Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

La prima finale da città a club nella storia del club: – Hanno iniziato a prenderci a calci

Dopo aver vinto 2-1 in Francia la scorsa settimana, quando il giocatore del PSG Idrissa Gay (31) è stato espulso, Riyad Mahrez (30) ha chiuso la semifinale di martedì con due nuovi gol.

Il vincitore della partita di mercoledì tra Chelsea e Real Madrid nella finale di UEFA Champions League a Istanbul, Turchia, il 29 maggio è ora in attesa. Le due squadre hanno giocato 1-1 in Spagna la scorsa settimana.

– È stata un’ottima partita. Abbiamo segnato il gol e poi ci siamo sentiti più a nostro agio. Poi hanno perso la calma e hanno iniziato a prenderci a calci, ha detto il marcatore all’inglese BT dopo la partita.

– È stato un atto vergognoso da parte degli ospiti, dice il commentatore di TV 2 Ovend the Saker

Qui, i ragazzi del City corrono negli spogliatoi dopo una vittoria:

Brutto gioco

All’Etihad Stadium, la prestazione disciplinata, sacrificale, sicura e spietata del City ha frustrato in una certa misura il campo del Paris Saint-Germain. Ancora una volta, ha chiuso con un cartellino rosso, dopo che Angel Di Maria (33) ha battuto Fernandinho (36) al 69 ‘, dopodiché, Marco Verratti (28), Prisnell Quimpembe (25) e Danilo (29) hanno ricevuto cartellini gialli per tre brutti placcaggi.

– Sta prendendo a calci Fernandinho. L’esperto di TV 2 Petter Myhre dice che del comportamento di Di Maria non è assolutamente necessario.

– Guarda questa roba qui. È un comportamento imbarazzante, ha continuato Myhre dopo gli interventi di Kimpembe e Danilo.

In campo POCH: Pochettino è sceso in campo per calmare i giocatori dopo l’espulsione di Di Maria. Foto: Dave Thompson, Associated Press

Mbappe mancato

Kylian Mbappe (22) ha dovuto superare le semifinali su un terreno innevato a Manchester a causa di un infortunio alla gamba. Lo spreco della star si è rivelato presto grande almeno quanto il campo di Paris Saint-Germain temeva in anticipo.

Mentre Mahrez ha dato al City un inizio perfetto dopo 11 minuti, il sostituto Mauro Icardi (28) per Mbappe era sconosciuto all’estremità opposta dello stadio. Durante il primo tempo, l’argentino ha avuto solo 13 tocchi di palla, il numero più basso di tutti i giocatori in campo, compresi i portieri, secondo l’agenzia di statistica Squawka.

– Siamo stati la squadra migliore in 70 minuti. Abbiamo provato di tutto. Ci ha attaccati. Abbiamo provato ad attaccare. Partiremo a testa alta, ha detto il giocatore del PSG Ander Herrera (31) contro il club francese RMC.

Trasferimento Pochettino non riuscito

Poco più di un’ora dopo, l’allenatore 49enne Mauricio Pochettino ha provato ad agire:

Icardi ha dovuto lasciare il campo sapendo di non dare il contributo richiesto, mentre l’italiano Moise Kane, 21 anni, ha avuto l’occasione. Allo stesso tempo, il centrocampista tedesco Julian Draxler (27) è stato sostituito da Herrera.

È stato un tentativo di ribaltare la partita e ottenere i due gol che avrebbero dato ai parigini ruoli extra nella lotta per un posto in finale, ma invece la squadra di casa ha trascorso solo pochi secondi in un playoff per 2-0.

Così, il Paris Saint-Germain ha dovuto improvvisamente segnare tre gol in meno di mezz’ora per avanzare, un compito che Neymar ei suoi compagni di squadra non erano riusciti a padroneggiare. Invece, Pep Guardiola (50) è finalmente riuscito a portare il City alla finale del campionato per club più generoso d’Europa, che lui stesso aveva vinto due volte prima.

Sì, abbiamo investito molti soldi, e se la gente vuole credere che sia tutta una questione di soldi, va bene, ma riguarda tutto il lavoro che avviene dietro le quinte, come ha detto Guardiola in una conferenza stampa post partita.

Punteggio: Riyad Mahrez ha esultato 1-0 al fianco di Oleksandr Zinchenko e Kyle Walker. Foto: Martin Reckitt
READ  Il padre di Aguero si infuria contro Pep: