Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

La crisi in Ucraina potrebbe essere iniziata: la Cina con successo nella “pulizia dello spazio”

Divorzio violento: notificato negli Stati Uniti Domenica La Russia può intraprendere un’azione militare contro l’Ucraina in qualsiasi momento, mentre l’Occidente, da parte sua, rifiuta di soddisfare le richieste russe di garanzie che il paese vicino non aderirà mai alla NATO. La richiesta è l’ultimo capitolo degli anni di sforzi della Russia per impedire all’Ucraina di girare a ovest, uno sforzo che include la guerra ibrida nella regione del Donbas e l’annessione della Crimea nel 2014. Alla base dell’interesse della Russia per l’Ucraina ci sono le ambizioni di cooperazione politica ed economica , nonché considerazioni sulla sicurezza. Una storia comune che risale a mille anni fa.

Nel 2017, l’allora presidente del paese Petro Porošenko: “Oggi l’Ucraina ha completato il suo divorzio dall’Impero russo”. Ma la Russia non firmerà le carte di divorzio. “Se l’obiettivo è impedire al Paese di spostarsi verso ovest, dovrebbero cercare politicamente di rovesciare il governo di Kiev e impossessarsi della capitale”.Dice Patatine Fritte presso l’Istituto norvegese di politica estera. Leggi di più nel nostro articolo di approfondimento sulla crisi ucraina qui.

Per una lettura più frustrante, si consiglia Questa analisi delle notizie Il New York Times riporta che la crisi ucraina potrebbe essere qui per rimanere, almeno fino al 2022, come il primo passo nel lungo sforzo della Russia per costringere l’Occidente a cambiare l’architettura di sicurezza dell’Europa orientale.


Teorie della cospirazione del Carmelo: alcune delle richieste che la Russia ora pone all’Occidente, con l’Ucraina come leva e 125.000 soldati pronti al combattimento come minaccia, si adattano a uno schema che è stato ripetuto nelle dichiarazioni delle autorità russe e dei media per più di otto anni: La rivoluzione in Ucraina nel 2014 è stata un colpo di stato organizzato dall’estero. Le richieste sono anche coerenti con il modo in cui le stesse autorità hanno descritto per molti anni le organizzazioni di opposizione ei media come agenti stranieri, o che la Russia è circondata da nemici esterni e minacciata dall’interno da una quinta colonna liberale. Queste possono essere considerate teorie del complotto, anche se di tipo diverso da quelle che incontriamo solitamente in Occidente. Perché invece di essere diretti verso l’alto, verso ciò che è considerata forza, vengono dall’alto e sono diretti verso l’opposizione, come ha scritto Jon Versyth nell’ultimo numero di Filter Konspi, la nostra solita rubrica sulle teorie del complotto. Potete leggerlo qui (per gli abbonati).

READ  La vita dei bambini è importante! Stop alla riapertura della scuola!

  • Nota! Ti manca l’accesso a colonne come Filter Konspi, Filter X, Elendig Fredag ​​e Filter Kaffe? Allora hai bisogno del nostro abbonamento digitale, Filter MER, che ottieni per soli 70 kr al mese. Siamo sicuri che pensi che ne valga la pena, ti offriamo un ingresso gratuito per 30 giorni se ti registri qui!

Investimento nell’eolico offshore: il governo ha offerto a uno il suo investimento nell’eolico offshore Conferenza stampa Sono le 13.15 di oggi. “Non c’è dubbio che l’eolico offshore sarà redditizio”.Lo ha detto il ministro del Commercio e dell’Industria Jean Christian Pfister (Lavoro) durante la conferenza stampa chi anche il Presidente del Consiglio Negozio di barattoli Jonas (Lavoro) Ministro delle Finanze Trygve Slagsvold Vedum (Q) Il Ministro del Petrolio e dell’Energia Marte Mjøs Persen (AFP) Condividi. Inizialmente, inizieranno i lavori per la realizzazione della prima fase del giacimento South North Sea II, la cui produzione sarà di 1.500 megawatt, che equivale approssimativamente al consumo energetico annuo di 460.000 famiglie. L’energia deve essere inviata dal campo via cavo alla Norvegia continentale. “Il nostro obiettivo è ottenere prezzi bassi dell’elettricità per le persone in Norvegia […] Quando ora dovremo espandere l’energia eolica offshore, non faciliteremo nuovi cavi internazionali che aumenteranno la capacità di esportazione dalla Norvegia continentale »Vedum è menzionato in a comunicato stampa. I terreni offshore per la produzione di energia rinnovabile saranno assegnati principalmente all’asta pubblica. Il Ministero del Petrolio e dell’Energia ha chiesto alla Direzione norvegese delle risorse idriche e dell’energia (NVE) di designare diverse aree offshore per la produzione di energia rinnovabile, oltre ai due giacimenti esistenti, Sørlige Nordsjø II e Utsira Nord.

READ  L'OMS si prepara a scegliere il destino: - Se sbagliano, il prezzo potrebbe essere alto

Illustrazione dello spazio: un satellite cinese è riuscito a strappare un altro satellite inattivo e a lanciarlo fuori dall’orbita terrestre stabile, in modo che scomparisse e non presentasse alcun rischio di collisione. La riuscita operazione di “raccolta dei rifiuti” nella stanza non è stata confermata dalle autorità cinesi, ma è stata individuata da un’azienda americana che tracciava oggetti nella stanza attraverso un telescopio. Anche gli Stati Uniti, la Russia, l’Unione Europea e altri attori spaziali stanno lavorando alla tecnologia per rimuovere i vecchi satelliti, che dovrebbero essere un serio problema per i futuri voli spaziali quando saranno numerosi. Tuttavia, non è solo piacevole trovare tra gli americani, che temono che i cinesi in caso di conflitto utilizzino il vaso delle pulizie per sabotaggi, scrive. Deutsche Welle.

Comunque un buon mercoledì! Un saluto dalla redazione

Guarda anche

Una precisazione: Omoatrox (CC0 1.0)

  • Prova subito il nostro abbonamento digitale: ottieni l’accesso gratuito per 30 giorni clicca qui!