Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Le condivisioni sui social media fanno crollare Wall Street: le condivisioni Snap sono in calo di quasi il 40%.

Dopo diversi giorni di guadagni, giovedì i tre principali indici di Wall Street hanno aperto in ribasso, ma hanno chiuso con una nota positiva. Venerdì, c’era un’atmosfera contrastante alla Borsa di New York negli orari di apertura, e poi le cose si sono fatte tese per tutti e tre gli indici azionari statunitensi.

L’ultimo giorno di negoziazione della settimana, Wall Street si presentava così alla chiusura:

  • L’ampio indice S&P 500 è sceso dello 0,93%.
  • Il Dow Jones Industrial Average ha chiuso in ribasso dello 0,43%.
  • Il Nasdaq Technology Index è sceso dell’1,87%.

Giovedì Wall Street ha registrato un forte rialzo. L’S&P 500, il Nasdaq e il Dow Jones sono aumentati in media dell’1,0%, quindi le borse statunitensi sono in rialzo di quattro giorni negli ultimi cinque. Il Nasdaq e le azioni tecnologiche hanno aperto la strada, con Tesla, tra le altre società, in rialzo del 9,8% giovedì, dopo aver fornito i numeri trimestrali dopo l’orario di chiusura di mercoledì. Venerdì, le azioni Tesla sono aumentate dello 0,2%.

Altre cadute

Le piattaforme Meta di Facebook, Alphabet di Google e altre società che vendono annunci online hanno perso circa $ 80 miliardi di valore di mercato combinato giovedì dopo che Snap ha pubblicato risultati trimestrali scarsi giovedì sera e ha avvertito di una prospettiva incerta giovedì sera.

Le azioni Snap sono crollate con un calo di quasi il 40 percento venerdì. Alla chiusura di mercoledì, il titolo veniva scambiato a $ 16 – dopo il forte calo di oggi, il prezzo è sceso a meno di $ 10 per azione.

Snap ha avuto una tendenza al ribasso dallo scorso autunno, una tendenza che si è intensificata dopo che Apple è intervenuta con una funzione che consentirebbe agli utenti di disattivare gli annunci mirati. Riduce la quantità di dati che le app come Snap possono raccogliere dai propri utenti e offre all’azienda una significativa riduzione delle entrate pubblicitarie.

Altri titoli di social media si stanno unendo a Snap in un attimo poiché gli investitori temono un rallentamento delle vendite di annunci online in futuro. Le azioni di Google Meta Platforms, Alphabet e Pinterest sono scese rispettivamente del 7,59%, 5,63% e 13,54%, venerdì.

Prima dell’apertura di Wall Street venerdì, Twitter ha presentato i suoi numeri per il secondo trimestre. Il calo delle entrate della società è in parte dovuto ai tentativi di acquisizione da parte di Elon Musk. Dato l’esito in sospeso dell’acquisizione di Musk, Twitter non fornirà prospettive per lo sviluppo dell’azienda nel terzo trimestre. Twitter ha indicato che i costi associati all’acquisizione sono stati di circa 33 milioni di dollari nel secondo trimestre. Twitter è aumentato dello 0,81% a Wall Street venerdì. (Condizioni)Copyright Dagens Næringsliv AS e/o dei nostri fornitori. Vorremmo che condividessi i nostri casi utilizzando i link che portano direttamente alle nostre pagine. Tutto o parte del Contenuto non può essere copiato o altrimenti utilizzato con autorizzazione scritta o come consentito dalla legge. Per termini aggiuntivi guarda qui.