Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

La terza città più grande dell’Afghanistan è caduta in mano ai talebani – VG

Caduta Herat: elementi di una milizia speciale in pattuglia a Herat venerdì scorso. Giovedì i talebani hanno preso il controllo della città. Fotografia: Hamed Sarfrazi/The Associated Press

Funzionari locali hanno confermato che i talebani avevano preso il controllo di Herat, nell’Afghanistan occidentale. Giovedì è caduta anche Ghazni, 150 km a sud di Kabul.

Inserito:

Un portavoce delle forze di sicurezza ha detto che le forze governative e l’amministrazione provinciale si sono ritirate da Herat, la terza città del Paese.

“Abbiamo dovuto lasciare la città per evitare ulteriori distruzioni”, ha detto il portavoce.

Un giornalista dell’AFP in città in precedenza ha affermato che i talebani non hanno incontrato resistenza, mentre un portavoce del gruppo ribelle ha scritto su Twitter che “il nemico è fuggito”. Ha fotografato la bandiera dei talebani sopra il quartier generale della polizia.

Il portavoce ha detto che i talebani hanno ora catturato dozzine di veicoli, armi e munizioni.

Controllo dei talebani: le forze di sicurezza afgane sono state fotografate domenica dopo aver ripreso parti di Herat. Giovedì i talebani hanno preso il controllo dell’intera città. Fotografia: Hamed Sarfrazi/The Associated Press

Una persona collegata al signore della guerra locale Ismail Khan ha detto giovedì che le sue forze stavano ancora tenendo il palazzo del governatore e un edificio per l’agenzia di intelligence, che era sotto assedio.

Settimane fa, Khan ha mobilitato le sue forze per resistere ai talebani vicino a Herat, che è stata assediata dai talebani per diversi giorni, e giovedì i talebani hanno sfondato le linee difensive della città.

controllo dell’Afghanistan occidentale

Con l’occupazione di Herat, i talebani hanno preso il controllo di quasi tutto l’ovest dell’Afghanistan, il giorno dopo aver completato l’occupazione della parte nord-orientale del Paese. 11 capitali sono caduti in una sola settimana.

READ  Il 5 luglio, la Norvegia deve adattarsi alla mappa Corona dell'UE. Allora ci possono essere molti paesi verdi in cui viaggiare.

All’inizio della giornata, il ministero dell’Interno ha confermato la caduta di Ghazni, che si trova in una posizione strategica sulla strada principale tra Kabul e Kandahar, 150 chilometri a sud di Kabul.

Fuga: una famiglia afgana in fuga da Herat, 64 km a ovest di Kabul. La foto è stata scattata domenica. Fotografia: Hamed Sarfrazi/The Associated Press

La cattura di Ghazni è uno degli eventi più importanti dell’offensiva talebana, iniziata quando gli Stati Uniti e la NATO hanno iniziato il ritiro a maggio.

L’ultima valutazione dell’intelligence statunitense è che Kabul potrebbe finire sotto la pressione degli insorti entro 30 giorni.

Se l’attuale sviluppo continua, i talebani potrebbero assumere il controllo completo dell’Afghanistan entro pochi mesi, ritengono gli americani.

La bandiera dei talebani sventola a Ghazni

I talebani hanno pubblicato video e foto online di Ghazni. Un certo numero di funzionari afgani ha confermato, giovedì, che i talebani hanno alzato la bandiera nella città, dove la calma è parzialmente diminuita dopo ore di intensi combattimenti.

– Il portavoce del ministero dell’Interno, Mirwais Stanikzai, ha affermato che il nemico ha preso il controllo, aggiungendo che la resistenza continua.

I talebani hanno preso il controllo delle principali aree della città: l’ufficio del governatore, il quartier generale della polizia e la prigione, ha detto giovedì mattina all’AFP Nasir Ahmad Faqiri, leader del Consiglio provinciale di Ghazni.

READ  Ecco come Netanyahu può fermare la formazione di un nuovo governo - VG

Il governo centrale di Kabul ha perso il controllo della maggior parte dell’Afghanistan settentrionale e occidentale. Molti altri capoluoghi di provincia sono minacciati dai talebani, che hanno assediato Kandahar, Shukr Gah, Mazar-i-Sharif e altri.

Secondo una fonte del governo afghano, il presidente Ashraf Ghani ha ora invitato i talebani a unirsi a un governo di coalizione, secondo quanto riportato da diversi media.

Non è chiaro cosa ci sia di nuovo nella parata, poiché la divisione del potere in cambio di un cessate il fuoco è stato un argomento dei colloqui di pace a Doha dal settembre dello scorso anno.

passo in avanti

La guerra in Afghanistan è aumentata drasticamente da maggio, quando gli Stati Uniti e la NATO hanno iniziato a ritirare le loro ultime truppe dopo 20 anni di occupazione. Decine di migliaia sono state costrette a fuggire e i combattimenti hanno richiesto sempre più vite civili.

Giovedì è emerso anche che i ribelli avevano catturato il quartier generale della polizia nella capitale provinciale di Lashkar Gah, nel sud di Helmand.

Le forze governative sono circondate ma sperano ancora di prendere il controllo di Askar Gah.

Allo stesso tempo, durante la notte sono stati segnalati nuovi attacchi aerei in diversi luoghi. L’aeronautica afgana ha una capacità limitata, quindi si ritiene che gli Stati Uniti abbiano effettuato diversi round di attacchi a sostegno delle forze governative.