Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

La Russia è bandita dagli sport internazionali:

La Russia è bandita dagli sport internazionali:

Uno Dopo un po’, gli amici sportivi di Vladimir Putin si sono ritirati. La Russia sta perdendo l’intera ragnatela che ha aiutato Putin a mantenere l’influenza negli sport internazionali nonostante anni di frode.

Ancora peggio, per lo sport propagandistico di Putin; Le possibilità di ritorno diminuiscono rapidamente:

Ogni volta che la Russia partecipa a una competizione sportiva internazionale, accetti effettivamente di nuotare con gli squali mangiatori di esseri umaniE il E quindi Di recente, l’avvocato statunitense Jim Walden ha detto alla CNN.

I praticanti ti imbroglieranno senza sentirsi in colpa. Mentiranno se vengono catturati e ti biasimeranno per averli smascheratiHa aggiunto.

Jim Walden non è sicuramente una voce neutra. Raramente gli avvocati. È l’assistente di Grigory Rodchenkov. L’ex capo del Laboratorio antidoping di Mosca e la mente dietro una truffa antidoping di lunga data in Russia.

Ma la sfida più grande che i russi devono affrontare ora è che lo sport nazionale d’élite di Putin non può tornare magicamente neutrale:

  • Lo sport stellare russo è descritto come politicamente pericoloso.

Ecco perché i russi non possono tornare alle competizioni internazionali di La caduta del regime nazionalista di Putin.

Potrebbe essere gravemente malato


Il Negli ultimi 20 anni, Vladimir Putin ha deliberatamente utilizzato lo sport per promuovere il nazionalismo russo. La Russia non ha mai ospitato più competizioni internazionali e il suo sport principale non ha mai visto condizioni economiche migliori.

Non è stato risparmiato molto per avere uno sport russo di successo che potesse unire la nazione, ma ora questo impegno politico è definitivamente finito:

  • Non c’è modo per la Russia di tornare a uno sport globale con Putin come uno dei suoi più forti sostenitori.
READ  Sport, Atletica | Da un dodicenne asmatico a un numero record di partite internazionali

Ecco perché molti dei suoi amici atletici scompaiono.

Confuso sulla Norvegia

Confuso sulla Norvegia


Alcuni Vengono respinti perché i loro sport si stanno rivoltando contro la Russia di Putin. Altri se ne vanno perché la loro coscienza lo richiede.

Quel giorno l’italiano Ezio Gamba ha rassegnato le dimissioni da Segretario Generale della Federazione Europea di Judo. È stato un addio simbolico.

A quel punto, lo sport aveva già catturato la cintura nera di Putin e i leader internazionali russi furono costretti a lasciare i loro incarichi. Ma l’addio del vecchio campione olimpico Gamba è stato molto speciale.

È stato questo italiano a costruire il gioco del judo russo. Dopo essere diventato l’allenatore della nazionale russa nel 2009, i risultati sono stati straordinari. Alle Olimpiadi di Londra 2012, la Russia è diventata il miglior paese.

E questo è nello sport di Putin.

Innamorarsi della medaglia di Putin

Innamorarsi della medaglia di Putin


il premio non ha aspettato. Ezio Gamba è stato nominato “Coach of the Year” nello sport russo, ha ricevuto il premio “amico russo“Questo è lo stesso Medaglia che Putin ha poi dato al presidente della FIFA Gianni Infantino.

Nel 2016 Gamba ha ricevuto personalmente un passaporto russo, ma ora ne ha abbastanza:

Non posso sedermi su questi tragici eventi. Non puoi fingere che non sia successo nienteE il E quindi Si è trasferito a La Gazetta dello Sport in Italia, dove si è ritirato dal suo lavoro:

Ma non posso nemmeno accettare l’idea di dividere lo sport del judoE il Lascia lui è.

Ma è così che dovrebbe essere.

Golpe di PR norvegese per Putin

Golpe di PR norvegese per Putin


Putin Gli sport pubblicitari abusivi non hanno posto nelle competizioni internazionali. La Russia deve scomparire per rientrare.

READ  Le Alpi, la fonte di Alexander Amudt | La fonte di Alexander era appollaiata sul podio a Kvitfjell

Questo è esattamente ciò che il presidente del CIO Thomas Bach comprende meglio di chiunque altro. Ecco perché nelle ultime settimane ha cercato di ripercorrere le strade del tempo in cui lui e Putin erano presumibilmente amici:

Siamo deboli. Non abbiamo la polizia. Non abbiamo forze militari. Possiamo solo offrire il nostro supporto morale. Qui è dove la nostra influenza si fermaE il E quindi Il Presidente del Comitato Olimpico Internazionale quando due settimane fa ha deciso di fermare le ostilità affatto È stato come revocare il divieto agli sport russi.

Lo sport traballante di Putin dovrebbe rimanere escluso a tempo indeterminato, assicurato Bach. Ora il signore della guerra russo aveva la lebbra:

Sono passati molti anni dall’ultima volta che ho parlato con luiE il Raccontare Tommaso Bach.

Corse contro la Norvegia

Corse contro la Norvegia


completo Potrebbe non essere facile riscrivere la storia di come il movimento olimpico abbia contribuito a promuovere lo sport di propaganda di Putin. Dopotutto, è stato solo un anno e mezzo fa che Vladimir Putin ha chiamato Thomas Bach per congratularsi con lui per il suo 67esimo compleanno.

Poi è stato poco prima della Corte Arbitrale dello Sport Dimezza l’esclusione Il CIO ha anche concesso alla Russia quattro o due anni, ma questi dettagli legali non hanno intralciato la conversazione:

Durante la conversazione, Putin si è congratulato con il Presidente del Comitato Olimpico Internazionale per il suo compleanno. I due si sono anche scambiati calorosi auguri di NataleAnche lo stesso Cremlino ha descritto per un po’ la conversazione tra il presidente Hist La Russia e la persona che ha assicurato che questa superpotenza sportiva fosse punita.

Anche a fine dicembre 2020, la relazione tra i due sembrava più che dolce. Puoi leggere interessante Sfondo storico Sulla relazione su sport.ru; Un sito russo che pubblica spesso blog sportivi di buona qualità.

READ  Pearlscore ha mandato il Liverpool in FA Cup

E quindi Vladimir Putin è stato anche il primo leader internazionale a congratularsi con Thomas Bach quando il tedesco è stato eletto presidente del Comitato Olimpico Internazionale nel 2013. È successo in un tedesco fluente. Putin ha imparato la lingua come agente del KGB a Dresda.

Dopo l’invasione dell’Ucraina, c’è qualcosa di completamente diverso nelle barriere linguistiche che differiscono negli sport internazionali. È la politica di potere di Putin che isola la Russia.

Questo rende i suoi amici atletici in fuga.

Nota: l’International Biathlon Union (IBU) ha avviato un processo Rimozione Sia la Russia che la Bielorussia provengono da questo sport. Il biathlon è uno sport prestigioso per i russi e un’esclusione completa a lungo termine da lì sarebbe dura. Ecco perché le proteste sono forti in Russia: – Questa è discriminazione in base alla nazionalità, camminare a piedi Ora Viktor Magorov, presidente della Federazione russa di biathlon. La stessa tattica è stata utilizzata dalla Federcalcio russa nel tentativo di tornare alle qualificazioni ai Mondiali per il Qatar. In data odierna ho smesso Corte Arbitrale dello Sport (CAS) Russia. Questo non si applica alla discriminazione. Solo chi rimane fedele allo sport propagandistico di Putin commette un errore del genere. Altri sono più saggi e scappano.

La Russia è stata espulsa dalle Olimpiadi.  Ora è minacciato di morte ed è in fuga con l'FBI

La Russia è stata espulsa dalle Olimpiadi. Ora è minacciato di morte ed è in fuga con l’FBI