Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Le azioni Tek hanno invertito la contrazione a Wall Street – E24

Le azioni tecnologiche hanno subito un rallentamento a Wall Street, ma alla fine della giornata hanno cambiato rotta.

Sia il mercato azionario asiatico che quello europeo hanno registrato un forte calo durante la giornata.

Mary Altafir / AP

Pubblicato:

Le azioni avevano puntato al ribasso dall’inizio a Wall Street dopo un brusco calo in Europa, ma dopo la giornata di negoziazione, le borse hanno riguadagnato gran parte di ciò che avevano perso.

Ecco come apparivano gli indicatori anticipatori alla chiusura di martedì:

  • Il Dow Jones è sceso dell’1,36%
  • Il Nasdaq Composite Index è sceso dello 0,09%
  • Lo Standard & Poor’s 500 è sceso dello 0,87%

Durante la giornata si sono verificati gravi ribassi nei mercati azionari globali.

In Europa, i mercati azionari di Francoforte, Londra e Parigi sono scesi tra l’1,9 e il 2,3 per cento, dopo una mattinata negativa nel mercato azionario asiatico.

Il calo arriva dopo un notevole calo dei titoli tecnologici statunitensi lunedì, quando l’indice Nasdaq ha chiuso in ribasso del 2,55%. Nel frattempo, gli indici Dow Jones e S&P 500 sono scesi dai massimi record.

Nel frattempo, l’indice di volatilità Vix, noto come “indice della paura”, è salito a oltre 22 punti e martedì ha raggiunto il livello più alto dalla fine di marzo di quest’anno.

Leggi anche

Indice del titolo in calo del 2%: il mercato azionario si sta dirigendo verso il suo calo più grande finora quest’anno

Inflazione e titoli tecnologici

Molte delle più grandi aziende tecnologiche sono cadute dall’inizio, ma con la chiusura sia Facebook (in aumento dello 0,1%) che Netflix (in aumento dell’1,8%) stanno diventando verdi. Amazon Jeff Bezos è salito dello 0,9%, dopo essere sceso dell’1,5% all’inizio della giornata di negoziazione.

Anche Alphabet e Apple sono in netto calo dall’inizio, ma alla chiusura sono rispettivamente dello 0,85% e dello 0,74%.

Bloomberg E il Financial Times Il calo è stato collegato sin dall’inizio alle preoccupazioni per l’aumento dell’inflazione e se la Fed inasprirà la politica monetaria più rapidamente delle aspettative attuali.

Tesla ha rifiutato

La quota di Tesla ha iniziato la settimana con un calo di oltre il sei percento e la flessione continua anche martedì. Lo stock è alle 19.30, ora norvegese, in calo del 2,50%.

Scrivendo lo stesso giorno Reuters Tesla ha pianificato di espandere la sua fabbrica di ghiaccio a Shanghai. L’agenzia di stampa cita fonti anonime, scrivendo che il motivo è l’incertezza associata al commercio tra Stati Uniti e Cina.

Tesla ha risposto in una dichiarazione all’agenzia di stampa che lo sviluppo dell’impianto stava procedendo come previsto.

Pubblicato:

READ  La quarta economia più grande in Asia sta operando a pieno regime