Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

La comunità indipendente della Florida della Disney verrà cancellata – NRK Urix – Notizie e documentari esteri

Con 80.000 dipendenti, Disney World è il più grande datore di lavoro privato della Florida. E dal 1967, il parco a tema ha uno status speciale come distretto fiscale a sé stante.

Ciò conferisce al gigante dell’intrattenimento un grande potere di decidere da solo un’area di oltre 120 chilometri quadrati che copre due contee. Ad esempio, non devono richiedere un permesso per costruire nuove attrazioni ed edifici. Il parco dispone anche di un proprio servizio di soccorso e vigili del fuoco.

Ma questa potrebbe essere la fine ora. La maggioranza alla Camera dei rappresentanti della Florida ha votato giovedì per revocare lo status speciale di Disney World.

Tutto ciò che resta ora è che il governatore repubblicano Ron DeSantis firmi il disegno di legge, cosa che dovrebbe fare. Secondo il piano, entrerà in vigore da giugno del prossimo anno, scrive NTB.

“Non dire gay”

Questo è solo l’ultimo sviluppo dell’accesa lotta politica scoppiata nelle ultime settimane tra la Disney ei politici repubblicani che guidano il paese.

Sullo sfondo c’è un’altra legge, che entrerà in vigore il 1 luglio. Tra le altre cose, proibisce le discussioni sull’orientamento sessuale e l’identità di genere per gli studenti fino alla quarta elementare e le limita agli studenti più grandi, scrive New York Times.

I politici dietro di essa hanno soprannominato la legge “Diritti dei genitori all’istruzione” e affermano che riguarda la protezione dei diritti dei bambini e dei genitori. Gli oppositori lo chiamano “Don’t Say Like Me” – e “Don’t Say Gay” – e temono che porti alla discriminazione LGBT.

La Disney è tra coloro che hanno criticato la legge. Ciò è avvenuto solo dopo grandi pressioni da parte dei dipendenti e conflitti all’interno dell’azienda.

READ  La NATO prevede di schierare quattro nuovi gruppi di battaglia

All’inizio, Bob Chuck, il presidente della Disney, non voleva che l’azienda fosse coinvolta pubblicamente nel caso. Ma la Disney è stata criticata, tra le altre cose, per aver precedentemente donato denaro al Partito Repubblicano della Florida. Un certo numero di lavoratori ha scioperato per protestare contro la posizione dell’azienda.

I dipendenti della Disney stanno protestando contro la cosiddetta legge “Non dire come me”.

Foto: Ringo Qiu/Reuters

E così Shabik si voltò e disse quanto segue in un incontro con gli azionisti all’inizio di marzo, Rapporti privilegiati:

Ho chiamato il governatore DeSantis per esprimere la nostra delusione e la nostra preoccupazione che se questa proposta fosse consentita, potrebbe essere utilizzata contro i bambini e le famiglie LGBT.

La Disney lo accusa di “svegliarsi”

Dopo che DeSantis ha firmato la legge il 28 marzo, la Disney ha dichiarato in una dichiarazione che il suo obiettivo come azienda è di abbattere la legge o fermarla in tribunale.

I politici repubblicani hanno represso la Disney. “La Disney ha scelto la persona sbagliata con cui discutere”, ha scritto mercoledì DeSantis in un’e-mail ai suoi sostenitori chiedendo donazioni. Sono i rapporti New York Times.

“Non voglio lasciare che una compagnia californiana ‘sveglio’ gestisca il nostro stato. La Disney è riuscita a farla franca con accordi privati ​​dalla Florida per troppo tempo”, ha continuato.

File: sostenitori della Florida sostenuti dai repubblicani "Non dire come me" Bill si riunisce fuori Walt Disney World

I manifestanti mostrano il loro sostegno al governatore DeSantis.

Foto: Octavio Jones/Reuters

La Disney non ha commentato la decisione di revocare lo status speciale del parco a tema. scritture varie Che la legge possa essere giudicata in tribunale.

Orange County e Osceola County sono le due contee in cui si trova il parco. Scott Randolph, esattore delle tasse della contea di Orange, Ha twittato questa modifica Costerà alla provincia 163 milioni di dollari all’anno per vari servizi e rimborso del debito.