Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

La Russia offre tre incontri urgenti – VG

Consiglio NATO-Russia: mercoledì scorso l’incontro tra NATO e Russia è durato quattro ore, e ora Jens Stoltenberg ha invitato la Russia e il viceministro degli Esteri Alexander Grushko a tre nuovi incontri con un’agenda specifica.

La prossima settimana, i paesi della NATO e gli Stati Uniti invieranno risposte scritte specifiche alle richieste della Russia per un nuovo sistema di sicurezza in Europa. La Nato ha già proposto tre incontri con la Russia nelle prossime settimane, con proposte concrete all’ordine del giorno.

Inserito:

Questo sarà confermato da VG giovedì.

Martedì, il capo della NATO Jens Stoltenberg ha detto di sì Ha invitato la Russia a una serie di incontri Per continuare i colloqui dopo aver ricevuto il viceministro degli Esteri russo Alexander Grushko a Bruxelles il 12 gennaio.

Dopo i colloqui con le fonti centrali della sicurezza, VG può ora dirci il contenuto del piano a breve termine della NATO, per continuare i colloqui con la Russia.

Martedì, in una conferenza stampa a Berlino con il cancelliere tedesco Olaf Schulz, Stoltenberg ha affermato che il compito principale ora è prevenire un attacco militare contro l’Ucraina.

Vuoi riunioni urgenti

A Bruxelles si spera che una nuova riunione del Consiglio russo della NATO abbia luogo alla fine della prossima settimana, e possibilmente già la settimana successiva.

Secondo le informazioni di VG, la proposta specifica che Stoltenberg ha ora inviato a Mosca è per tre incontri consecutivi nelle prossime settimane:

** Primo incontro Su invito della NATO, lo stato della cooperazione tra NATO e Russia è stato stabilito. Martedì a Berlino, Stoltenberg ha dichiarato di aver incoraggiato la Russia a revocare la sua decisione di ottobre dello scorso anno, Sulla rottura dei canali diplomatici dell’alleanza di difesa.

READ  Trump ha commesso un enorme errore politico - VG

La NATO vuole chiarimenti dalla Russia su come si svolgerà la cooperazione pratica in futuro, è stato informato VG. Al momento, la NATO rappresenta la Russia con l’ambasciatore russo in Belgio.

**Secondo incontro È un invito a parlare in dettaglio dell’attuale situazione della sicurezza in Europa, alla luce delle richieste della Russia di ritirare le forze NATO dai paesi confinanti con la Russia, e garantisce che l’Ucraina non potrà diventare un futuro membro della NATO.

In questo incontro, la NATO vuole anche discutere altre questioni di sicurezza rilevanti come la situazione in Siria, nell’Africa subsahariana, nell’estremo nord e nel Mar Baltico.

** Terzo incontro Farà luce, secondo la proposta della Nato, su possibili soluzioni e aprirà la strada a negoziati su nuovi accordi tra Russia e Nato. Ciò vale per argomenti quali il controllo degli armamenti, le restrizioni reciproche sulle armi nucleari e una maggiore apertura sulle attività militari da entrambe le parti.

Presidente: Vladimir Putin governa la Russia.

Venerdì incontro dei ministri degli Esteri

Secondo le informazioni di VG, la Russia non ha ancora risposto a quest’ultimo invito a tenere nuovi incontri nella NATO.

Un possibile chiarimento sulla volontà della Russia di continuare i contatti diplomatici e futuri negoziati piuttosto che utilizzare la forza militare, potrebbe arrivare già venerdì.

Poi i ministri degli Esteri di Stati Uniti e Russia, Anthony Blinken e Sergey Lavrov, si sono incontrati in un nuovo incontro di crisi nella città svizzera di Ginevra.

Una fonte centrale afferma che gli Stati Uniti e la NATO stanno coordinando da vicino il dialogo con la Russia in questi giorni critici.

READ  Boris Johnson si è sposato con una cerimonia segreta: - Meraviglioso - VG

La Russia riceve risposte nel fine settimana

A Bruxelles, la leadership della NATO sta ora lavorando a stretto contatto con gli Stati membri per fornire alla Russia una risposta scritta ai requisiti in Documenti pubblicati da Mosca il 17 dicembre, con richieste specifiche degli Stati Uniti e della NATO in merito ai cambiamenti nella struttura di sicurezza dell’Europa.

A Washington, l’amministrazione statunitense scrive una risposta simile.

Questi due documenti dovrebbero essere inviati a Mosca la prossima settimana, è stato informato VG.

Nelle loro risposte scritte, la NATO e gli Stati Uniti ribadiranno che l’Ucraina ha il diritto sovrano di decidere le basi della sua politica di sicurezza – e che la decisione su qualsiasi nuovo stato membro spetta ai 30 Stati membri della NATO.