Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Jan-Peter Sisner, azionista di Elkem, dopo l’improvvisa partenza del primo direttore: – Penso che questo suoni molto speciale. Il mercato ha bisogno di una spiegazione e se la merita

Michael Koenig, CEO del produttore di silicone Elkem, ha concluso il giorno dopo aver presentato le sue dimissioni. Lo rivela l’annuncio in borsa della società di mercoledì sera.

Così Koenig ha lasciato il suo lavoro senior dopo aver assunto la posizione il 1 dicembre 2019. In precedenza, era stato presidente del consiglio di amministrazione della società.

Nell’annuncio in borsa, il presidente Hao Zhigang Koenig ha ringraziato per il lavoro svolto, prima come presidente del consiglio di amministrazione e poi come amministratore delegato. Lo stesso Koenig afferma di lasciare l’azienda “per cercare altre opportunità”.

Il prossimo CEO arriverà in un’azienda forte con un grande futuro, afferma Koenig.

DN non è riuscito a ottenere commenti da Koenig mercoledì sera.

Un membro del Consiglio di amministrazione assume la responsabilità temporaneamente

La società ha anche scritto che ora inizierà il processo di ricerca di un nuovo CEO. Nel frattempo, Helge Aasen assumerà il posto di senior su base temporanea fino alla nomina di un sostituto di Koenig.

READ  La Norvegia sta andando come un proiettile - E24
Michael Koenig, CEO di Elkem, sta finendo un anno e mezzo dopo aver preso il posto di vertice.  Nella foto qui nel 2019.

Michael Koenig, CEO di Elkem, sta finendo un anno e mezzo dopo aver preso il posto di vertice. Nella foto nel 2019 (Foto: Skjalg Bøhmer Vold)

Asen è stato CEO di Elkem dal 2009 al 2019, quando Koenig è subentrata. Da allora, è stato membro del consiglio di amministrazione della società, posizione che ora lascia mentre ricopre il ruolo di CEO ad interim.

Esclude l’assunzione a tempo indeterminato della carica di CEO.

Il direttore Jan Peter Sisner, il cui fondo Sissener Canopus possiede 1 milione di azioni di Elkem, ha dichiarato mercoledì sera in un commento a DN:

– Non conosco i dettagli, ma penso che questo suoni molto speciale. Cessner dice che il mercato ha bisogno e merita una spiegazione.

Il direttore delle comunicazioni di Elkem, Frederic Normann, ha ricevuto i commenti di Sissen. Non ha commenti e si riferisce all’annuncio dello scambio che è stato inviato mercoledì sera prima.

Elkem è quotata alla Borsa di Oslo ed è stata quotata a 20 miliardi di NOK alla chiusura delle negoziazioni di mercoledì. L’azienda è un produttore di silicio che viene utilizzato, tra le altre cose, nei pannelli solari.

La società industriale cinese China National Bluestar è il maggiore azionista di Elkem, con poco più del 52 percento delle azioni. Folketrygdfondet è il secondo proprietario più grande con il 4,58 percento. Must Invest dell’investitore Erik Must è il più grande azionista privato di Elkem con una quota di proprietà dell’1,56 percento.

Nessun accordo finale

Nell’annuncio in borsa, Elkem ha scritto che Koenig “ha presentato le sue dimissioni e lascerà Elkem oggi, 30 giugno”. Nella relazione annuale della società è stato specificamente affrontato il tema della “cessazione del rapporto di lavoro”. Essa afferma che l’amministratore delegato ha un preavviso di tre mesi e ha diritto a un pacchetto di risoluzione basato su 12 mesi di stipendio.

Tuttavia, questo pacchetto di risoluzione si applica solo se “l’assunzione dell’amministratore delegato è terminata unilateralmente da Elkem”. L’anno scorso, Koenig ha guadagnato uno stipendio base di 5,6 milioni di NOK.

Il direttore delle comunicazioni Norman conferma a DN che non è stato stipulato alcun accordo definitivo per Koenig. Quindi, il pacchetto finale potrebbe sembrare scivolare via, dal momento che è stato lo stesso Koenig a lasciare il suo lavoro. (Termini)Copyright Dagens Næringsliv AS e/o i nostri fornitori. Vogliamo che tu condivida i nostri casi utilizzando un link che porta direttamente alle nostre pagine. Tutto o parte del Contenuto non può essere copiato o altrimenti utilizzato con autorizzazione scritta o come consentito dalla legge. Per termini aggiuntivi guarda qui.