante italo-americano Carbon presenta la salsa di pasta Jared

Nonostante fosse ripido solo 300 piedi su Buck Hill, Pamkist è stato uno dei suoi tanti fratelli che hanno trasformato il sogno delle gare di sci del Minnesota in un’impresa di alto livello dello sport in vetta. La sorella di Palmskist Sophia e i fratelli Javin e Trevor sono bravi lavoratori di talento per il progetto Team Summit Alpine.

“Ci spingiamo a vicenda un po ‘, soprattutto Javin e io”, ha detto Camden Palmkist. “Ha giocato bene sciando in questa stagione.” Ho pensato, “Oh, sta sciando così bene. Voglio sciare veloce, quindi non mi sorpassa.” Ci spingiamo a vicenda, ed è diventato parte di ciò che siamo come una famiglia. Siamo una famiglia di gare di sci. “

Il diciassettenne Camden Bomkist ha avuto una buona stagione nelle gare di slalom e slalom gigante per il vertice a squadre ed è stato con il programma di sviluppo del team americano Sky in Italia.
Foto di Camden Palmkist