Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Kao il canguro – Recensione di Gamereactor

Kangaroo Kao è caduto un po’ nell’oblio molti anni fa. Lo abbiamo incontrato per la prima volta nel 2000 e ha continuato l’avventura per due edizioni consecutive, ma poi è scomparso dal mondo di gioco. Ma non ha lasciato i ricordi di tutti e, giusto in tempo per il suo ventesimo compleanno, è stato rivelato il revival della serie. Il risultato è ora qui nel modulo kao canguroche si comporta come una sorta di remake non del tutto diverso dal 2016 Domande e rumore. La domanda è: è un’esperienza abbastanza grande da farci ricordare Kao, o finiremo per dimenticarlo di nuovo?

Kao apre il canguro con Kao sdraiato sulla sua altalena e sognando un sogno che sembra stranamente reale. Sogna la sorella scomparsa Kaya e, dopo essersi svegliato da questo incubo, annuncia alla sua saggia madre che cercherà Kaya e intraprenderà un viaggio alla ricerca di risposte sul padre scomparso da tempo. Come suo padre, anche Kao è un combattente feroce e con i vecchi guantoni da boxe di suo padre, Kao ora deve farsi strada in un mondo in cui non tutti sono gentili.

Sarò subito onesto e ammetto di non aver giocato un solo secondo di nessun gioco precedente della serie. In effetti, ero così male informato che pensavo che si trattasse di una serie di giochi completamente nuova, ma ho fatto i compiti e mi sono sentito come se avessi una grande conoscenza quando ho iniziato a giocarci qualche settimana fa. Tuttavia, mi sentivo come se mi fossi perso qualcosa. Poiché la presentazione di Kao the Kangaroo è davvero scarsa e non viene detto nulla sui personaggi o sulla storia. Mi sento come se stessi giocando a un gioco di cui mi sono perso la prima ora. I fan più accaniti potrebbero pensare che funzioni bene, ma penso che questo creerebbe particolarmente confusione per una generazione più giovane, come me, che non ha nulla a che fare con i canguri. Se l’ambizione è onorare Kao e consentire a una nuova generazione di formare un forte legame con lui, questo fallisce brutalmente dall’inizio e, dopo diverse ore di gioco, non mi sentivo come se avrei apprezzato nessuno dei personaggi più di quanto avrei fatto. fatto all’inizio. Kao manca completamente di fascino e personalità, il che rende difficile per lui o la sua famiglia percepire qualcosa.

READ  Windows 11 - Gli aggiornamenti di Windows potrebbero essere rifiutati

Questa è una pubblicità:

In ogni caso, Tate Multimedia non perde tempo e ci permette di saltare direttamente in questo mondo apparentemente caldo abitato da ogni tipo di creatura. Conosciamo rapidamente i controlli del gioco e mettiamo alla prova le nostre abilità di boxe contro rane e altri animali, e il gameplay stesso funziona relativamente bene ed è adatto alla maggior parte delle età. Qui ottieni la maggior parte di ciò che puoi aspettarti dai vecchi giochi di piattaforma, ed è chiaro che lo studio ha cercato di onorare i vecchi giochi del genere. come in Paese di Donkey Kong O il gioco Hercules con licenza, ad esempio, ogni livello ti consente di raccogliere lettere dal nome del protagonista. Sembra tutto incredibilmente familiare e caldo, qualcosa che penso che molti fan apprezzeranno dopo aver pregato in ginocchio per il ritorno di Kao.

kao canguro

Ce lo ricordano parti del mondo dei giochi in Kao the Kangaroo Crash Bandicoot 4: È ora, dove c’è un percorso lineare da seguire. Tuttavia, ci sono molti percorsi secondari da scoprire. Le grotte nascoste dietro le cascate e altri segreti sono ovunque. Come accennato in precedenza, puoi collezionare personaggi nel nome del Caos, ma ci sono anche pergamene, cristalli e rune per ottenerli.Non dimenticare le migliaia di monete che raccogli bene da spendere in nuovi vestiti, accessori e miglioramenti della salute . proprio come in Crash Bandicoot Ci sono livelli aggiuntivi all’interno dei diversi mondi che ti danno varie sfide che ti premiano con premi preziosi se li gestisci. In altre parole, è fatto rapidamente nel tempo che passa quando giochi a Kao the Kangaroo.

READ  Il capo di Splinter Cell Remake ha lasciato Ubisoft

La cosa che mi ha colpito molto rapidamente è stata che Kao the Kangaroo si sentiva un po’ leggero. In generale, questo genere tende a presentare giochi in cui il livello di difficoltà può passare istantaneamente da facile a quasi sadico. Non così questa volta, ma allo stesso tempo sento che è diventato molto facile. Colpire i nemici è divertente e, se ottieni abbastanza colpi senza farti male, puoi sferrare un colpo potente che assaggerà anche il nemico intorno a te. Va anche notato che il gioco offre un solo livello di difficoltà. Dal momento che c’è una base di fan dedicata che vuole giocare di nuovo a Kao, immagino che molti lo riterranno troppo facile, il che minerebbe anche lo scopo di esplorare i diversi livelli per sfide aggiuntive e maggiore salute. Tuttavia, per i bambini di età inferiore ai 10 anni, il livello di difficoltà sembra l’ideale, e questo è probabilmente esattamente quello a cui si rivolge principalmente il gioco, ma ho comunque ritenuto opportuno includere anche un livello di difficoltà più alto.

Questa è una pubblicità:

kao canguro

In termini di grafica e suono, il gioco non è completamente presentato. Innanzitutto, la recitazione vocale è terribile. Davvero orribile. È molto chiaro che l’uomo kao non parla nemmeno inglese come sua lingua madre, producendo espressioni e suoni strani che mi fanno sprofondare nel divano. D’altra parte, la musica è incredibilmente rilassante e facile da ascoltare. In termini di design, è anche un’esperienza abbastanza divertente, ma sfortunatamente è appesantita da una grafica obsoleta. Sia le texture che le animazioni sembrano risalire all’inizio della generazione precedente e, rispetto a Crash Bandicoot 4: It’s Time, Kao the Kangaroo sembra molto vecchio.

READ  Diffusori Steelseries

Il sistema di combattimento è relativamente facile da abituare ed è simile a molti altri giochi di questo genere. Puoi premere un pulsante, saltare e fare un doppio salto con un altro e scorrere con un terzo. Inoltre, a volte ci sono altre opzioni che ti consentono, ad esempio, di lanciare un boomerang contro i nemici. C’è molto poco di cui tenere traccia, il che rende Kao the Kangaroo un gioco a cui tutti possono accedere. Tuttavia, vista la facile difficoltà, le battaglie non sono sempre molto divertenti, ma almeno funzionano. Sfortunatamente, i nemici sono molto senza volto e a volte sembra che non ci sia un vero pensiero dietro di loro. Voglio una galleria più diversificata del nemico poiché differiscono chiaramente da un livello all’altro. Questo succede, ma non basta.

kao canguro

Questa è una pubblicità:

Kao the Kangaroo è un buon ritorno di canguro che probabilmente piacerà a coloro che hanno un rapporto speciale con il personaggio e che sperano da tempo in una riunione. Per i nuovi giocatori, Kao può anche intrattenere, ma aspettarsi che tutto sia molto semplice e graficamente obsoleto, mentre i personaggi sembrano molto poco interessanti e noiosi.