Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Johannes Hostflot Claybo, Peter Northug

Johannes Hostflot Claybo, Peter Northug

Rimani aggiornato con le ultime novità: scarica l'app Nettavisen i phone E Androide Qui!

Mentre gli atleti della nazionale norvegese gareggiano nelle finali della Coppa del Mondo negli Stati Uniti e in Canada, sono le ex stelle a rubare la scena in questo paese. Peter Northug ha ricevuto molta attenzione dopo la sua prestazione a sorpresa in Coppa di Norvegia poco fa.

Gli sciatori dall'altra parte dell'Atlantico lo hanno imparato.

– Mi sono svegliato con i titoli dei giornali su Northug, e poi ho capito che era successo qualcosa, dice Johannes Høsflot Klaebo durante una conferenza stampa digitale con i media norvegesi.

Apertura per ulteriori offerte

Northug, che si è dimesso nel 2018 all'età di 38 anni, è diventato un argomento costante mentre Claybaugh rispondeva alle domande. Sono pochissimi i giornalisti norvegesi che hanno assistito alle gare di Coppa del Mondo a Canmore e Minneapolis, mentre la prestazione di Northug alla Coppa di Norvegia ha ricevuto una marea di articoli sui più grandi giornali del paese.

– Capisco che i media ne parleranno e anche questo è un vantaggio. “Quello che ha fatto per questo sport è straordinario, quindi spero che resti qui ancora per qualche anno”, continua Claybaugh, che è rimasto molto colpito dal secondo posto del suo ex compagno di squadra.

Tronder, che dice che lui e Northog parlano spesso sia di freestyle che di sci piatto, si rende conto che è necessario fare qualcosa per mantenere l'interesse negli atleti attuali e nello sport dello sci stesso.

– Le possibilità ci sono, ma dobbiamo ricordare che lavoriamo nel campo dell'intrattenimento. Per raggiungere le generazioni più giovani, potremmo dover offrire più spettacoli, loro si aspettano di più. Quando guardi il Super Bowl, l'aspetto sportivo è una cosa, ma riguarda tutto quello che fanno. È stata l'idea, quando ho avuto anch'io un grande successo, che ho iniziato a fare vlog. Forse dovremmo contattare altri social media e vedere cosa possiamo fare. Dobbiamo essere incastrati, tutti quanti.

READ  - Tiki Taka è morto. Xavi l'ha uccisa

Høsflot Klæbo è tra coloro che condividono la vita quotidiana “dietro le quinte” sia tramite Instagram che YouTube.

Leggi anche: Johaug si è iscritto alla mezza maratona Grue

“Speaker” nell'ambiente

Alla conferenza stampa digitale era presente anche Tiril Udnes Weng. Ancora una volta, Peter Northug e Thérèse Gohugh sono oggetto di discussione. Si è ipotizzato se i due torneranno ai Campionati del Mondo di Trondheim del prossimo anno.

Il corridore della nazionale si è interessato a questa discussione.

– Stiamo parlando dell'interno nell'ambiente. Non c'è niente di negativo in Peter, ma penso che Terese potrebbe essere più propenso a iniziare da lì, ha detto il 27enne quando gli è stato chiesto di Northog e Goog.

Non è ancora chiaro se qualcuno degli ex corridori di punta parteciperà effettivamente al campionato. In sostanza, in questo caso, dovrebbero qualificarsi nel solito modo, ma il commentatore di Nettavisen, Ernst A. Leersvin, ha espresso un suggerimento sulla possibilità di qualificarsi

-Penso che dovresti qualificarti, qualunque cosa tu abbia fatto in passato. Penso che sembri strano. Ma se Therese resistesse, scommetterei su di lei cinquemila dollari, continua Odnis Wong.

Leggi anche: La sorella di Frida Carlsson fa storie: – Tutti la conoscono

Era sorpreso

Sia Johaug che Northug sono stati collegati a un potenziale ritorno in vista della Coppa del Mondo del prossimo anno. Northug ha davvero acceso le speculazioni quando ha fatto una buona prestazione in Coppa di Norvegia.

Leggi anche: Fai a Northug il regalo che merita

È rimasta colpita tra gli altri anche l'ex fondista Ragnhild Haga. Recentemente è apparsa nella serie di TV2 “Vinneschalle”, dove Northug è uno dei presentatori.

READ  Raw Claw creerà un duo d'attacco "in pensione" con Edinson Cavani e Radamel Falcao

-Sono rimasto un po' sorpreso dal fatto che fosse così rumoroso. E mi sono reso conto lo scorso autunno, quando abbiamo registrato lo spettacolo, che era serio e lo sosteneva. Ha parlato della quantità di allenamenti in quel momento e ho capito che avrebbe preferito investire nelle lunghe distanze in inverno, ma avrebbe gareggiato anche in Coppa di Norvegia e avrebbe fatto bene, era più di quanto mi aspettassi. Haga lo dice a Netafisin.

Lei stessa l'anno scorso ha messo i suoi sci sullo scaffale perché “avevano bisogno di un cambiamento”.

Le attuali stelle della nazionale si sfideranno a Minneapolis sabato e domenica. Prima c'è uno sprint e poi una gara di dieci chilometri a stile libero.