Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

L’elicottero Marte è pronto per il decollo storico

Si avvicina un giorno storico nella storia dello spazio e dell’aviazione. Se tutto va secondo i piani, lunedì mattina, ora norvegese, l’elicottero Ingenuity telecomandato effettuerà il primo volo motorizzato della storia su un pianeta alieno. L’Håvard Grip del pilota norvegese al JPL della NASA è assolutamente fondamentale per l’evento e sarà il primo a ricevere e interpretare i segnali dall’elicottero dopo il volo.

Nella parte superiore di questo articolo, il lunedì alle 12:15 mostreremo le foto in diretta dal NASa Mission Control all’arrivo dei primi risultati del volo. Il tempo può subire ritardi a causa di problemi ed eventi imprevisti.

Dopo aver superato una tappa dopo l’altra, è sorto un problema inaspettato prima del viaggio programmato, che è stato recentemente rinviato dal 14 aprile. Poi si è scoperto che l’ultimo e cruciale test, la rotazione del rotore alla massima velocità, non è stato eseguito come previsto. Un sistema di riattivazione automatica ha disattivato la sequenza prima del suo completamento.

Libri nuovi programmi e comandi

Per risolvere il problema, la NASA ha scritto un programma per elicotteri completamente nuovo, che è già stato testato e inviato al persistente rover su Marte. Questo è ancora il Piano B, perché nel frattempo un altro team è riuscito a regolare le impostazioni dei tempi per il programma corrente, in modo che l’elicottero con due nuovi comandi sia pronto per partire alla massima velocità del rotore. Questo è stato ora testato su un elicottero Marte con completo successo, con i rotori che raggiungono la massima velocità sulla Terra.

Le possibilità di successo nello smettere di fumare con il nuovo metodo sono stimate all’85%. Lo stesso test potrebbe ancora essere eseguito più volte e, in un secondo momento, la NASA ha preparato il Piano B per installare un programma nuovo e aggiornato.

READ  Tutto sulle ultime modifiche ad Android 12

L’elicottero Mars Ingenuity è ora pronto per il decollo da Marte. Immagine: NASA

Prima che sorgessero problemi, i rotori erano già stati testati a 50 rpm, senza problemi. La destrezza ha parlato al rover e al team sul pianeta ogni giorno da quando il rover ha liberato l’elicottero due settimane fa.

Una delle ultime fasi critiche è stata quando l’elicottero ha dovuto sopravvivere da solo la prima notte, fino a 90 gradi sotto zero sulla superficie di Marte. Il team ha verificato che l’elicottero è in buona salute, tutti i sensori sono operativi, caricati ogni giorno e hanno energia sufficiente per completare lo storico volo. Gli ultimi comandi vengono ora inviati su Marte per completare il volo.

Invia direttamente

Il volo vero e proprio è previsto per le 09.31 di lunedì, ora norvegese. Ci vorranno alcune ore prima che i primi dati raggiungano la Terra, e dalle 12.15 mostreremo le immagini in diretta dal NASa Mission Control quando arriveranno i primi risultati del volo.

Si stima che il primo volo durerà circa 40 secondi. Secondo il piano, l’elicottero volerà dritto per tre metri, girerà nella direzione del rover persistente a 60 metri di distanza, ruoterà indietro e atterrerà in sicurezza.

Era “l’aeroporto” Selezionato con cura in anticipo. Tra le altre cose, dovrebbe essere abbastanza piatto e sicuro per l’elicottero, ma allo stesso tempo avere abbastanza dettagli nel paesaggio in modo che la telecamera di navigazione possa riconoscersi.

L’elicottero Marte utilizza due rotori per creare una portanza sufficiente nell’atmosfera marziana.

Il principale pilota norvegese

Lei è norvegese Impugnatura Havard Chi è il pilota capo di Ingenuity per il JPL della NASa, che è anche colui che interpreterà e verificherà i primi dati provenienti dall’elicottero su Marte. Sarà il primo ad annunciare se il volo è effettivamente avvenuto.

READ  Xiaomi Mi 11: questo telefono ha la migliore fotocamera mobile al mondo

All’inizio non ci sono immagini, ma dati puri sotto forma di lettere e numeri che mostrano se il veicolo è decollato da terra, ha virato ed è atterrato di nuovo in sicurezza. Poi ci sono i dati dell’altimetro, l’altimetro laser, che verificherà ulteriormente che il veicolo è decollato, volato e atterrato di nuovo. Successivamente, ci sono anche foto in bianco e nero dalla telecamera di navigazione dell’elicottero che punta verso il basso. Ciò significa qualcosa su come si muove il velivolo.


Il capo dei piloti Harvard Grip davanti a un modello di creatività Foto: privato

Solo il giorno successivo potremo vedere in una certa misura foto e video a colori. L’elicottero può inviare solo i dati più importanti prima di dover spegnersi di notte e risparmiare la carica della batteria. Con la nuova energia dalle celle solari, potrebbe continuare a inviare immagini e dati sulla Terra il giorno successivo, tramite il rover Perseverance e il satellite Mars Reconnaissance Orbiter (MRO).

Fotografia di volo

Rover Perseverance tenterà di fotografare l’esperienza da un altopiano a 60 metri di distanza e alla fine invierà foto e video sulla Terra. Per raggiungere questo obiettivo è stata fatta una serie di compromessi. Il video scatta solo sette immagini al secondo (il video normale ne ha 25 o 30) e una sezione del sensore viene realizzata in modo che non vengano inviate parti non necessarie dell’immagine. Il video viene anche notevolmente compresso prima di essere inviato sulla Terra. Tuttavia, possiamo aspettarci delle belle foto dal viaggio, se l’esperimento avrà successo.

Oltre alla qualità, ci sono diverse sfide associate alla possibilità di catturare l’elicottero nella foto. Innanzitutto, il tempo doveva essere sincronizzato tra il rover e l’elicottero, il che richiedeva molto ritardo nella segnalazione e nel conteggio del tempo. Quindi il rover impiega 5 minuti di video per ottenere un margine sufficiente. Inoltre, le telecamere devono puntare esattamente nella giusta direzione. Una delle telecamere ingrandirà il più possibile, mentre un’altra verrà rimpicciolita nel tentativo di catturare l’intero volo.

READ  Il primo importante aggiornamento per PS5 arriverà domani, quindi i giochi PS5 possono essere archiviati su unità USB

È stata una buona idea seguire l’elicottero automaticamente con la telecamera, ma non potremmo farlo se gli altri dispositivi fossero stati disturbati. Ecco perché abbiamo mantenuto questi voli il più semplici possibile, spiega Elsa Jensen della NASA, che controlla le operazioni con la fotocamera Mastcam-Z sul rover Marte.


SELFIE: Rover Perseverance scatta un selfie di se stesso e delle abilità dell’elicottero prima di separarsi. Immagine: NASA

Foto a terra

Dopo il volo, il rover invierà inizialmente circa 6 singole immagini dal video sulla Terra, con almeno 20 secondi di intervallo. Pertanto, si spera di poter ottenere una prima immagine del volo, mentre il resto del video avrà bisogno di più tempo per il trasferimento.

In effetti, anche il rover Mars lo possiede I microfoni sono a bordoMa secondo la NASA, non proveremo a registrare il suono dal primo volo. Tuttavia, se il primo volo ha esito positivo, potrebbe essere opportuno testare uno dei voli in arrivo.

– Questo è qualcosa di cui stiamo discutendo. Non siamo sicuri se sentiremo mai l’elicottero a così grande distanza, dice Tim Canham, che dirige il processo creativo.

Mentre la maggior parte delle persone non vede l’ora di vedere foto e video a colori del viaggio, questo è solo un bonus per il team di Ingenuity. Per loro, i primi dati e l’immagine della mobilità dovrebbero suscitare la maggiore eccitazione e le emozioni più forti.

Al team è stata concessa una finestra di 30 giorni per testare l’elicottero. Se il primo volo ha esito positivo, verranno tentati in sequenza fino a cinque voli con maggiore complessità e rischio.

Quindi stiamo mostrando la trasmissione in diretta dal Centro di controllo della NASA lunedì dalle 12.15, ora norvegese.