Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

legumi, cultura | I fumetti Strilen sono usciti in 21 paesi di lingua spagnola

Un editore messicano si sta ora concentrando sul lancio della serie di libri illustrati norvegese “Dunce” in 21 paesi di lingua spagnola.

Il creatore della serie Jens K. Styve, originario di Hjelmås, afferma di essere stato contattato direttamente da un editore di Océano Publishing su Twitter.

– Ha dissotterrato Dunce ed è stata in grado di dire che il suo editore aveva già pubblicato “Tommy and the Tiger” e “A Pingle’s Diary”. Poi ho sentito che questa poteva essere una buona cosa, dice Steve.

Per il resto, ha dedicato la serie a un padre single con un cappello a punta e suo figlio e suo cane stampato su Radio Gaga, Klassekampen e vari giornali e riviste, mentre il terzo libro, Nedetid, è uscito ad agosto – come sempre a Nynorsk.

– È incredibilmente grande! Grande opportunità per Styve e Dunce. Océano è distribuito in tutti i paesi di lingua spagnola ed è anche un editore popolare tra una vasta popolazione di lingua spagnola negli Stati Uniti, afferma Tonje Tornes, editore di Egmont.

All’inizio di quest’anno, il primo libro, “Dunce”, è stato pubblicato in francese e, secondo l’editore norvegese, ha suscitato molto interesse nella serie di fumetti francesi. L’editore francese di Staiv, Nicolas Beaujoan, ha scritto nella prefazione a Downtime:

Direi che gran parte dell’umorismo in “Dunce” ruota attorno alla stupidità delle nostre vite moderne, allo stesso tempo tesse ombre di oscurità sullo sfondo. Ciò conferisce al lavoro di Jens un’espressione speciale: un’angolazione e una firma completamente diverse.

– È stupido fermarsi adesso

Il creatore della serie sta valutando se la buona accoglienza in Francia è stata osservata in altri paesi, ha creato più interesse per la serie

READ  "Balliamo": - - messo a tacere dai miei figli

È possibile che la buona accoglienza in Francia sia stata notata in altri paesi, creando così più interesse per la serie, afferma Steve.

Nel libro “Break Time”, ha compilato il suo numero di nastro di 1000, che era l’obiettivo che si era prefissato quando ha deciso di guadagnarsi da vivere con la commedia.

Charles Schulze, creatore di Nuts, ha detto che un fumettista è qualcuno che può disegnare la stessa cosa giorno dopo giorno, senza ripetersi. È una maratona, non uno sprint. Avevo programmato di fare 1.000 strisce, ma è stupido fermarsi ora.