Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

La mossa del leader della NATO richiede un maggiore sostegno dell’Ucraina

La mossa del leader della NATO richiede un maggiore sostegno dell’Ucraina

I prezzi di benzina, cibo ed elettricità sono aumentati notevolmente dopo l’attacco della Russia all’Ucraina. Jens Stoltenberg chiede agli europei di smetterla di lamentarsi. Il capo della NATO ritiene che se non paghiamo di più per sostenere l’Ucraina ora, il prezzo sarà molto più alto in seguito.

Il discorso di Jens Stoltenberg è stato ben accolto dall’Occidente.

le notizie Ottieni una panoramica con la nostra newsletter sull’Ucraina

Mettiamo in guardia contro le immagini forti in questo caso.

Il prezzo che paghiamo in nome dell’Unione Europea e della NATO è il prezzo che possiamo misurare con valuta e denaro. Il prezzo che pagano si misura in vite perse ogni giorno. Quindi dobbiamo smettere di lamentarci e alzarci in piedi e sostenere.

Questo è stato il messaggio chiaro quando il Segretario generale della NATO Jens Stoltenberg è intervenuto al Parlamento europeo il 13 luglio. Lì ha fatto riferimento al sostegno all’Ucraina come una questione di valori morali.

– Questo è un paese europeo sovrano con una popolazione di oltre 40 milioni di persone che viene brutalmente attaccato da una superpotenza, la Russia, ha detto.

Migliaia di civili sono stati uccisi

In questi giorni sono passati quasi cinque mesi da quando la Russia ha lanciato un’invasione su larga scala dell’Ucraina. Da febbraio migliaia di civili sono stati uccisi e intere città distrutte dalla macchina da guerra russa.

L’Ucraina ha ripetutamente chiesto armi più pesanti per combattere i russi, numericamente superiori alla difesa ucraina.

Lisa, 4 anni, è stata tra le 23 persone uccise quando la scorsa settimana la Russia ha attaccato con missili le città ucraine di Vinnytsia. La città si trova a centinaia di chilometri dalla prima linea. Il bambino di quattro anni è stato sepolto domenica.

Non si sa quanti soldati ucraini siano stati uccisi, ma le autorità ucraine hanno annunciato a giugno che stavano perdendo fino a 200 soldati ogni giorno.

READ  Il decenne americano ha fatto un salto di qualità: - Una grande mossa rischia di portare in breve tempo al ribasso e alla volatilità del mercato azionario

Molti paesi europei hanno contribuito con denaro, armi ed equipaggiamento, ma il bisogno era ancora grande.

Parti del discorso stanno ora guadagnando su Twitter. Tra l’altro, è stato diviso dal gruppo del Partito popolare europeo. È un gruppo politico al Parlamento europeo con quasi 200 membri.

Prima della fine della settimana, la lettera è stata pubblicata anche sulle pagine della Nato.

Solo sull’account Twitter di questo gruppo, la lettera ha ricevuto quasi 11.000 Mi piace.

Leggi anche

Stoltenberg: La guerra in Ucraina potrebbe durare diversi anni

Una chiara lettera di Stoltenberg

Nel suo discorso in inglese, Stoltenberg porta un forte messaggio agli europei sulle conseguenze della mancata risposta alla Russia.

– Quindi devi pagare: pagare il sostegno, pagare gli aiuti umanitari, pagare le sanzioni pecuniarie, perché l’alternativa è pagare un prezzo molto più alto in seguito, ha detto Stoltenberg.

Ha aggiunto che “se l’Ucraina perde questo, rappresenterà un pericolo per noi. Renderà l’Europa più vulnerabile all’aggressione russa”.

Ha citato, tra le altre cose, l’annessione della Crimea ucraina nel 2014 e l’attacco russo alla Georgia nel 2008. I paesi occidentali sono stati criticati per la loro reazione troppo debole alla violazione del diritto internazionale da parte della Russia.

Stoltenberg ha osservato che questo crea l’impressione a Mosca che la Russia possa usare la forza per ottenere ciò che vuole.

Se non rispondiamo a questo, e dopo quello che abbiamo visto accadere a Potsja e altrove, viola la mia comprensione di quale sia il comportamento appropriato nei confronti dei vicini e degli amici in Ucraina, era il chiaro messaggio dell’ex Primo Ministro norvegese.

READ  Oslo Poor's aumenta con l'aumento del prezzo del petrolio: il norvegese si è ritirato dopo aver emesso $ 1 miliardo
I civili morti vengono rimossi dai luoghi in cui sono stati uccisi a colpi di arma da fuoco a Batsha. La foto è stata scattata ad aprile.

Ad aprile, diversi civili sono stati uccisi nel sobborgo di Potzga a Kiev. Ciò è accaduto dopo che le forze russe sono state espulse dall’area.

Le autorità ucraine stanno ora indagando su migliaia di presunti crimini di guerra russi.

Leggi anche

Aftenposten pensa: Evviva i nuovi membri della NATO

Ottieni lodi

Stoltenberg in seguito ricevette molti elogi per il suo discorso. Uno di quelli che ha twittato sul discorso è John Chipman. È Presidente dell’International Institute for Strategic Studies (IISS) di Londra.

“Un segretario generale norvegese della Nato, come i suoi colleghi del Nord Europa, parla proprio della minaccia. Gli europei occidentali devono accettare che il baricentro geopolitico in Europa si stia spostando verso est e verso nord”, ha scritto.

Fabrizio Tasinari è l’Amministratore Delegato della Scuola di Governance Transnazionale dell’Istituto di Ricerca. È stato istituito dagli stati membri dell’Unione Europea.

Il prezzo che paghiamo è misurato in valuta. Il prezzo che pagano si misura in vite perse ogni giorno. Quindi dobbiamo smettere di lamentarci, alzarci in piedi e supportare”, ha scritto su Twitter.

Tori Wiig, professore di scienze politiche, ha scritto: “Questo è chiarissimo da Jens Stoltenberg sull’Ucraina. Deve essere ripetuto ogni volta che la guerra scompare dai media, o ci lamentiamo e discutiamo delle conseguenze delle sanzioni.

Leggi anche

Se c’è il razionamento dell’elettricità, è un enorme scandalo per la politica energetica

L’Ucraina darà più sostegno alle armi norvegesi

Tom Rosth è il presidente del programma Ucraina presso il Norwegian Defense College. Insieme al ricercatore Tobias Sather sullo stesso programma, ha scritto un articolo su Aftenposten chiedendo un maggiore sostegno alle armi per l’Ucraina.

READ  Sconto: - Risparmia altri 30.000 su una nuova Tesla

“La Norvegia ha sostenuto l’assistenza umanitaria e finanziaria. Ma ciò che conta per impedire l’avanzata militare russa è il supporto delle armi”, hanno scritto i due.

La Norvegia ha già inviato artiglieria pesante che l’Ucraina utilizzerà per attaccare le forze di occupazione russe. Qui sono stati fotografati in uso a giugno

Avvertono anche delle conseguenze nel tempo se l’Occidente non farà di più per sostenere l’Ucraina oggi.

“Le conseguenze a lungo termine del limitato sostegno alle armi sono catastrofiche. Darà alla Russia più territorio in Ucraina e renderà irrealistica la liberazione dei territori occupati. Ciò crea spazio per nuove sofferenze in Ucraina, e forse anche in altri paesi, come la Moldova e Georgia. Inoltre, provocherà una mancanza di stabilità politica duratura in Europa.