Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

In attesa di un prezzo del petrolio di 95 dollari al barile

Nell’ultima settimana, il prezzo del petrolio Brent è sceso del 10% e ora viene scambiato a circa $ 97 al barile. Pertanto, il prezzo del petrolio è ora tornato al livello di prima dell’invasione russa dell’Ucraina il 24 febbraio.

L’analista di materie prime SEB Bjarne Schieldrop ritiene che l’era dei prezzi del petrolio sopra i 100 dollari al barile sia finita.

I produttori di petrolio vedono che i prezzi più alti danneggiano la domanda del mercato. Se la domanda aumenta, il prezzo deve diminuire. “Penso che nel quarto trimestre vedremo un prezzo del petrolio di 95 dollari al barile”, afferma Schieldrop.

L’accordo nucleare e la recessione

I prezzi del petrolio sono scesi mercoledì in seguito all’annuncio dell’OPEC+ di espandere la produzione di petrolio di 100.000 barili al giorno insieme alle statistiche del Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti che hanno mostrato un aumento delle scorte di petrolio greggio negli Stati Uniti.

Schildrup ritiene inoltre che la caduta di mercoledì possa essere ricondotta alla notizia di ulteriori negoziati sull’accordo nucleare con l’Iran.

– Si è saputo oggi che ci saranno nuovi colloqui tra l’Unione europea, gli Stati Uniti e l’Iran a Vienna a settembre, e questo avrà un impatto negativo sui prezzi del petrolio, ha affermato.

Se verrà raggiunto un accordo nucleare tra Iran e Stati Uniti, porterà all’allentamento delle sanzioni statunitensi contro l’Iran, che consentirà all’Iran di vendere petrolio sul mercato energetico globale.

Schildrup ritiene inoltre che la debole domanda del mercato di petrolio derivi dal rischio di recessione nell’Unione Europea e negli Stati Uniti.

READ  Nuovo regime di sussidio salariale - regjeringen.no

C’è un’attenzione particolarmente forte nel mercato petrolifero sulla bassa crescita economica nell’Unione Europea e negli Stati Uniti d’America. La lenta crescita economica può portare a una recessione, e poi a una recessione, con conseguente riduzione della domanda di petrolio. Ciò è particolarmente importante negli Stati Uniti, che hanno registrato due trimestri consecutivi di crescita economica negativa, afferma.

Schildrup ha anche un’opinione chiara sull’aumento dei prezzi del petrolio.

– Questo è un disastro per l’economia europea, dice.

Tieni traccia dell’aumento dei prezzi del petrolio

Il prezzo del petrolio ha un enorme impatto sull’economia. Tutto, dai budget domestici per l’elettricità e le spese di carburante ai margini di profitto delle aziende, dipende dal prezzo del petrolio. Quindi c’è molta tensione tra gli investitori su come si svilupperà il prezzo del petrolio in futuro.

Il capo analista petrolifero della DNB Helge Martinsen evidenzia, tra le altre cose, la situazione in Libia e Russia quando spiega il recente calo dei prezzi del petrolio.

La produzione petrolifera russa è aumentata in modo significativo dal livello più basso di aprile e ha colto di sorpresa il mercato. Inoltre, la produzione dalla Libia, che è drammaticamente diminuita a causa dei disordini e della chiusura dei porti di esportazione, è ora tornata alla normalità, afferma Martinsen.

Allo stesso tempo, Martinsen sottolinea che ciò non garantisce che i prezzi del petrolio continueranno a scendere.

Nonostante i fattori di cui sopra, riteniamo che il mercato del petrolio fisico sia ancora molto teso con una capacità produttiva molto bassa. Inoltre, l’embargo dell’UE sul petrolio russo entrerà in vigore entro la fine dell’anno e il rilascio di petrolio dai giacimenti strategici sarà completato in ottobre, osserva Martinsen.

READ  Il più piccolo gruppo edilizio del mondo

– Ciò porterà a un ulteriore restringimento del bilancio petrolifero, e quindi crediamo nell’aumento dei prezzi del petrolio entro la fine dell’anno, afferma.

(Condizioni)Copyright Dagens Næringsliv AS e/o dei nostri fornitori. Vorremmo che condividessi i nostri casi utilizzando i link che portano direttamente alle nostre pagine. Tutto o parte del Contenuto non può essere copiato o utilizzato in altro modo con autorizzazione scritta o come consentito dalla legge. Per termini aggiuntivi guarda qui.