Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

La Gran Bretagna afferma che Mosca sta cercando di creare un governo filo-russo in Ucraina – NRK Oryx – Notizie dall’estero e documentari

Abbiamo informazioni che il governo russo sta cercando di nominare un leader filo-russo a Kiev. Nello stesso momento in cui il paese sta contemplando l’invasione e l’occupazione dell’Ucraina, questo è stato menzionato in uno comunicato stampa Dal Ministero degli Esteri britannico.

Secondo il ministero, Yevgen Murrayev, ex membro della Verkhovna Rada, è considerato un possibile candidato.

Murrayev guida il piccolo partito filorusso Nashi, che attualmente non ha rappresentanti nell’Assemblea nazionale. Il proprietario del canale televisivo Nash è accusato di trasmettere propaganda filo-russa.

Chiedere alla Russia di dimettersi

“Le informazioni rilasciate oggi fanno luce sulla portata dell’attività russa progettata per minare l’Ucraina e danno un’idea del pensiero del Cremlino”, ha affermato il segretario di Stato Liz Truss.

Non è chiaro come le autorità britanniche credano che la Russia stabilirà un governo filo-russo.

TASS chiede alla Russia di abbassare il livello del conflitto, porre fine all’accumulo di truppe lungo il confine ucraino e interrompere la diffusione della disinformazione.

“Come il Regno Unito e i nostri partner hanno ripetutamente affermato, qualsiasi intervento militare russo in Ucraina sarebbe un colossale errore strategico a caro prezzo”, ha aggiunto.

Contatti con ex politici

Inoltre, il ministero degli Affari esteri afferma che il KGB è in contatto con un certo numero di ex politici ucraini. Tra loro:

  • Serhiy Arbuzov: Primo Vice Primo Ministro dell’Ucraina 2012-2014 e Primo Ministro ad interim nel 2014.
  • Andrei Kluyev: primo vice primo ministro 2010-2012 e capo di stato maggiore dell’ex presidente Viktor Yanukovich.
  • Vladimir Sivkovich: ex vicepresidente del Consiglio di sicurezza e difesa nazionale dell’Ucraina.
  • Mykola Azarov: ministro delle statistiche dell’Ucraina 2010-2014.
READ  Merkel tace sulle aree alluvionali: surreali e spettrali

La Russia pensa che la Gran Bretagna stia provocando

La Russia ritiene che le accuse non siano radicate nella realtà.

“La disinformazione pubblicata dal Ministero degli Esteri britannico è un’ulteriore prova che è la strana Nato guidata dagli anglosassoni che sta intensificando le tensioni sull’Ucraina”, si legge in una dichiarazione pubblicata dall’agenzia di stampa britannica. Ria Notizie.

La notizia arriva lo stesso giorno in cui il ministro della Difesa russo ha accettato l’invito del suo omologo britannico a incontrarsi per discutere della situazione in Ucraina.

Gli Stati Uniti sono preoccupati

Arriva anche il giorno dopo che i ministri degli Esteri Anthony Blinken e Sergey Lavrov, dopo una settimana di incontri, hanno tenuto aperta la porta a nuovi incontri e ulteriori dialoghi per risolvere il conflitto sull’Ucraina.

Gli Stati Uniti affermano che le accuse sono “estremamente preoccupanti”.

“Il popolo ucraino ha il diritto sovrano di determinare il proprio futuro e noi siamo con i nostri partner democraticamente eletti in Ucraina”, ha affermato Emily Horne, portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale degli Stati Uniti.