Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

La città italiana è stata attaccata dagli hacker. Torna un po’ indietro nel tempo prima del sistema digitale

I residenti e molti turisti nella città italiana di Palermo nei giorni scorsi potrebbero essersi resi conto che i sistemi informatici delle autorità cittadine sono stati violati.

La mattina del 2 giugno è stato rilevato un attacco informatico in uno dei sistemi informatici dell’amministrazione comunale. Secondo il cielo italiano Centinaia di telecamere di sorveglianza e una sala operatoria utilizzata dalla polizia stradale locale sono state disabilitate.

Secondo Giornale de Cecilia Si è deciso di chiudere la maggior parte dei sistemi informatici dell’amministrazione comunale per prevenire un’ulteriore diffusione.

Impostazioni non ancora disponibili

In un aggiornamento di domenica Giorginal de Cecilia ha scritto che non tutti i computer dell’amministrazione erano disponibili fino a lunedì mattina. Le impostazioni sembrano ancora essere chiuse. Questo vale per tutto il resto Sito ufficiale del Palermo.

Tra gli altri sistemi audience based vi sono i sistemi per la prenotazione degli impianti sportivi e per l’acquisto delle patenti di guida (ZTL – Zona a Traffico Limitato) per le aree riservate. Impossibile emettere vari certificati e certificazioni.



I dipendenti del comune avrebbero dovuto sperimentare un ritorno all’ora digitale un po’ prima. Dovevano comunicare con gli altri Fax e account di posta elettronica personali. I residenti hanno dovuto tornare dagli uffici pubblici con una causa irrisolta, che si dice abbia causato sorpresa e indignazione pubblica.

Elezioni locali e turisti

Palermo è visitata da milioni di turisti ogni anno. I biglietti per tali musei e teatri d’opera del Teatro Massimo non potevano essere preordinati e sono stati colpiti anche dall’attacco informatico.

Secondo O’Opinione della Sicilia Con le elezioni amministrative in Italia fissate per il 12 giugno, i funzionari di Palermo hanno considerato prioritario normalizzare la situazione nei sistemi delle liste elettorali. Non dovrebbero esserci prove che queste organizzazioni siano state compromesse nell’attacco.

READ  I russi e i bielorussi hanno lasciato Birkebeineren

Si prevede che altri sistemi interessati saranno nuovamente disponibili entro la settimana.