Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

La Norvegia deve fare di più per l’Ucraina adesso!

La Norvegia deve fare di più per l’Ucraina adesso!

Un suggerimento: il quadro del programma Nansen dovrebbe essere ampliato.

Questo è un post di discussione. Eventuali opinioni espresse nel testo sono di responsabilità dell'autore. Se vuoi partecipare alla discussione puoi leggere come fare qui.

Il secondo anniversario dell’attacco russo a Kiev è passato e i politici di tutti i partiti hanno espresso il loro sostegno all’Ucraina.

Parole obbligatorie

su Facebook Scritto da Erna Solberg Che “gli ucraini stanno combattendo una battaglia a nome di tutti noi che viviamo in paesi aperti, liberi e democratici”.

Su Dagsavisen, Asmund Okrost, portavoce della politica estera del partito laburista, ha scritto: “Anche gli ucraini combattono per noi. Proprio per questo motivo è importante che noi nel nostro continente contribuiamo maggiormente a sostenere la lotta di difesa dell'Ucraina”.

Nell’Aftenposten, Jonas Jahr Sture ha convenuto che “è una questione di sicurezza della Norvegia” e ha aggiunto che abbiamo anche “la responsabilità e l’obbligo di contribuire a ridurre la sofferenza e l’agonia degli altri laddove possiamo fare la differenza”.

Queste sono parole che ci uniscono, quindi perché non fare di più? Perché il Parlamento e il governo non hanno celebrato il secondo anniversario aumentando in modo significativo il sostegno finanziario e materiale all’Ucraina?

Quattro proposte concrete

Ecco quattro suggerimenti specifici su cosa fare:

  • Dimostrare alla Russia che il sostegno all’Ucraina continuerà, aumentare gli importi ed estendere il quadro del programma Nansen da cinque a quindici anni, per esempio. Cinque anni non sono tanti. La Norvegia ha avuto soldati nei Balcani per 13 anni (1992-2005) e noi siamo stati in Afghanistan per 20 anni (2001-2021).
  • Dare all’Ucraina l’accesso alla tecnologia militare e civile più avanzata. Ad esempio, l’industria marittima norvegese probabilmente dispone di robot sottomarini e molte altre cose che la difesa ucraina può utilizzare in nuovi modi creativi.
  • Fate ciò che i Paesi Bassi hanno annunciato: acquistare munizioni di artiglieria da paesi terzi per consegnarle all’Ucraina.
  • Fornire sostegno governativo alle migliori nuove organizzazioni di volontariato. Coloro che hanno stabilito un contatto diretto con i reparti in prima linea ucraini e che stanno cercando di colmare il divario di attrezzature tra ciò che ricevono i soldati ucraini nei loro reparti e gli aiuti occidentali in termini di armi. Un esempio di ciò è l’Organizzazione ucraina per l’assistenza ai veterani, che ha assicurato che grandi quantità di droni, vestiti, attrezzature sanitarie e altri articoli donati dai veterani norvegesi fossero inviati in Ucraina. Un altro esempio è FRET Ucraina, con il politico di destra Peter Froehlich come figura di spicco, che ha fornito un aiuto simile, cioè un aiuto diretto ai soldati ucraini che le organizzazioni umanitarie tradizionali non forniscono.
READ  Offre potenziali punti di penalità contro Trump - VG

Pericoloso per tutti noi

Il divario tra le parole gentili sull’Ucraina nei giornali e l’assenza di nuove iniziative e di un sostegno più ampio sul campo sarà interpretato dal presidente russo Vladimir Putin come debolezza.

È pericoloso per tutti noi.