Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

La doppiatrice “Bayonetta” ha offerto $ 4000 per questa posizione

(PressFire.no): Solo pochi mesi prima dell’uscita di “Bayonetta 3”, è diventato chiaro che la doppiatrice Helena Taylor non avrebbe interpretato la protagonista Bayonetta, un ruolo che ha interpretato sia nei giochi precedenti che in Super Smash Bros .serie.

In una serie di video su Twitter, Taylor ora spiega che le è stata offerta quella che crede fosse un’offerta fasulla di restituire un terzo gioco, motivo per cui ha rifiutato.

Mi sono formata per sette anni e mezzo, ho frequentato la London Academy of Music and Dramatic Art per tre anni e ho lavorato per quattro anni e mezzo a Los Angeles. Quanto pensava valesse il mio tempo?

Taylor ha dovuto superare un altro round di audizioni, che ha superato facilmente. Ha poi presumibilmente ricevuto un’offerta di $ 4.000 (circa 40.000 NOK) per fare l’intero gioco.

– Questo è un insulto a me ea tutto quello che ho fatto per queste partite e per i tifosi.

Taylor osserva che i giochi hanno venduto circa $ 450 milioni (circa 4,5 miliardi di NOK), un importo senza effetti di vendita.

– Chiedo solo uno stipendio dignitoso e dignitoso. Quello che hanno fatto era completamente legale, ma non etico.

Spiega che la situazione in Gran Bretagna era difficile per molti, e che per lei era così difficile che non sapeva se avrebbe potuto resistere a un tetto sopra la sua testa – e che l’intera situazione ha portato a una profonda depressione.

Non le importa di aver violato un accordo di riservatezza.

– Non ho niente. Verranno a prendere i miei vestiti?

READ  T + A Solitaire P - Viaggio musicale

Taylor continua dicendo di aver scritto una lettera al CEO di Platinum Games Hideki Kamiya chiedendogli il valore del suo lavoro per lui.

Si dice che abbia risposto che l’ha molto apprezzata e che il suo primo incontro è stato un ricordo che avrebbe custodito per il resto della sua vita. Quindi ha ricevuto la suddetta offerta di $ 4.000.

Taylor critica anche Platinum Games per aver affermato che il motivo per cui non gioca più a Bayonetta è perché non sono riusciti a trovare il tempo per farlo.

– Platinum ha detto che sono molto impegnato e ho un calendario difficile. Taylor spiega che ho avuto tutto il tempo del mondo.

Ora Taylor chiede ai giocatori che “si preoccupano di come vengono trattati gli altri” di boicottare il gioco e invece di donare i soldi in beneficenza.

Il boicottaggio è una scelta personale e, se non lo fai, va bene. Ho deciso di stare dietro a tutti coloro che non sono pagati abbastanza per il loro talento.

Questo articolo è stato scritto dalla nostra consulente satirica Sigata Sateru, e quindi solo bambù.