Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

“La Norvegia dovrebbe avere un posto per gli accademici russi”

Tuttavia, stabilire regole speciali per i visti norvegesi per i russi non è una buona soluzione.

Alfred Biorlo del Partito Liberale propone visti di emergenza per accademici russi.
pubblicato pubblicato

iconacapo

Questo è un comandante. L’editoriale esprime l’idea giornalistica di Bergens Tidende: giornale di partito politicamente indipendente, indipendente, liberale, borghese (non socialista).

Norvegia Secondo il rappresentante del Partito Liberale Alfred Biorlo, dovrebbe rendere più facile per gli accademici russi richiedere la residenza in questo paese.

NRK dice Che dobbiamo accettare persone contrarie al sistema russo, che hanno bisogno di asilo e che hanno l’istruzione e l’esperienza di cui la Norvegia avrà bisogno nei prossimi anni.

È di fondamentale importanza per il mondo sostenere l’Ucraina limitandola ai cittadini russi. Tuttavia, il suggerimento di Björlo è intrigante.

È speciale Tre ragioni per cui questa politica ha senso: in primo luogo, può aiutare le persone in situazioni difficili. La libertà accademica in Russia è sempre più limitata.

In secondo luogo, potrebbe indebolire l’economia russa e la sua capacità di fare la guerra prosciugando l’esperienza del paese.

In terzo luogo, queste persone saranno in grado di apportare le necessarie competenze qui in Norvegia.

Creare una fuga di cervelli per accademici russi e altri professionisti potrebbe aiutare a indebolire la capacità del regime di Putin di fare la guerra, sia all’estero che contro il suo stesso popolo.

Il suggerimento di Biorlo dovrebbe esserlo Eppure ha incontrato grande cautela.

Lui lei Il più grande gruppo di professionisti ha lasciato la Russia dopo l’attacco di Vladimir Putin all’Ucraina sono professionisti IT.

READ  - Lavoro in modo creativo, ma allo stesso tempo sono un uomo d'ordine.

Sappiamo che gli attacchi informatici sono spesso utilizzati da parte russa, oltre che contro la Norvegia. Lo stato dovrebbe stare molto attento a espellere il concorrente spia degli immigrati russi che sembrano essere critici nei confronti del regime.

Anche le regole di eccezione e le disposizioni speciali sono qualcosa che lo stato preferirebbe evitare.

Ce n’è tanto gruppi vulnerabili nel mondo di oggi. La Norvegia potrebbe trovarsi in un difficile conflitto di interessi se il paese stesso prendesse l’iniziativa di creare un accordo speciale per gli accademici russi.

L’International Asylum Institute dovrebbe essere la base. Ciò include già la possibilità di fornire protezione per motivi politici e umanitari.

Tra le altre cose, la Norvegia ha accolto molte figure dell’opposizione, inclusi artisti e musicisti, dopo il colpo di stato in Cile nel 1973.

come paese vicino La Russia, probabilmente la Norvegia, dovrebbe contribuire a essere un rifugio sicuro per gli accademici russi.

Tuttavia, lo stato non dovrebbe essere responsabile dell’iniziativa stessa – e guardarsi dall’essere ingenuo.

pubblicato