Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Jim Ratcliffe si avvicina: potrebbe far girare la testa al Manchester United

Jim Ratcliffe si avvicina: potrebbe far girare la testa al Manchester United

Calendario sportivo

Jim Ratcliffe (71) si sta avvicinando al 25% di proprietà del Manchester United. La stampa britannica riporta che l’accordo dovrebbe essere raggiunto già a novembre.

Pubblicato:

Secondo BBC Il gruppo Ineos di Ratcliffe potrebbe acquistare per 1,25 miliardi di sterline durante la pausa della nazionale? Ciò corrisponde a più di 17 miliardi di corone norvegesi. Inoltre, deve essere disposto a investire 3,3 miliardi di corone norvegesi per attrezzare l’Old Trafford.

Ratcliffe vorrà prendere il controllo della squadra sportiva del Manchester United. La BBC afferma che è “impossibile immaginare” che il miliardario britannico accetti di restare fermo sulla barca.

Sir Jim avrebbe avuto una storia d’amore per tutta la vita con il club. Si prevede che Ratcliffe farà rapidamente movimenti atletici. La squadra di Erik ten Hag ha vinto solo nove partite su 17 in questa stagione. Il Manchester United è all’ottavo posto nella Premier League inglese e ultimo nel girone della Champions League dopo aver perso mercoledì contro il Copenhagen.

– Penso che sia Richard Arnold (CEO) che John Murtaugh (direttore sportivo) vivano pericolosamente. Dovrebbero essere responsabili dell’era dei dieci pellegrini, dice Eivind B. Holt. Il giornalista di United.no segue da vicino il club.

– Mi risulta che il Comitato Ratcliffe abbia un presentimento nei confronti di Erik ten Hag. Secondo lui, se c’è qualche vantaggio nel fare le cose diversamente, i due pezzi dovrebbero essere sostituiti.

-Il direttore è al sicuro?

– Non finché i risultati saranno come sono adesso. Prima o poi rimarrà sorpreso anche dalla realtà, anche se penso che abbia la fiducia della dirigenza.

Allenatore dello United: Richard Arnold (a sinistra) e John Murtough durante una partita della Premier League all'inizio di questo autunno.

I media britannici credono che Ratcliffe porterà con sé Sir Dave Brailsford per vedere con occhi nuovi come viene gestito il club. È stato onorato in seguito al successo del ciclismo britannico alle Olimpiadi di Londra ed è stato anche team manager del Team Sky.

Il gruppo Ineos di Ratcliff ha acquisito la proprietà del Team Sky nel 2019. È coinvolto anche con il club francese della Ligue-1 Nizza e il club svizzero Losanna. Lo stesso Ratcliffe vive sulla costa mediterranea di Monaco e nell’Hampshire, nel sud dell’Inghilterra.

Ineos è anche coinvolto come proprietario nel team Mercedes di Formula 1 e investe molto nella vela.

I proprietari del Manchester United, la famiglia Glazer, hanno annunciato il 22 novembre dello scorso anno che stavano valutando la possibilità di vendere il club.

A ottobre, lo sceicco del Qatar Jassim bin Hamad Al Thani ha abbandonato la battaglia per acquistare il club dagli americani.

L’ultima offerta di Al Thani ammontava a poco più di 65 miliardi di corone norvegesi e alla proprietà totale dell’intero club. Doveva essere il quinto e ultimo comandamento dello sceicco.

L’offerta non è stata accettata dai fratelli Joel e Avram Glazer. La famiglia ha acquistato uno dei marchi più famosi del calcio per 790 milioni di sterline 18 anni fa.

Sabato sono attese nuove proteste all’Old Trafford contro il mantenimento della quota di maggioranza nel club. Il Manchester United affronta Luton.

Ciò che è preoccupante è che Glazer avrà uno dei seggi del comitato Ratcliffe. Poi, in pratica, possono opporsi se il nuovo ds vuole portare giocatori che Joel Glazer non vuole. Dopodiché non ci sarà alcun cambiamento, afferma Eivind B. Holth di United.no.

Pubblicato:

premier League

  • Champions League
  • Lega europea
  • Approdo
READ  Leknessund impressionato dalla vittoria di tappe in una corsa prestigiosa