Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Kongsberg Maritim taglia 30 centri a Ulsteinvik

Il messaggio pesante è stato trasmesso in una riunione pubblica giovedì mattina presso Kongsberg Maritime Ulsteinvik, divisione Propultion & Engines. Circa 30 posti di lavoro scompariranno quando parti dell’azienda verranno trasferite da Ulsteinvik in Finlandia.

– Il datore di lavoro indica che le partenze avverranno volontariamente e tramite AFP, ma temiamo che dozzine di ingegneri altamente qualificati verranno semplicemente sfrattati, afferma Eddie Nins, host principale del negozio presso la Norwegian Engineering and Technology Organization (NITO) a Kongsberg Maritime per Borsen.

parte tradizionale

Anette B. Wollebæk, direttore delle comunicazioni di Kongsberg Maritime, conferma che sono stati colpiti 30 posti di lavoro.

– Ci adattiamo. Parti della vecchia produzione sono state trasferite in Finlandia. Ci concentriamo sui prodotti elettrici del futuro. Lottiamo per la redditività tra i prodotti meccanici a Ulsteinvik, dice a Bursen.

– Cercheremo di risolvere questo problema con trasferimenti interni e prenderlo nel tempo. Ci rendiamo conto che è difficile per tutti coloro che ne sono colpiti. È una parte tradizionale del settore da cui stiamo uscendo ora. Allo stesso tempo, aggiunge, speriamo di crescere insieme ai nostri store manager e a tutti i dipendenti in futuro.

Soluzione a breve termine

Il presidente di NITO Trond Markusen afferma che lo stato ha contribuito all’acquisto di Kongsberg Maritime Rolls-Royce, sulla base del rafforzamento delle operazioni offshore del gruppo e della conservazione delle principali società tecnologiche e industriali norvegesi.

Preoccupazione: il capo della NITO Trond Markusen pensa che il ridimensionamento di Kongsberg Maritime sia una gestione debole e a breve termine.  Foto: Karina Johansen/NTB
Preoccupazione: Il presidente di NITO Trond Markusen ritiene che il ridimensionamento di Kongsberg Maritime sia una gestione debole e a breve termine. Foto: Karina Johansen/NTB
Mostra di più

– Kongsberggruppen è uno dei principali produttori di industrie del paese. Ci aspettavamo una proprietà più moderna e a lungo termine, che mostra la strada in un momento difficile, non che stiano optando per soluzioni a breve termine e ridondanti, dice a Bursen.

READ  "Non pensava a Ronaldo" - Sporten.com

– Alcuni anni fa sono stati investiti nella società 2,5 miliardi di corone fiscali attraverso la proprietà statale. Markusen ritiene che questo denaro sia mal gestito da Kongsberg Maritime.

sarà più

Il direttore delle comunicazioni Wollebæk, da parte sua, ha negato che fosse stata scelta una soluzione a breve termine:

Crediamo che ciò che stiamo facendo ora sia un investimento a lungo termine nel futuro e una transizione verso la sostenibilità e l’industria. Quando non otteniamo profitti dai prodotti meccanici qui, dobbiamo trovare una nuova soluzione. In modo che in futuro possiamo investire in tecnologia e competenze sostenibili qui, risponde alle critiche di Markusen.

Aggiunge che oggi ci sono 350 dipendenti a Ulsteinvik. Wolbeck sottolinea che quando la ristrutturazione sarà completata, il numero totale dei dipendenti aumenterà.

– tendenza preoccupante

Il direttore del negozio, Eddie Nines, sottolinea che ora si tratta di lavorare sodo per assicurarsi che il numero di persone che perdono il lavoro nel piccolo villaggio industriale sia il più basso possibile.

– Finora, purtroppo, i sindacati non si sono fatti avanti con la nostra opinione che ci siano le basi per ulteriori operazioni. L’azienda ha fatto in modo che molti ora affrontassero una pesante vacanza estiva. Nines dice che è importante per noi prenderci cura dei nostri membri in questa difficile situazione.

READ  Il Salone del Mobile si sposterà nella Depandance
Avverte: - 13.000 posti di lavoro sono a rischio

Avverte: – 13.000 posti di lavoro sono a rischio




Il capo del NITO Marcussen ha chiesto un intervento politico:

– Il governo ha annunciato una serie di iniziative in cui Kongsberg Maritime avrebbe potuto svolgere un ruolo centrale. A livello internazionale, è necessaria l’esperienza all’avanguardia di Kongsberg Maritime. Markusen afferma che questa è una tendenza preoccupante di cui il governo e il parlamento dovrebbero essere consapevoli e prevenire.