Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Jakob Ingebrigtsen ha vinto superbamente nella prima gara dopo l’oro olimpico – VG

Eugene (VG) Jacob Ingbrigtsen (20) La Bowerman Mile ha vinto e ha corso fino alla gara sulla distanza più veloce per la famiglia Ingbrigtsen. È anche un record norvegese.

Inserito:

Jacob Ingbrigtsen ha interrotto la lunga serie di vittorie consecutive di Timothy Cheruiyot quando era Ha vinto la medaglia d’oro olimpica nei 1500m anticipo questo mese. Ma sul miglio inglese – corsa di sabato a Eugene, USA – il keniano era imbattuto contro il norvegese.

Fino a stasera. I due si erano incontrati due volte prima in lontananza, ma a Eugene, dove l’esercizio si chiama “The Bowerman Mile”, Ingebrigtsen ha mostrato che era ora di cambiare il trono anche qui.

Dopo la medaglia d’oro olimpica, Gjert Ingebrigtsen annunciò che Cheruiyot non avrebbe mai più sconfitto Jacob. Per ora, l’esperienza di coaching è fedele alla dichiarazione coraggiosa.

Jacob ha vinto la gara in tempo di 3.47.24, e questa volta Cheruiyot non era vicino. Il keniano ha pareggiato in anticipo e ha chiuso di quattro secondi.

– C’è stato un duello con Cheruiyot oggi? chiede il giornalista di VG.

– Si lo era. È un duello anche se uno è peggio dell’altro, risponde il ventenne.

Ingebrigtsen sta per diventare una macchina della vittoria, ma costa al ragazzino. Prima della gara, ha detto di essere stato dimesso dall’ospedale dopo le Olimpiadi, e poco prima della sparatoria, i suoi nervi si sono insinuati.

– Pensavo che sarebbe stato pesante. Ero eccitato e nervoso per il dolore, eccitato per ciò che i concorrenti e io potevamo ottenere. Non sei sempre sicuro di quando iniziare, dice Jakob Ingebrigtsen, soprattutto dopo una competizione così dura che abbiamo avuto due settimane fa.

Gjert Ingebrigtsen era quasi stupito di ciò che suo figlio aveva realizzato in Eugene, in casa Nike. Col tempo, ha anche guadagnato un record nella competizione a distanza.

– È stato un grande spettacolo. Jacob mi stupisce oggi, sta raccogliendo qualcosa di mentale…

– Il tempo è così, ma il modo in cui lo fa. Gert dice che doveva andare più a fondo e ottenere un piccolo extra.

Jacob è forte alla fine, ma stanco dopo le Olimpiadi, dice Filip Ingebrigtsen a VG.

Sebbene fosse dall’altra parte del globo, i fan norvegesi erano presenti a Eugene.

– È stato fantastico, incredibile. Non vediamo l’ora che arrivi il 19 luglio del prossimo anno, dice Kjell Karlsen (58) a VG.

Poi c’è la Coppa del Mondo di atletica leggera nella stessa sede. Vive a Portland, a 1,5 ore dal campo da baseball, con la sua famiglia.

– Non sono mai stato a una convention del genere prima. Suo figlio Eric Carlsen, 19 anni, dice che è stato incredibile.

Bandiera norvegese: Kjell Karlsen con Jakob Ingebrigtsen sul campo di Eugene.

Leggi anche

Premio d’argento del concorrente di Jacob: promosso come ufficiale della prigione

Grande velocità è stata messa in testa fin dall’inizio della gara, e Jakob Ingebrigtsen è stato molto più avanti del gruppo. Cheruiyot si è fatto avanti ed è andato durante la finale olimpica, ma questa volta il keniano è stato tagliato con più attenzione. Alla fine, non ha avuto la possibilità di tenere il passo.

Insieme a Stuart McSwain, il ventenne ha costruito un enorme divario rispetto al resto del campo. Nell’ultimo round, il norvegese ha lasciato l’australiano e ha vinto superbamente.

READ  Antonio Conte lancia un attaccante sulla strada per Londra

McSweyn era secondo, a più di un secondo da Ingebrigtsen. Cheruiyot è arrivato terzo, quasi quattro secondi dietro. Filip Ingebrigtsen si è classificato ottavo a Eugene.

Leggi anche

L’incubo dell’infortunio di Henrik Ingebrigtsen: – Ha chiuso gli occhi e “ne ha beneficiato”

– Da parte mia, mi sono sentito molto bene. Ho molto da fare lungo la strada, ma non riesco mai a superarlo. Sdraiati completamente a 600m a sinistra, dietro Cheruiyot, ma poi rallenta e rallenta. Spesso mi fermo all’improvviso e continuo a sdraiarmi ea pedalare. È stata una corsa tattica scadente, ma all’improvviso il corpo sta funzionando davvero bene, dice Filip Ingebrigtsen a VG.

Il Miglio Inglese si estende su 1.609 metri. Hicham El Guerrouj detiene il record mondiale di 3.43.13 dal 1999. Il record europeo di Steve Cram, stabilito a Bislet nel 1985, è stato di 3:46.32.

Era un campo molto forte sulla linea di partenza durante l’unica competizione della Diamond League della stagione negli Stati Uniti. Sette atleti della finale sul campo olimpico nei 1500 m, la medaglia d’argento nei 5000 m Muhammed Ahmed e il vincitore olimpico 2016 Matthew Sinterwitz erano tra i contendenti con cui i fratelli Ingbrigtsen hanno gareggiato.