Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

L’auto a guida autonoma Toyota si scontra con un atleta ipovedente durante le Paralimpiadi

L’auto a guida autonoma della Toyota si è mossa a malapena, ma è riuscita a scontrarsi con un atleta ipovedente durante i Giochi Paralimpici.

È successo al Villaggio Paralimpico

Toyota Motor Corporation ha messo a terra tutti i suoi camion a pannello elettronico semoventi durante i Giochi Paralimpici di Tokyo. La decisione segue un incidente avvenuto ieri al Villaggio Paralimpico quando un pannello elettronico Toyota si è schiantato, ferendo un atleta non vedente.

Toyota è lo sponsor dei Giochi Olimpici e Paralimpici. Nel 2015 hanno firmato un contratto di otto anni del valore di quasi 1 miliardo di dollari.

Guida autonoma di livello 4

Quando i Giochi Olimpici e Paralimpici del 2020 sono stati annunciati nella casa di Toyota Japan, Toyota ha utilizzato l’evento per mostrare la nuova tecnologia tra cui il concetto di guida autonoma LQ e ha annunciato che avrebbe implementato fino a venti pannelli elettronici a guida autonoma durante le Olimpiadi di Tokyo.

… non pronto per le strade pubbliche

Ieri, tuttavia, Toyota ha condiviso la prova che la tecnologia di guida autonoma di livello 4 non è ancora dove dovrebbe essere. Una scheda elettronica ha colpito un pedone, che si è rivelato essere un atleta ipovedente. L’auto era sotto il controllo del conducente tramite un joystick e aveva una velocità da uno a due chilometri all’ora.

A seguito dell’incidente, Toyota ha deciso di disattivare i suoi pannelli elettronici a guida autonoma.

Toyota si scusa

Il CEO di Toyota si è scusato per l’incidente in un video pubblicato su YouTube venerdì scorso.

Praticante di judo con disabilità visiva

Toyota afferma che le auto motorizzate sono progettate per muoversi lentamente per motivi di sicurezza, ma ciò non ha aiutato l’atleta paralimpico giapponese di judo, non vedente, Arimitsu Kitazuno, mentre attraversava un passaggio pedonale.

READ  Inflazione e immobili | Questo fantasma fa tremare la borsa: - Una bomba a orologeria

L’auto è più potente dell’essere umano.

A quel tempo, l’auto era sotto controllo manuale, il che ha detto alla polizia che “sapevano che c’era qualcuno lì, ma pensavano che si sarebbe reso conto che un’auto stava arrivando e si è fermata”, secondo l’agenzia di stampa giapponese Asahi.

Siamo molto dispiaciuti e sappiamo che l’incidente ha preoccupato molte persone. Un’auto è più potente di una persona. L’incidente dimostra che i veicoli a guida autonoma sono ancora irrealistici sulle strade ordinarie.

Akio Toyoda, Toyota