venerdì, Giugno 14, 2024

Inventori morti per le loro invenzioni

Must read

Silvestro Dellucci
Silvestro Dellucci
"Organizzatore. Fanatico dei social media. Comunicatore generale. Studioso di pancetta. Orgoglioso apripista della cultura pop ".
Il sottomarino Titan, che avrebbe dovuto immergersi con i turisti per vedere il Titanic.

Gli esseri umani sono dietro molte invenzioni sorprendenti che possono salvare vite umane. Ma non è raro che l’inventore stesso muoia.

Stockton Rush (68) era un pilota, ingegnere e uomo d’affari responsabile della progettazione e della costruzione del sottomarino Titan. Tuttavia, si è tuffato con quattro passeggeri per vedere il relitto del Titanic. Titan è crollato il 18 giugno di quest’anno e le cinque persone a bordo sono morte.

Devono esserci stati diversi avvertimenti contro la compagnia e la spedizione con il Titano, che doveva scendere a 3.800 metri di profondità. Rush ha difeso per anni il suo design rivoluzionario, affermando che i problemi di sicurezza a un certo punto sono solo uno spreco.

Corsa di Stockton

“Se vuoi solo essere al sicuro, devi smettere di alzarti, smettere di guidare, smettere di fare qualsiasi cosa”, ha detto in un’intervista alla CNN lo scorso anno.

Modello titanico.

Il Titanic ha anche causato la morte dell’uomo dietro la leggendaria nave:

READ  Gli elefanti hanno nomi l'uno per l'altro

Thomas Andrews Jr. è stato l’architetto dietro la nave da crociera di lusso Titanic. Aveva già progettato diverse altre navi ed era sempre al suo primo viaggio per verificare che tutto funzionasse come doveva. In Titanic, aveva un posto in prima classe.

Era tra le 1.500 persone che morirono quando la nave colpì un iceberg e affondò durante il suo viaggio inaugurale il 15 aprile 1912.

contenuto aggiuntivo

Leggi anche

La scioccante verità sul sottomarino Titanic

Dettagli inquietanti scuotono il mondo. Ma ora potrebbe essere troppo tardi.

Ecco altri 9 inventori che sono morti a causa della loro invenzione:

1. Karel Soucek è diventato famoso quando nel 1984 è diventato il primo stuntman dagli anni ’60 a sopravvivere a un viaggio lungo le cascate del Niagara in un barile. Pochi mesi dopo, sarebbe stato gettato in un barile dal tetto dello stadio di Houston, in Texas, in una vasca d’acqua. Il barile virò fuori rotta e precipitò fuori dalla vasca. Soucek è morto per le ferite riportate in ospedale.

Marie Curie con suo marito Pierre.

2. Marie Curie ha scoperto il plutonio e il radio e ha vinto due premi Nobel. Morì nel 1934 per una forma di anemia che si credeva si fosse sviluppata dopo essersi esposta alle radiazioni per anni durante il suo lavoro.

Il presidente francese Emmanuel Macron e sua moglie Brigitte visitano l’Istituto Curie di Parigi.

3. La figlia di Marie Curie, Irene Joliot-Curie, ha seguito le orme dei suoi genitori. Insieme a suo marito, Frédéric Joliot-Curie, è stata insignita del Premio Nobel per la Chimica per aver inventato quella che viene chiamata radioattività prodotta sinteticamente. Morì di leucemia nel 1958, probabilmente causata dalle radiazioni. Suo marito morì due anni dopo per una malattia al fegato, anch’essa ritenuta causata dalle radiazioni.

READ  L'Azerbaigian attacca l'enclave armena del Nagorno-Karabakh - NRK Urix - Notizie e documentari esteri
Manifestanti davanti all’ambasciata russa a Berlino nel 2020. Ritengono che la Russia abbia avvelenato l’attivista dell’opposizione Alexei Navalny con una nuova dose attraverso il tè.

4. Sotto guerra freddaguerra freddaIl termine Guerra Fredda è il termine per l’intenso confronto politico sorto tra gli Stati Uniti e l’Unione Sovietica nel periodo 1945-1991. Sia gli Stati Uniti che l’Unione Sovietica svilupparono armi biologiche e chimiche. I russi hanno sviluppato un gruppo di agenti nervini assassini chiamati Novichok. Secondo la BBC, il trattamento è ancora utilizzato oggi. Uno degli scienziati dietro il Novichok, Andrei Zheleznyakov, è stato vittima della sua invenzione. È stato accidentalmente esposto all’agente nel 1987 mentre lavorava in un laboratorio. Sebbene gli sia stato presto dato un antidoto, si ammalò e si indebolì, con epilessia, depressione e incapacità di concentrazione, fino alla sua morte nel 1993.

Le zanzare sono portatrici di molte malattie, come la malaria e la febbre gialla.

5. Il medico americano Jesse Lazier ha studiato le malattie infettive. Durante un viaggio a Cuba ebbe modo di studiare da vicino malattie tropicali come la malaria e la febbre gialla. Sospettava che le zanzare diffondessero malattie e si sottoponeva segretamente a test. Nel settembre 1900 morì di febbre gialla.

Sacche di sangue pronte per la trasfusione

6. Il russo Alexander Bogdanov è indicato come medico, economista, filosofo, scienziato, scrittore, poeta, insegnante e rivoluzionario. Si dice che abbia ricevuto denaro da Stalin per creare un istituto separato per le trasfusioni di sangue nel 1926. La speranza era che le trasfusioni di sangue potessero restituire agli anziani la loro giovinezza.

READ  Cina - "Trend" attira l'attenzione:

Nel 1928, Bogdanov aveva eseguito su se stesso 11 trasfusioni di sangue sperimentali. Il dodicesimo doveva essere l’ultimo. Una trasfusione di sangue per se stesso da parte di uno studente a cui è stata trovata la malaria. Lo studente è sopravvissuto, Bogdanov è morto. La teoria è che Bogdanov non sia morto di malaria, ma a causa del fatto che il gruppo sanguigno dello studente non poteva essere combinato con il suo.

Il peschereccio Kvannøy passa accanto al faro di Kvalen diretto in Islanda.

7. Come si muore per aver inventato i fari? Henry Winstanley ebbe l’idea di installare dei fari lungo la costa, un’invenzione che salvò migliaia di vite. Il primo fu commissionato nel 1698 e la fonte di luce era costituita da 50 candele accese dallo stesso Winstanley. Più tardi, quando stava per ripararne uno, fu colto da una forte tempesta. L’intero faro è crollato sopra di lui.

L’anno scorso a Dubai è stato mostrato un taxi volante. Era senza equipaggio, ma la compagnia lo ha testato anche con un pilota e un passeggero.

8. L’idea del taxi aereo ha ucciso Michael Dacre. Nel 2004, l’inventore ha lanciato il suo progetto per un taxi volante a otto posti. Il primo prototipo è stato lanciato nel 2009: ha faticato a prendere il volo, e quando finalmente è arrivato a 200 metri, ha improvvisamente alzato il muso e si è schiantato al suolo. Dacre non è stato risparmiato.

9. Lo scultore Luis Jimenez è stato ucciso dalle sue opere d’arte nel 2006. Stava lavorando a una scultura di cavallo al galoppo commissionata dall’aeroporto di Denver. Durante il lavoro, uno dei piedi del cavallo si è spezzato ed è caduto sopra di lui, uccidendolo. Completata dopo la sua morte, la statua del “Blue Mustang” abbellisce ancora l’area fuori dall’aeroporto in Colorado.

Fonti: The Guardian, Wikipedia, people.com, businessinsider.com, grunge.com, CNN.

pubblicato:

More articles

Latest article