martedì, Luglio 16, 2024

La divisione eSport di Activision Blizzard è stata duramente colpita dal ridimensionamento

Must read

Romano Strinati
Romano Strinati
"Esperto di social media. Pluripremiato fanatico del caffè. Esploratore generale. Risolutore di problemi."

La scorsa settimana, Microsoft ha annunciato tagli diffusi alla sua divisione giochi. 1.900 dipendenti sono stati costretti a lasciare l'azienda e tra i reparti colpiti c'era il progetto di e-sport di Activision Blizzard.

In un messaggio su X (Precedentemente Twitter) Matt Morello ha confermato di essere stato licenziato questa settimana. Secondo l'ex capitano della Overwatch League, non è l'unica persona ad essere scomparsa dal dipartimento di eSport.

“Sfortunatamente, oggi io, insieme a molti altri fantastici professionisti degli eSport, sono stato licenziato da Blizzard”, ha detto Morello.

Sue GeschwindAnche , che commentava la Overwatch League da diversi anni, era tra coloro che dovettero andarsene.

Lo ha riferito una persona a conoscenza della situazione giochi per computer Le separazioni non influiscono sui futuri piani di Activision Blizzard per gli eSport. Questi includono, tra gli altri, a La nuova e rinnovata Overwatch LeagueDove l’Arabia Saudita è arrivata al vertice.

FACEIT, di proprietà del Savvy Gaming Group dell'Arabia Saudita, è responsabile degli eSport di Overwatch 2.

Bufera di neve

Nello specifico, da ora in poi ESL FACEIT sarà in grado di classificare tutti gli eSport all'interno di Overwatch 2. La società del torneo è di proprietà del fondo saudita Savvy Gaming Group, che negli ultimi anni è stato oggetto di numerose critiche per il cosiddetto riciclaggio di denaro sportivo.

Leggi anche: La metà degli sviluppatori di giochi teme ulteriori licenziamenti quest'anno »

READ  PlayStation vs Xbox: niente paura!

More articles

Latest article