Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

La reazione della Cina alle nuove tariffe di Biden: – Una pericolosa escalation

La reazione della Cina alle nuove tariffe di Biden: – Una pericolosa escalation

La Cina si oppone all’imposizione unilaterale di tariffe che violano le regole dell’OMC e adotterà tutte le misure necessarie per proteggere i suoi diritti legittimi, secondo il Ministero del Commercio cinese.

Joe Biden ha annunciato martedì che le tariffe sui veicoli elettrici cinesi importati e su una serie di altri prodotti aumenteranno notevolmente nei prossimi due anni. Secondo la Casa Bianca, queste misure mirano a proteggere i lavoratori e le aziende americane dalle pratiche commerciali cinesi CNN.

Esperto norvegese: – L’economia globale è una palla lanciata in campagna elettorale

Tuttavia, il capo ricercatore di Nupi, Arne Melchior, ritiene che la situazione politica negli Stati Uniti significhi che Biden dovrà adottare una linea dura nei confronti della Cina.

– Penso che sia stupido che l’economia globale si trasformi in una palla vuota durante la campagna elettorale. Non è un caso che le mosse stiano arrivando adesso, dice Melchior alla ABC Nyheter.

L’articolo continua sotto l’annuncioL’articolo continua sotto l’annuncio

Guarda il video: Non hai mai visto Antony Blinken così prima

– Un’escalation pericolosa

Le tariffe riguarderanno beni importati per un valore di 18 miliardi di dollari. Allo stesso tempo, il ricercatore Nupi sottolinea che si tratta di un commercio di prodotti che crescono, legato soprattutto alla transizione green.

– È un’escalation pericolosa. Isola la Cina da questo mercato e ci sono tutte le ragioni per credere che la Cina risponderà in un modo o nell’altro.

Le tariffe doganali sulle auto elettriche importate dalla Cina quasi quadruplicheranno e anche le tariffe sui pannelli solari e sui semiconduttori raddoppieranno.

– Europa e Cina speravano di frenare l’isolazionismo americano durante l’era Biden. Ma gli sviluppi hanno dimostrato che ciò non stava accadendo e che invece si è fatto ricorso a un rafforzamento del protezionismo commerciale. È un peccato in molti sensi, dice Melchiorre.

READ  Jill e Joe Biden: - Toglie il velo al matrimonio

L’articolo continua sotto l’annuncioL’articolo continua sotto l’annuncio

L’anno scorso, la Cina ha superato il Giappone come maggiore esportatore di automobili al mondo. Foto: AFP/Cina

– Gli Stati Uniti si arrendono

Ritiene che ciò potrebbe contribuire a minare il sistema commerciale internazionale perché gli Stati Uniti non hanno fatto alcun tentativo di giustificare le tariffe secondo le regole del commercio internazionale.

L’articolo continua sotto l’annuncio

Gli Stati Uniti lo fanno secondo le vecchie leggi americane e sembrano abbandonare il sistema del commercio internazionale.

Le azioni degli Stati Uniti potrebbero anche dare una svolta alla transizione verde.

– È un problema globale e sono necessarie soluzioni globali. Melchior sottolinea che bisogna trattare con Cina e India se si vuole controllare le cose, e diventa difficile trovare soluzioni concordate a livello globale quando scoppiano tali guerre commerciali.

– La Cina gioca un ruolo importante

– Il Ministero cinese del Commercio ha dichiarato martedì che questa misura influenzerà seriamente l’atmosfera della cooperazione bilaterale.

Arne Melchior sottolinea che l’approccio polarizzante di Biden influisce sulla geopolitica – e quindi anche sull’impostazione della politica di sicurezza.

– È chiaro che per questo la Cina non diventerà più positiva nei confronti dell’Occidente. La Cina probabilmente giocherà un ruolo chiave nell’influenzare la Russia e nel porre fine alla guerra in Ucraina.