Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Jacob Ingbrigtsen e Timothy Cherriot 1500 m

Il È passata solo una settimana e mezza da quando Jacob Ingbrigtsen ha battuto la sua prima Superstar All-Africana per la prima volta nella sua carriera. E’ successo a 5.000 metri durante il torneo della Diamond League a Firenze. laggiù distruggere Ha battuto il record europeo e ha corso verso 12.48,45.

Nella stagione olimpica, il ventenne è più forte che mai. Ma è anche coraggioso. Subito dopo questa gara impressionante, ha detto che non era appropriato correre i 5.000 a Tokyo:

  • Così Jacob ha sprecato la sua apparentemente più grande possibilità di vincere per affrontare finalmente il rivale keniano Timothy Cheruiyot nei 1500 m.

Il programma olimpico è impostato in modo tale che tutte le distanze che Jacob ha raggiunto a livello internazionale quando aveva 17 anni con due impressionanti ori ai Campionati Europei davanti a un vivace stadio olimpico di Berlino saranno difficili da raggiungere:

Sembra che alle Olimpiadi saranno solo 1500 metri, Una bella serata a Firenze, disse, sapendo che questa era la strada più difficile per l’oro che avesse mai sognato.

Perché a quella distanza Jacob è dovuto davvero scappare dal Timothy di cinque anni che lo ha colpito 11 di 11 Concorsi.

Non è così che sarebbe comunque. Perché il Kenya è praticamente senza il suo miglior corridore sui 1.500 metri.

SMADRE TUTTI: Jakob Ingbrigtsen ha stabilito un nuovo record europeo nei 5.000 a Firenze. Video: NRK / Dagbladet TV
Mostra di più

Kenia Tradizionalmente è chiaramente il miglior paese al mondo tra gli atleti di lunga distanza della nazione. Questo paese dell’Africa orientale è stato così dominante negli ultimi decenni che la selezione olimpica si chiama «americano»; Cioè, tutto è determinato dal risultato di un accordo scelto.

READ  Europa League - estremamente nera

Lo scorso fine settimana è stato porti olimpici Al Moi International Sports Stadium di Kasarani, pochi chilometri a nord della capitale, Nairobi. Questo è il centro sportivo nazionale del Kenya e la selezione è stata caratterizzata dalla serietà di una competizione così a eliminazione diretta. Non da ultimo in uno stadio intitolato a un capo di stato autoritario come Daniel Arab su di me.

Anche per il campione in carica Timothy Cheriot, che ha dominato i 1.500 metri nelle ultime stagioni e fino alla Diamond League il mese scorso, non c’è stata pietà.

Timoteo Un infortunio muscolare alla coscia ha portato all’incontro e improvvisamente è diventata una potenziale preda per uno stormo di potenti corridori keniani. Totalmente anonimo Charles Simoto ha vinto un’emozionante vittoria di 3.32.76 in questo gruppo di atleti brillanti.

Il nuovo vincitore proveniva direttamente dal servizio militare e rappresentava le forze di difesa del Kenya. Il risultato lo rese timido e Charles pensò di dover spiegare:

Quando ho capito che Timothy Cheruiyot soffriva di un infortunio, ho deciso di lottare per la vittoriaParla della cosa incredibile che è successa.

Per la prima volta, Cheruiyot non ha avuto possibilità, lasciandosi alle spalle la gamba infortunata quando ha lasciato il campo.

io formazione: L’allenatore e padre Geert Ingbrigtsen è stato chiaro nel descrivere la forma che Jakob Ingbrigtsen ha mostrato di recente in allenamento.
Mostra di più

Sopra Un danno così massiccio è duro per un candidato olimpico che ha vinto tutto nelle ultime stagioni e ha già il miglior tempo al mondo per 1500 m quest’anno. La maggior parte si sarebbe lamentata, chiedendo al NOC un trattamento più equo.

Timothy Cheruiyot non si è mai scusato né chiesto nulla. D’altra parte, il giorno dopo il ritiro, ha inviato un toccante tweet sulla sua schiacciante sconfitta:

READ  Tottenham, Premier League | Tifosi del Tottenham arrabbiati per le voci sull'allenatore

Grazie mille per tutti i complimenti e le congratulazioni agli altri corridori keniani dopo la loro esibizione di ieriCheruiyot ha scritto e ha continuato:

Sono solo un umano, e questa non era la mia giornata. Nelle prossime settimane mi concentrerò sulla mia formazione, preparandomi per le prossime gare.

Era una lettera sportiva di alto livello di un corridore.

Non c’è da stupirsi che Timothy Cheruiyot sia stato amato dagli uomini di Ingebrigtsen durante queste stagioni.

Il D’altra parte, ciò che non ci è familiare è la mancanza di discussione di questo ritiro nel paese d’origine del Kenya. In molti giornali keniani online, le notizie sulla selezione olimpica hanno dominato dopo questo evento e il quarto posto di Cherriot nei 1500 è stata di gran lunga la più grande sorpresa.

Ma questo l’ha fermata. Nessuno si è ancora chiesto perché il Kenya sia pronto a separarsi da una delle sue più grandi star di tutti i tempi quando l’intera squadra olimpica si riunisce oggi. campo di addestramento a Kasarani prima di partire per il Giappone all’inizio di luglio.

Interpretazione Fa parte dell’estremo dominio della corsa alle Olimpiadi e nelle acque. Il livello dei keniani da 800 metri in su ricorda l’attuale dominio norvegese nello sci di fondo, ma la differenza è che questo è durato più a lungo.

Una delle grandi novità dopo la competizione olimpica sono stati i tre nuovi corridori che sono usciti ai 3000m ostacoli dopo che il campione olimpico in carica Conseslus Kipruto ha ceduto dopo due round visibilmente sconvolti per tutto il dolore fuori dalla pista. Kipruto, che ha anche vinto le ultime due medaglie d’oro ai Mondiali a distanza, è fuori su cauzione in attesa del verdetto in un caso di stupro.

READ  - Ho provato di tutto per prepararmi - VG

Sopra Il Kenya ha vinto l’oro olimpico per i 3000 metri di fila dal 1968:

  • Ed è davvero possibile difendere 53 anni di dominio senza portare Kipruto a Tokyo?

I tre prescelti non hanno dubbi su:

Non c’è bisogno di avvertimento. Lo presenteremo, ha detto Abraham Kibut che è stato appena battuto da Leonard Peet in due tempi molto moderati, circa un minuto dopo il record mondiale di distanza.

C’è molta fiducia in 30 medaglie d’oro olimpiche nella media e lunga distanza dopo che il Kenya ha iniziato a vincere a livello internazionale nel 1968.

Nello stesso periodo, la Norvegia ha vinto l’oro olimpico di Vibjorn Rodal negli 800 metri nel 1996.

Ma ora abbiamo Jakob Ingbrigtsen.