Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

La NATO si prepara a sedare le proteste di massa al vertice di Madrid nel giugno 2022

Le forze della NATO si stanno preparando per una massiccia repressione delle proteste contro la guerra durante il vertice della NATO che si terrà a Madrid dal 29 al 30 giugno. Il paese ospite del vertice, la coalizione di governo spagnola del Partito socialista (PSOE) e Podemos, spenderà 37 milioni di euro e schiererà decine di migliaia di forze di polizia per trasformare il centro di Madrid in una fortezza. Questo prende in giro la pretesa della NATO di difendere i “diritti umani” e la “democrazia” dichiarando guerra alla Russia in Ucraina.

Il vertice di Madrid è di particolare importanza per la NATO. L’Alleanza accetterà il prossimo concetto strategico della NATO, delineando gli obiettivi militari dell’Alleanza per il prossimo decennio. La più grande organizzazione militare del mondo, guidata da Washington, responsabile di milioni di morti e della distruzione di molti paesi, tra cui Iraq, Afghanistan, Siria e Libia, presenterà piani di guerra rivolti alla Russia e alla Cina dotate di armi nucleari.

Martedì 23 novembre 2021 la polizia di contro-insurrezione ha sparato proiettili di gomma contro i manifestanti durante uno sciopero organizzato dai metalmeccanici a Cadice, nel sud della Spagna. [Foto: AP Photo/Javier Fergo] [AP Photo/Javier Fergo]

All’inizio di questo mese, il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg ha affermato che il vertice “guiderà l’alleanza mentre ci adattiamo alle nuove realtà della sicurezza. Affronterà le implicazioni delle azioni aggressive della Russia e le nostre future relazioni con Mosca. Per la prima volta, dovrà anche tenere conto dell’influenza delle azioni aggressive della Russia”. La Cina e le sue tendenze politiche coercitive sulla scena mondiale, che pongono una sfida sistematica alla nostra sicurezza e alle nostre democrazie”.

Parteciperanno cinquanta delegazioni, compresi membri non NATO come Ucraina, Svezia e Finlandia, che stanno già prestando servizio come rappresentanti non ufficiali della NATO contro la Russia. Le élite al potere di ciascuno dei paesi nordici, che hanno mantenuto la neutralità ufficiale dalla seconda guerra mondiale, hanno fatto ricorso alla guerra in Ucraina per aderire alla NATO. Parteciperà anche il Giappone, un altro paese non NATO che ora è al centro della partnership anti-Cina USA-NATO nella regione Asia-Pacifico.

Quando nell’ottobre dello scorso anno è stato annunciato che Madrid avrebbe ospitato il vertice, in occasione del 40° anniversario dell’adesione della Spagna alla NATO, il primo ministro Pedro Sánchez ha affermato che Madrid avrebbe “tutte le capacità” per “garantire la sicurezza” nel “momento storico” di Nato.

READ  Thorsby dice addio al "modello": - Molto decisivo

Infatti, oltre a pianificare una guerra contro le superpotenze nucleari, il vertice di Madrid sarà essenzialmente una dimostrazione di forza rivolta all’opposizione interna alla guerra.

Visa il mondo Ha dichiarato: “Per diversi giorni ci saranno molti disagi al traffico e saranno fornite rotte e rotte esclusive per il trasporto di delegazioni diplomatiche, alcune delle quali contano fino a 1.500 membri. Una delle altre sfide del l’incontro sarà di sicurezza, poiché 30 leader internazionali verranno nella capitale per essere ospitati negli hotel più lussuosi della città e saranno completamente ospitati durante questi giorni”.