Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

La Federcalcio norvegese vuole una presenza fisica per la decisione Qatar – VG

Presenti: il segretario generale della NFL Pål Bjerketvedt (a sinistra) e il presidente del calcio Terje Svendsen al Parlamento del calcio lo scorso anno. Foto: Ole Kristian Strøm / VG

20 giugno, il calcio norvegese dice sì o no alla partecipazione norvegese ai Mondiali del Qatar del prossimo anno. Con circa tre settimane di anticipo, la Federcalcio norvegese decide se è necessaria la presenza fisica per poter votare.

Non abbiamo finito, ma la nostra ambizione è riunirci fisicamente. Lo abbiamo fatto anche a marzo nel Regular Thing (che era digitale), quindi ora è la stessa discussione. Abbiamo ancora un po ‘di tempo per noi stessi. Quindi dobbiamo seguire le regole e le restrizioni per il controllo delle infezioni e guardare alla situazione, afferma il direttore della competizione NFL Nils Fiskitjun.

Le regole sportive impongono che i delegati al Parlamento del calcio debbano essere presenti all’assemblea generale del calcio norvegese per votare (gli agenti non contano). Fisketjønn non si impegna a stabilire una data in cui deciderà se conservare la cosa eccezionale digitalmente o fisicamente, ma stima che avrebbero dovuto decidere con circa tre settimane di anticipo.

Il NFF sta anche studiando la possibilità di cluster regionali con trasmissione video.

– Ne stiamo discutendo con il Consiglio. In linea di principio, è probabile che subiremo ritardi il più a lungo possibile dopo aver voluto radunare fisicamente le persone. In una decisione così importante per lo sport norvegese è una buona idea potersi incontrare, dice Fiskketjon.

Descrive anche che la cosa digitale di marzo è stata buona, e qui la decisione del Qatar è stata spinta in cose insolite, nello stesso momento in cui il cosiddetto Comitato Qatar Valuterà l’impatto di ciò che dirà il boicottaggio norvegese della Coppa del Mondo.

READ  Non ci saranno progressi tecnici - VG

Potrebbe rendere difficile la partecipazione dei club più piccoli?

– È impossibile rispondere. Cosa si impara a sapere cosa decidere sui regimi di sostegno. Le spese di viaggio vengono risolte tra i delegati, afferma il responsabile della concorrenza del NFF.

– Hai detto che è stata una decisione importante per lo sport norvegese. Al fine di ottenere il maggior numero possibile di elettori ammissibili, affinché la democrazia lavori sodo, ci sarà una maggiore affluenza alle urne per le cose digitali?

– Non posso rispondere a questa domanda. Non ne ho idea.

La pandemia significa meno voli e meno soldi del club?

Questo è con il viaggio, e se le persone sono interessate a viaggiare, è una valutazione. Nessuno di noi ha la risposta. Il desiderio di riunire le persone c’è, dice Fiskitjon.

Leggi anche

Chief Financial Officer di NFF con rating Qatar: – Stupito dai numeri elevati

Øygarden di Sutras fuori Bergen – con una squadra senior nella seconda divisione maschile – non si recherebbe allo straordinario Parlamento federale se fosse aggiunto a Oslo. Hanno deciso nel consiglio di amministrazione di boicottare la Coppa del Mondo in Qatar.

Se sei nella PostNord League, non sei uno sport di punta, ma non sei nemmeno uno sport su larga scala. Se dobbiamo dare la priorità ai viaggi per il parlamento del calcio piuttosto che avere giocatori nella scuderia, allora è ovvio che cosa scegliamo, afferma il leader del club Marianne Pirooy.

Si rende conto che la NFF lo vuole fisicamente, ma pensa che i club a livello di base nel calcio norvegese non siano equamente rappresentati.

READ  Il marchio Kim Kardashian introduce l'intimo per la squadra olimpica statunitense - VG

– Se sono preoccupati per la necessità di rappresentare le squadre di calcio ed esprimere la loro opinione, allora stanno lavorando in digitale o quasi digitale. Ma se vogliono un punto di vista che non rifletta la base, come appare ora, possono organizzare un incontro vero e proprio. Quindi ottengono meno rappresentanza rispetto ai loro club, e non c’è un buon modo per farlo, pensa Bjorøy.

Pensi che ci saranno meno interruzioni all’oggetto fisico?

– Non lo so. Ma se è il caso che i club con le migliori risorse finanziarie si incontrano in Parlamento, ma non riflettono la voce della base, allora c’è un conflitto su questo argomento. Il leader di Oygarden dice di non essere bravo, né per la Federcalcio, né per i club, né per la democrazia.

Leggi anche

Cerchi NFF con messaggi sul Qatar: – Mi sentivo offensivo

Øyvind Alapnes a Tromso, il club che ha dato inizio a tutto Movimento del Qatar Nel calcio norvegese attraverso l’ex giocatore della nazionale Tom Hogley – si ritiene che si debba accettare che sarebbe una cosa materiale, se le circostanze lo dettassero.

– La cosa era per lo più fisica, quindi la distanza del viaggio non può essere presa come base. Ma poi la Norvegia deve stare con quel tipo di viaggio, sottolinea il presidente del Tromsø, l’ex leader del Troms Football Club.

Descriveresti un calcio eccezionale come un “viaggio essenziale”?

In questo caso, ci sono molte persone che intraprendono un viaggio necessario. In generale, vorrei dire che la decisione del Qatar è una questione importante per il calcio norvegese, quindi almeno dovrebbe esserci un’alta partecipazione, come risponde il direttore generale di Tromso.

READ  L'edificio alto di Lance Armstrong - Scoperte di nuove terre

Avviso! Dal 2006 al 2016, la media è stata di 209 delegati per riunione di calcio. A partire dal 2014 è stato deciso che il Parlamento Federale Ordinario si terrà nell’edificio calcistico privato dello Stadio Olivale. A Oslo, la regola principale fino al 12 maggio è che gli eventi interni non sono consentiti.