Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

La sonda della NASA stabilisce il record per il veicolo artificiale più veloce

La sonda della NASA stabilisce il record per il veicolo artificiale più veloce

La sonda della NASA, che ha le dimensioni di una piccola automobile, ha battuto anche un altro record.

Ha superato il sole a una distanza di 7,26 milioni di chilometri, la distanza più vicina mai vista. In confronto, la Terra è a circa 150 milioni di chilometri dal Sole.

Il record precedente era stato stabilito dalla sonda Helios-B, che passò a 44 milioni di chilometri dal Sole nel 1976.

Lungo il percorso, lo scudo termico in carbonio spesso 11,5 cm della sonda solare è stato riscaldato a 1.377 gradi Celsius perché la luce solare vicino alla stella è 475 volte più forte della luce solare sulla Terra.

Lo scudo garantisce che gli strumenti della sonda mantengano comunque una temperatura di circa 30 gradi.

Solsondi studierà il Corona virus

Parker Solar Probe studierà il Sole e la sonda da 685 chilogrammi aiuterà gli astronomi a capire perché l’atmosfera esterna del Sole, la cosiddetta corona, è diversi milioni di gradi più calda della superficie.

La Parker Solar Probe fornirà inoltre nuove conoscenze sul vento solare, un flusso di particelle caricate elettricamente emesse dal Sole ad alta velocità.

Le particelle, tra le altre cose, formano le aurore quando entrano in collisione con l’atmosfera terrestre.

Il sorvolo del 27 settembre 2023 è stato il 17esimo incontro della sonda con il Sole.

Nel corso di sette anni, la sonda orbiterà attorno al sole 24 volte.

Ad ogni giro, la sonda si avvicina sempre di più alla superficie del Sole. Il 24 dicembre 2024 Parker passerà davanti al Sole a una distanza di soli 6,2 milioni di chilometri.

Più la sonda è vicina alla superficie, più velocemente si muove.

Quindi la Parker Solar Probe non ha finito di stabilire record.

Nel dicembre 2024 la sonda passerà davanti al sole a una velocità massima di 692mila chilometri orari.

La sonda finirà per bruciare nell’atmosfera del Sole.

READ  Steve Jobs ha definito Facebook "Fecebook" nel 2011