Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

L’ampio calo delle società dei pesi massimi alla Borsa di Oslo lo ha spinto al ribasso: l’indice principale è sceso dell’1,66%

L’indice principale della Borsa di Oslo è in forte calo dall’inizio venerdì mattina, dopo aver chiuso con una nuova quotazione importante giovedì pomeriggio. Al momento della chiusura, la Borsa di Oslo ha chiuso in ribasso dell’1,66%.

Finora quest’anno, il livello di Borsen è salito di poco meno del 7%, mentre l’aumento nell’ultimo mese è di poco superiore al 2%.

Questi sono stati i titoli più scambiati alla Borsa di Oslo venerdì:

  • Equinor è sceso del 2,24%.
  • Norsk Hydro è sceso del 6,41%.
  • Le azioni Yara sono scese del 3,77%.
  • Le azioni DNB sono scese dell’1,12%.
  • Le azioni Aker BP sono scese del 2,56%.

Lars Moland, stratega degli interessi e del credito di Nordea Markets, ritiene che non sia insolito che il mercato azionario corregga ora.

L’impatto dei tassi di interesse più elevati sul mercato azionario dal novembre dello scorso anno. Vediamo chiaramente che le cose sono andate male per i titoli growth. Queste sono le società che hanno fatto meglio negli ultimi due anni quando i tassi di interesse erano bassi. Dice a DN che non è anormale con la correzione qui.

Dovremmo tornare agli anni ’80

Gli sviluppi qui a casa arrivano dopo un ampio calo del mercato azionario asiatico al mattino e dopo Tutti i principali indici di Wall Street sono caduti giovedì sera, ora norvegese. Il calo è arrivato dopo che il governatore della Banca centrale Jerome Powell ha indicato un forte aumento dei tassi di interesse.

La Federal Reserve americana potrebbe non aver paura di provocare un piccolo shock al mercato azionario. Ha sostenuto in qualche modo il mercato finanziario dalla crisi finanziaria, ma oggi ci troviamo in una situazione completamente diversa. Ora vuoi ridurre l’attività e ottenere dei prezzi ragionevoli sulle azioni. Questo lo rende ancora più rumoroso e confuso, dice Moland.

READ  Tre lezioni da Monaco nel 1938

Dice che c’è stato un problema di inflazione molto alta in particolare negli Stati Uniti, mentre ora i politici americani e la banca centrale sono sotto pressione per ridurre l’inflazione.

Dobbiamo tornare agli anni ’80 per trovare un livello simile di crescita dei prezzi. Sia la banca centrale che Biden ottengono molto pepe per il fatto che l’inflazione è alta, perché le persone sentono di ricevere cattivi consigli.

Più difficile da coltivare stock

Delle 25 maggiori società di Borsen, solo sei hanno chiuso la giornata in rialzo.

Moland pensa ancora che le azioni norvegesi stiano andando meglio di molte società nelle borse statunitensi.

– In Norvegia siamo più fortunati, perché non avevamo molte aziende con prezzi elevati. Abbiamo molte azioni di valore e anche la Borsa di Oslo ha ricevuto un buon aiuto dagli alti prezzi del petrolio. Le azioni norvegesi sono andate molto bene quest’anno, dipende dalla composizione del settore e non abbiamo avuto tali prezzi estremi, tranne alcuni.

Moland ritiene che in futuro ciò sarà più pesante per i titoli in crescita, poiché i tassi di interesse saranno più elevati.

Inizia la stagione dei risultati

La fine del primo trimestre si avvicina e alcune delle società di Børsen hanno già iniziato a registrare la stagione.

Oltre alle relazioni presentate il can La compagnia petrolifera BW Energy ha annunciato prima dell’inizio delle negoziazioni che lo sviluppo del giacimento di Maromba proseguirà Offshore in Brasile, che la società ha acquisito nel 2019. La società acquisterà anche la nave da produzione galleggiante (FPSO) Polvo da BW Offshore per 50 milioni di dollari (445 milioni di NOK). La quota di BW Energy è scesa di circa l’1,1% dall’inizio.

READ  L'accordo salariale potrebbe essere stato indebolito dalla guerra in Ucraina - E24

lui èLambi Cambi è il palcoscenico del cambio di presidente Dopo che Per Audun Lillebø è stato nominato nuovo Presidente del Consiglio di Amministrazione, si dimetterà quindi dalla carica di Senior Manager. Gli succederà Eric Fadence, che assumerà la carica di CEO dopo l’assemblea generale della società a maggio. (Condizioni)Copyright Dagens Næringsliv AS e/o dei nostri fornitori. Vorremmo che condividessi i nostri casi utilizzando un link che porta direttamente alle nostre pagine. Tutto o parte del Contenuto non può essere copiato o utilizzato in altro modo con autorizzazione scritta o come consentito dalla legge. Per termini aggiuntivi guarda qui.